Ricerca nel sito: Parola Esatta
Gennaio 2004 / Lettere e Arti
  Se si ricerca un testo con apostrofi non settare 'Parola esatta'  
  Home Page
  Aprile 2011
  Marzo 2011
  Febbraio 2011
  Gennaio 2011
  Dicembre 2010
  Novembre 2010
  Ottobre 2010
  Settembre 2010
  Luglio-Agosto 2010
  Giugno 2010
  Maggio 2010
  Aprile 2010
  Marzo 2010
  Febbraio 2010
  Gennaio 2010
  Dicembre 2009
  Novembre 2009
  Ottobre 2009
  Settembre 2009
  Luglio-Agosto 2009
  Giugno 2009
  Maggio 2009
  Aprile 2009
  Marzo 2009
  Febbraio 2009
  Gennaio 2009
  Dicembre 2008
  Novembre 2008
  Ottobre 2008
  Settembre 2008
  Luglio-Agosto 2008
  Giugno 2008
  Maggio 2008
  Aprile 2008
  Marzo 2008
  Febbraio 2008
  Gennaio 2008
  Dicembre 2007
  Novembre 2007
  Ottobre 2007
  Settembre 2007
  Luglio-Agosto 2007
  Giugno 2007
  Maggio 2007
  Aprile 2007
  Marzo 2007
  Febbraio 2007
  Gennaio 2007
  Dicembre 2006
  Novembre 2006
  Ottobre 2006
  Settembre 2006
  Luglio-Agosto 2006
  Giugno 2006
  Maggio 2006
  Aprile 2006
  Marzo 2006
  Febbraio 2006
  Gennaio 2006
  Dicembre 2005
  Novembre 2005
  Ottobre 2005
  Settembre 2005
  Luglio-Agosto 2005
  Giugno 2005
  Maggio 2005
  Aprile 2005
  Marzo 2005
  Febbraio 2005
  Gennaio 2005
  Dicembre 2004
  Novembre 2004
  Ottobre 2004
  Settembre 2004
  Luglio-Agosto 2004
  Giugno 2004
  Maggio 2004
  Aprile 2004
  Marzo 2004
  Febbraio 2004
  Gennaio 2004
  Dicembre 2003
  Novembre 2003
  Ottobre 2003
  Settembre 2003
  Luglio-Agosto 2003
  Giugno 2003
  Maggio 2003
  Aprile 2003
  Marzo 2003
  Febbraio 2003
  Gennaio 2003
  Dicembre 2002
  Novembre 2002
  Ottobre 2002
  Settembre 2002
  Luglio-Agosto 2002
  Giugno 2002
  Maggio 2002
  Aprile 2002
  Marzo 2002
  Febbraio 2002
  Gennaio 2002
  Dicembre 2001
  Novembre 2001
  Ottobre 2001
  Settembre 2001
  Luglio-Agosto 2001
  Giugno 2001
  Maggio 2001
  Aprile 2001
  Marzo 2001
  Febbraio 2001
  Gennaio 2001
  Dicembre 2000
  Novembre 2000
  Ottobre 2000
  Settembre 2000
  Luglio-Agosto 2000
  Giugno 2000
  Maggio 2000
  Aprile 2000
  Marzo 2000
  Febbraio 2000
  Gennaio 2000
  Dicembre 1999
  Novembre 1999
  Ottobre 1999
  Settembre 1999
  Luglio-Agosto 1999
  Giugno 1999
  Maggio 1999
  Aprile 1999
  Marzo 1999
  Febbraio 1999
  Gennaio 1999
  Dicembre 1998
  Novembre 1998
  Ottobre 1998
  Settembre 1998
  Luglio-Agosto 1998
  Giugno 1998
  Maggio 1998
  Aprile 1998
  Marzo 1998
  Febbraio 1998
  Gennaio 1998
  Dicembre 1997
  Novembre 1997
  Settembre-Ottobre 1997
  Luglio-Agosto 1997
  Giugno 1997
  *

Gli ulivi

Perché dipingo ciò che sento e non ciò che vedo

Antonio D'Adamo è un pittore di origine abruzzese (Vasto) che oggi vive a Piacenza. Recentemente ha esposto le sue opere alla “Piccola Galleria Comunale” di Pesaro, insieme a un breve testo che spiega il significato della sua pittura. Lo pubblichiamo insieme a uno dei quadri esposti.

Di mio nonno, che vedevo solo per pochi giorni l'anno in occasione della festa di San Pietro, patrono del paese, ricordo il suo cappello argentino e il tabarro con cui si avvolgeva la domenica per recarsi alla Santa Messa. Con il danaro risparmiato lavorando in America del Sud si comprò un poderetto in paese che coltivò ad ulivi negli anni che gli restarono da vivere. Uomo umile e di poche parole lasciò che una sua frase mi accompagnasse per tutta la vita: “Quando sarò morto voglio essere sepolto sotto i miei ulivi, così sarò nutrimento per loro”.
Ora le mie piante sono quegli ulivi, vecchi di storia e di ricordi: io torno fanciullo e mio nonno mi prende per mano e sento la sua voce, tra noi riprende un dialogo interrotto e dipingo con inconscia emozione che mi incanta e non sono solo! “Il rosso si anima sul giallo acceso sotto un tronco grigio e viola e si impasta sul fondo ocra di terra e lampi di luce si stendono caldi sul mare di Prussia e una vela lontana grida la sua solitaria presenza!”
“Ognuno ha un sogno, un dolore, una storia o un'emozione da scrivere, da musicare, da dipingere… e questo è bello!”.

Antonio D'Adamo


 
 
 
 
FattiNostri  
  Lotto: un terno di Origene
<
  Redazione
<
  Hanno detto
<
  Hanno collaborato a questo numero
<
  Profilo degli autori di questo numero
<
  Come si collabora
<
  Dove si trova
<



PrimoPiano  
  Politici allo Specchio:
Oriano Giovanelli e
Cesare Carnaroli

<
  Italia dei Valori
<
  La Lista ‘Uniti per Fano'
<
  La tribuna politica dello ‘Specchio della città'
<



TuttoPesaro  
  Dimenticato il tuffo del Gatto
<
  “Per chi suona il campanello”
<
  Il “vigile”Alberto Sordi
<
  Un concorso di ceramica
<
  La pubblicità TV
<



TuttoFano  
  L'esperienza di una ragazza fanese di ritorno dallo Zambia
<
  Il sogno del Parco
<
  Sergio Carboni a Cuba
<



Opinioni e Commenti  
  Alla scoperta degli antichi lavatoi
<
  L'accompagnamento per i ciechi
<
  Laboratori di lettura per tutte le età
<
  Professioni allo Specchio - Il Pasticciere
<



Salute  
  L'abbuffata del benessere
<



TuttoSport  
  Basket: Il fenomeno Ford
<
  La Scavolini all'Università
<
  Le ragazze del Volley
<
  Vela
<



Consumatori  
  La tavola imbandita dei briganti
<
  I miracoli dell'origano
<
  Il Caso: Il progetto della piscina
<
  Banche e Assicurazioni
<
  Brevi
<



Lettere e Arti  
  Saturno Meletti, baritono fanese
<
  Le tele iperboliche di Franco Baldelli
<
  Il roseto di Riccardo Zandonai
<
  Questioni di lingua: errori veri e “comune sentire”
<
  Arte contemporanea al ‘Conventino'
<
  Gli ulivi
<
  Massimo Mercolini: emozioni sulla tela
<
  La trottola del nonno
<
  Segnalazioni editoriali
<



 
 
 
 

Lo Specchio della Città - periodico per la Provincia di Pesaro e Urbino - Redazione: tel. 0721/67511 - fax.0721/30668 - E-mail:info@lospecchiodellacitta.it

Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Informativa completa