Ricerca nel sito: Parola Esatta
Febbraio 2009 / Lettere e Arti
  Se si ricerca un testo con apostrofi non settare 'Parola esatta'  
  Home Page
  Aprile 2011
  Marzo 2011
  Febbraio 2011
  Gennaio 2011
  Dicembre 2010
  Novembre 2010
  Ottobre 2010
  Settembre 2010
  Luglio-Agosto 2010
  Giugno 2010
  Maggio 2010
  Aprile 2010
  Marzo 2010
  Febbraio 2010
  Gennaio 2010
  Dicembre 2009
  Novembre 2009
  Ottobre 2009
  Settembre 2009
  Luglio-Agosto 2009
  Giugno 2009
  Maggio 2009
  Aprile 2009
  Marzo 2009
  Febbraio 2009
  Gennaio 2009
  Dicembre 2008
  Novembre 2008
  Ottobre 2008
  Settembre 2008
  Luglio-Agosto 2008
  Giugno 2008
  Maggio 2008
  Aprile 2008
  Marzo 2008
  Febbraio 2008
  Gennaio 2008
  Dicembre 2007
  Novembre 2007
  Ottobre 2007
  Settembre 2007
  Luglio-Agosto 2007
  Giugno 2007
  Maggio 2007
  Aprile 2007
  Marzo 2007
  Febbraio 2007
  Gennaio 2007
  Dicembre 2006
  Novembre 2006
  Ottobre 2006
  Settembre 2006
  Luglio-Agosto 2006
  Giugno 2006
  Maggio 2006
  Aprile 2006
  Marzo 2006
  Febbraio 2006
  Gennaio 2006
  Dicembre 2005
  Novembre 2005
  Ottobre 2005
  Settembre 2005
  Luglio-Agosto 2005
  Giugno 2005
  Maggio 2005
  Aprile 2005
  Marzo 2005
  Febbraio 2005
  Gennaio 2005
  Dicembre 2004
  Novembre 2004
  Ottobre 2004
  Settembre 2004
  Luglio-Agosto 2004
  Giugno 2004
  Maggio 2004
  Aprile 2004
  Marzo 2004
  Febbraio 2004
  Gennaio 2004
  Dicembre 2003
  Novembre 2003
  Ottobre 2003
  Settembre 2003
  Luglio-Agosto 2003
  Giugno 2003
  Maggio 2003
  Aprile 2003
  Marzo 2003
  Febbraio 2003
  Gennaio 2003
  Dicembre 2002
  Novembre 2002
  Ottobre 2002
  Settembre 2002
  Luglio-Agosto 2002
  Giugno 2002
  Maggio 2002
  Aprile 2002
  Marzo 2002
  Febbraio 2002
  Gennaio 2002
  Dicembre 2001
  Novembre 2001
  Ottobre 2001
  Settembre 2001
  Luglio-Agosto 2001
  Giugno 2001
  Maggio 2001
  Aprile 2001
  Marzo 2001
  Febbraio 2001
  Gennaio 2001
  Dicembre 2000
  Novembre 2000
  Ottobre 2000
  Settembre 2000
  Luglio-Agosto 2000
  Giugno 2000
  Maggio 2000
  Aprile 2000
  Marzo 2000
  Febbraio 2000
  Gennaio 2000
  Dicembre 1999
  Novembre 1999
  Ottobre 1999
  Settembre 1999
  Luglio-Agosto 1999
  Giugno 1999
  Maggio 1999
  Aprile 1999
  Marzo 1999
  Febbraio 1999
  Gennaio 1999
  Dicembre 1998
  Novembre 1998
  Ottobre 1998
  Settembre 1998
  Luglio-Agosto 1998
  Giugno 1998
  Maggio 1998
  Aprile 1998
  Marzo 1998
  Febbraio 1998
  Gennaio 1998
  Dicembre 1997
  Novembre 1997
  Settembre-Ottobre 1997
  Luglio-Agosto 1997
  Giugno 1997
  *

La libertà di Carmen

Anna Malavasi

Non si finirà mai di ringraziare il teatro della Fortuna di Fano per aver messo in scena nella stagione carnevalesca del 2009 la Carmen di Bizet: non ci può essere opera lirica più degnamente rappresentativa di questo periodo. Quest'opera ricalca il rito dionisiaco della vita presa nella sua essenzialità, una vita spesa totalmente fino alla sua disperata fine. Nei riti dionisiaci l'uomo segue il suo impulso o trieb, non ha più i vincoli della società in cui vive, ma è completamente libero dai lacci ed aspira finalmente alla libertà di esprimersi come meglio crede: e in quel momento si sente veramente libero. Non a caso Nietzsche vedeva nella Carmen ben delineati quegli impulsi vitali, sia nei rapporti umani che nell'amore portato alle estreme conseguenze, ma vedeva anche nella Carmen un anelito di libertà:

Il cielo aperto, la vita errante!
Per patria l'universo, e per legge la tua volontà!
E soprattutto una cosa inebriante:
la libertà!
E dice ancora Carmen, che porta alle estreme conseguenze la sua scelta e la sua sincerità:
Mai Carmen non cederà
ella è nata libera e libera morrà

Per Nietzsche tali frasi erano il non plus ultra della sua filosofia: frasi semplici, capite da tutti perché erano la testimonianza della vita stessa. E' l'uomo che prende coscienza della sua vita e ne determina il destino: la tesi del “Super Uomo” che il filosofo porterà alle estreme conseguenze.
Nietzsche capì subito l'importanza di quella musica che poteva essere un veicolo per le sue ricerche, al contrario di Verdi e di altri autori italiani che legavano la musica e il melodramma ai richiami unitari italiani e alla cacciata dello straniero, divenendo così organica ai progetti politici di democratici italiani, primo fra tutti Mazzini. Nietzsche invece vedeva nella Carmen il proprio messaggio farsi musica, e lo trasferirà nelle varie poesie e aforismi della “Gaia scienza” sulla vita e sulla religione, dove uno degli aforismi conterrà considerazioni sul “Dio è morto” che gli costerà, ma non solo quella definizione, la messa all'indice da parte della Chiesa.
Va ricordato che il Papa Pio V nel 1567 abrogò le feste carnevalesche; e subito dopo il tanto decantato Papa fanese Clemente VIII fece una nuova edizione dell'indice chiamato Indice Clementino e che, per non farsi mancare niente, lanciò anche una ondata di repressioni antisemite.
La storia della Carmen, una zingara che preferisce morire pur di non cedere alle lusinghe del corteggiatore, fa il paio con il suo popolo, “ Un popolo che non cambia mai”, da 3500 anni.

Gabriele Gerboni


 
 
 
 
FattiNostri  
  Lotto
<
  Redazione
<
  Profilo degli autori di questo numero
<
  Hanno collaborato a questo numero
<
  Come si collabora
<
  Dove si trova
<



Primo Piano  
  Istituzioni allo Specchio: la Guardia di Finanza
<



TuttoPesaro  
  La protezione civile? C'è!
<
  Ricordo di Paolo Albini Ricciòli
<
  La scomparsa di Anna Panicali
<
  Pesaro Su e Giù
<
  Anagrammi di illustri pesaresi
<
  L'angolo di Nic
<
  Un cippo in memoria di Fulvio Sbarretti
<
  Per ricordare
<
  Viva la navetta!
<



TuttoFano  
  La zona sportiva dei miei sogni
<
  Cianfrusaglia 2009
<
  Corso di giornalismo al Circolo Bianchini
<
  Mostra fotografica “Piacere e dolore”
<



Opinioni e Commenti  
  I novant'anni di Giulio Andreotti
<
  Gli italiani in Etiopia: la guerra e la morale
<
  La dignità della persona
<
  Eluana: una foglia d'inverno
<
  Le giornate della memoria
<
  La Chiesa e i governanti
<
  La Regione e i cinghiali
<
  Ciclomotoristi, ciclisti e pedoni
<
  La violenza contro le donne
<
  Per le piccole imprese più difficile l'accesso al credito
<



Società  
  Comunione e divorziati (2)
<
  Lo scialo dell'applauso
<
  Complimenti coniugali
<
  Il numero 17
<
  Cani in albergo
<
  Massime americane
<



Salute  
  Ipertensione Arteriosa
<



TuttoSport  
  I due Minelli del basket
<
  Scavolini-Spar: Grandine e sole
<
  Volley rosa: Primato e fuga solitaria
<
  Tiro a segno. Cardinali campione regionale
<
  La passione di Roberto Tombesi
<



Lettere e Arti  
  La libertà di Carmen
<
  Visti da vicino: Carmelo Bene
<
  Il cittadino Glauco Mauri
<
  Ascoltare la musica
<
  La band Volver
<
  Novitango in Argentina
<
  Il cappotto
<
  A scuola negli anni '30
<
  Artisti in Mostra: Claudio Benoffi
<
  I 'frammenti' di Antidio Rossi
<
  Poesie
<
  Segnalazioni editoriali
<



 
 
 
 

Lo Specchio della Città - periodico per la Provincia di Pesaro e Urbino - Redazione: tel. 0721/67511 - fax.0721/30668 - E-mail:info@lospecchiodellacitta.it

Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Informativa completa