Ricerca nel sito: Parola Esatta
Febbraio 2000 / Salute
  Se si ricerca un testo con apostrofi non settare 'Parola esatta'  
  Home Page
  Aprile 2011
  Marzo 2011
  Febbraio 2011
  Gennaio 2011
  Dicembre 2010
  Novembre 2010
  Ottobre 2010
  Settembre 2010
  Luglio-Agosto 2010
  Giugno 2010
  Maggio 2010
  Aprile 2010
  Marzo 2010
  Febbraio 2010
  Gennaio 2010
  Dicembre 2009
  Novembre 2009
  Ottobre 2009
  Settembre 2009
  Luglio-Agosto 2009
  Giugno 2009
  Maggio 2009
  Aprile 2009
  Marzo 2009
  Febbraio 2009
  Gennaio 2009
  Dicembre 2008
  Novembre 2008
  Ottobre 2008
  Settembre 2008
  Luglio-Agosto 2008
  Giugno 2008
  Maggio 2008
  Aprile 2008
  Marzo 2008
  Febbraio 2008
  Gennaio 2008
  Dicembre 2007
  Novembre 2007
  Ottobre 2007
  Settembre 2007
  Luglio-Agosto 2007
  Giugno 2007
  Maggio 2007
  Aprile 2007
  Marzo 2007
  Febbraio 2007
  Gennaio 2007
  Dicembre 2006
  Novembre 2006
  Ottobre 2006
  Settembre 2006
  Luglio-Agosto 2006
  Giugno 2006
  Maggio 2006
  Aprile 2006
  Marzo 2006
  Febbraio 2006
  Gennaio 2006
  Dicembre 2005
  Novembre 2005
  Ottobre 2005
  Settembre 2005
  Luglio-Agosto 2005
  Giugno 2005
  Maggio 2005
  Aprile 2005
  Marzo 2005
  Febbraio 2005
  Gennaio 2005
  Dicembre 2004
  Novembre 2004
  Ottobre 2004
  Settembre 2004
  Luglio-Agosto 2004
  Giugno 2004
  Maggio 2004
  Aprile 2004
  Marzo 2004
  Febbraio 2004
  Gennaio 2004
  Dicembre 2003
  Novembre 2003
  Ottobre 2003
  Settembre 2003
  Luglio-Agosto 2003
  Giugno 2003
  Maggio 2003
  Aprile 2003
  Marzo 2003
  Febbraio 2003
  Gennaio 2003
  Dicembre 2002
  Novembre 2002
  Ottobre 2002
  Settembre 2002
  Luglio-Agosto 2002
  Giugno 2002
  Maggio 2002
  Aprile 2002
  Marzo 2002
  Febbraio 2002
  Gennaio 2002
  Dicembre 2001
  Novembre 2001
  Ottobre 2001
  Settembre 2001
  Luglio-Agosto 2001
  Giugno 2001
  Maggio 2001
  Aprile 2001
  Marzo 2001
  Febbraio 2001
  Gennaio 2001
  Dicembre 2000
  Novembre 2000
  Ottobre 2000
  Settembre 2000
  Luglio-Agosto 2000
  Giugno 2000
  Maggio 2000
  Aprile 2000
  Marzo 2000
  Febbraio 2000
  Gennaio 2000
  Dicembre 1999
  Novembre 1999
  Ottobre 1999
  Settembre 1999
  Luglio-Agosto 1999
  Giugno 1999
  Maggio 1999
  Aprile 1999
  Marzo 1999
  Febbraio 1999
  Gennaio 1999
  Dicembre 1998
  Novembre 1998
  Ottobre 1998
  Settembre 1998
  Luglio-Agosto 1998
  Giugno 1998
  Maggio 1998
  Aprile 1998
  Marzo 1998
  Febbraio 1998
  Gennaio 1998
  Dicembre 1997
  Novembre 1997
  Settembre-Ottobre 1997
  Luglio-Agosto 1997
  Giugno 1997
  *

I pregiudizi fanno ingrassare

I consigli del dietologo – Alimentazione: vero o falso? (2)

CARNE: è l'alimento più ricco di proteine.

FALSO. I formaggi secchi, in particolare il parmigiano e il grana, ne hanno di più della carne (25 g a ettogrammo contro i 20 g della carne). I legumi secchi contengono circa la stessa quantità di proteine della carne: per questo i fagioli sono detti "le bistecche dei poveri".

OBESITÀ: è causata da una disfunzione delle ghiandole endocrine.

FALSO. Nel 99% dei casi l'obesità è dovuta ad una tendenza ereditaria su cui si sovrappone uno stile di vita sbagliato (troppe calorie introdotte con gli alimenti, poche calorie spese con l'attività fisica): i casi nei quali interviene una malattia endocrina sono rarissimi. Può succedere invece che l'obesità faciliti la comparsa di una malattia endocrina: il diabete.

OBESITÀ: esistono obesi che mangiano poco.

FALSO. Esistono magri che mangiano molto, ma non grassi che mangiano poco. Tutt'al più non mangiano moltissimo, ma troppo rispetto al loro basso consumo.

OBESITÀ: non è una malattia.

FALSO-VERO. Non è una malattia di per sé, ma è di certo una condizione predisponente a molte malattie (del cuore, ossa, metabolismo, ecc.), che riduce la "speranza di vita" (numero di anni che restano da vivere dalla sua comparsa) e che provoca gravi disagi fisici e psicologici.

PESO: esiste un "peso ideale" che ognuno dovrebbe raggiungere.

FALSO. Il peso ideale è un concetto del tutto teorico. Esiste semmai un intervallo di "peso ottimale" calcolato con apposite formule matematiche: ad es. per una donna alta cm 170 il peso ottimale dovrebbe essere compreso tra 57 e 65, sulla base della ossatura e muscolatura, più o meno forti. In questo intervallo ognuno ha il peso più adatto per mantenersi in salute e per avvicinarsi al modello estetico longilineo che oggi è socialmente preferito. È ancora meglio indicare un "peso ragionevole", che sarà un po' più alto se l'età non è più giovanile, se l'obesità è presente da molti anni, se vi sono state molte gravidanze, se non si è alla prima dieta. Per quanto riguarda la salute è più importante il BMI (Indice di Massa Corporea = peso in kg diviso altezza in cm al quadrato), che non deve superare il valore di 30 e la circonferenza massima della vita che in uomo adulto non deve superare 102 cm e in una donna 88 cm.

OBESITÀ: è bene che un obeso dimagrisca.

VERO. È indispensabile che chi ha un BMI sopra 30 (obesità di 1° grado: è il caso di una donna alta cm 170 che pesi 87 kg) inizi al più presto a dimagrire. È stato calcolato che se nei Paesi occidentali si eliminasse il cancro, la vita media si allungherebbe di due anni; se si eliminasse l'obesità si allungherebbe di cinque.

ANSIA: l'ansia fa ingrassare.

FALSO. L'ansia semmai fa mangiare troppo. Molto spesso uno stato prolungato di ansia e ancor più di depressione, ma anche di stress lavorativo, familiare, affettivo, aumenta la voglia di mangiare ("fame nervosa") sia ai pasti ma ancora di più fuori dei pasti, più spesso cibi dolci.

CREME: esistono creme dimagranti.

FALSO. Creme, massaggi, sali da bagno, ionoforesi e simili non hanno alcun effetto sul grasso del corpo. In alcuni casi il massaggio può drenare del liquido dalle gambe e, facendo urinare, può produrre, come del resto la sauna, una diminuzione momentanea del peso di acqua ma non del grasso. Non esistono macchine che facciano dimagrire senza fatica: le macchine delle palestre fanno dimagrire in quanto vi si esercitano i muscoli con dispendio di calorie.

ERBE: esistono erbe dimagranti.

FALSO. Non esistono erbe o loro derivati (e neppure medicine allo stato attuale) che facciano dimagrire senza dieta e senza ginnastica. Alcune sostanze vegetali come le fibre riempiono momentaneamente lo stomaco e concorrono alla sensazione di sazietà; altre (tè verde, efedrina, caffeina) stimolano blandamente il metabolismo ossidativo o la lipolisi, ma senza una dieta ben fatta sono inefficaci.

DIURETICI: i diuretici fanno dimagrire.

FALSO. I diuretici provocano solo una perdita rapida e momentanea di acqua con l'urina, anche i purganti, causando diarrea, hanno lo stesso effetto. Sono usati impropriamente, e con qualche rischio, dalle anoressiche e dalle bulimiche, assieme al vomito, con la speranza di liberarsi dall'odiato cibo. Il peso perso con i diuretici viene recuperato dopo poche ore perché l'organismo ha un efficacissimo sistema di controllo dell'acqua: tanta ne esce tanta ne viene trattenuta. Solo in rare malattie il peso è dovuto ad acqua trattenuta e la cura comprende anche i diuretici.

FRUTTA: deve essere mangiata fuori dei pasti.

FALSO. Eccetto rari casi di disturbo digestivo causato da certi frutti (ad es. frutta acerba, arance, pompelmi e mele, non sono ben tollerate in caso di esofagite o di ulcera gastrica), la frutta è ben accetta in una dieta dimagrante perché le calorie contenute non sono molte e si associano a fibra, vitamine, sali minerali. Consumata a metà giornata o all'inizio del pasto può frenare un po' la fame, alla fine del pasto pulisce la bocca e la vitamina C che contiene migliora l'assorbimento del ferro che assumiamo con gli altri cibi. Sconsigliata è la frutta candita, sciroppata e cotta con zucchero e creme per l'alto contenuto calorico. È bene anche non abusare della frutta secca (ha troppe calorie, a volte è salata; positivo è invece il contenuto in grassi insaturi).

DOLCI: tutti ingrassano.

FALSO. Oggi esistono dolci industriali dietetici ipocalorici, fatti con latte in polvere, fibre, dolcificanti, addensanti vegetali, pezzetti di frutta o sapori che imitano la frutta e il cacao; sono ovviamente finti dolci. Sono utili solo per chi non può fare a meno di un sapore dolce e si trovano sia nei supermercati sia nelle farmacie con vari nomi di marche. Un dolce casalingo si può fare con ricotta, dolcificante, caffè o cacao magro, oppure con yogurt magro, qualche pezzetto di frutta e dolcificante. È bene comunque che chi vuole restare magro si disabitui ai sapori dolci.

LIMONE: disinfetta i cibi.

FALSO. Insaporisce soltanto, ma lascia tutti i microbi presenti nella carne cruda pur abbondantemente irrorata di succo di limone (es. carpaccio) o nelle cozze, che potrebbero così causare diarree e l'epatite virale tipo A. La cottura deve essere sempre prolungata se la carne, le uova o il pesce non sono del tutto freschi. I farinacei, le verdure e la frutta invece non trasmettono mai infezioni nei Paesi occidentali. Nei Paesi tropicali, dove si usa ancora il concime "naturale" contenente feci umane e sui generi alimentari non si fa alcun controllo sanitario. E' obbligatorio lavare e sbucciare la frutta molto bene e cuocere la verdura.

PASTI SOSTITUTIVI: fanno dimagrire.

FALSO. I vari "beveroni", di solito fatti di latte in polvere, proteine e grassi vegetali e aromi, possono sostituire un pasto al giorno e, possedendo metà calorie di un pasto medio (circa 3-400 contro le 800-1000 di un pasto) a lungo andare fanno dimagrire. Nessuno resiste però nell'usarli a lungo e, peggio ancora, non abituano a mangiare correttamente: quella dieta normale per giorni normali, che l'obeso dovrà fare per tutta la vita. I pasti sostitutivi, meglio sotto controllo medico, possono essere utili quando è necessario un dimagrimento rapido nelle gravissime obesità.

Luciano Baffioni Venturi


 
 
 
 
FattiNostri  
  Lotto
<
  Redazione
<
  Hanno collaborato a questo numero
<
  Profilo degli autori di questo numero
<
  Come si collabora
<
  Dove si trova
<



Speciale  
  A proposito del Terzo Millennio
<



TuttoPesaro  
  Parliamo del campo boe
<
  Quel giorno a Pesaro nord
<
  Controvento
<
  Alla riscoperta delle parole dialettali: La baldigara
<



TuttoFano  
  Il falso modernismo colpisce ancora
<
  TuttaFrusaglia
<
  Carnevale 2000
<
  San Michele: il degrado dietro la porta
<
  Il C.B. Club 'E. Mattei' al servizio della città
<



Opinioni e Commenti  
  All'armi, siamo donne!
<
  Hanno detto
<
  Una lettera di Bettino Craxi
<
  Agli angeli del reparto chirurgia
<
  Lettere
<



Salute  
  I pregiudizi fanno ingrassare
<
  Le tristi ragazzine di Fano
<



Società  
  Medico e paziente
<
  I pericoli degli alimenti transgenici
<
  La scommessa del Presidente
<



TuttoSport  
  Sportivi all'occhiello:
Ansaldo Furiassi

<
  'Metallurgica Calvi - Magic' buona prestazione a Key West
<



Consumatori  
  Consumare in modo sano
<
  Telecom: L'elenco telefonico
<
  Nessuna paura a globalizzare
<
  Il Caso: Il posto in piedi
<
  Banche e Assicurazioni
<
  Brevi
<



Lettere e Arti  
  Scevola Mariotti, un ricordo pesarese
<
  La scomparsa di Valerio Volpini
<
  Commenti a caldo
<
  Celebrato Terenzio Mamiani nel bicentenario della nascita
<
  I 'matti' di Rio Salso
<
  Intervista con i 'Nadir'
<
  Edgardo Travaglini espone a Bologna
<
  Movimenti musicali: Garibaldi in Inghilterra
<
  Aforismi
<
  Segnalazioni editoriali
<
  Poesie
<



 
 
 
 

Lo Specchio della Città - periodico per la Provincia di Pesaro e Urbino - Redazione: tel. 0721/67511 - fax.0721/30668 - E-mail:info@lospecchiodellacitta.it

Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Informativa completa