Ricerca nel sito: Parola Esatta
Gennaio 2010 - Tutto Sport
  Se si ricerca un testo con apostrofi non settare 'Parola esatta'  
  Home Page
  Aprile 2011
  Marzo 2011
  Febbraio 2011
  Gennaio 2011
  Dicembre 2010
  Novembre 2010
  Ottobre 2010
  Settembre 2010
  Luglio-Agosto 2010
  Giugno 2010
  Maggio 2010
  Aprile 2010
  Marzo 2010
  Febbraio 2010
  Gennaio 2010
  Dicembre 2009
  Novembre 2009
  Ottobre 2009
  Settembre 2009
  Luglio-Agosto 2009
  Giugno 2009
  Maggio 2009
  Aprile 2009
  Marzo 2009
  Febbraio 2009
  Gennaio 2009
  Dicembre 2008
  Novembre 2008
  Ottobre 2008
  Settembre 2008
  Luglio-Agosto 2008
  Giugno 2008
  Maggio 2008
  Aprile 2008
  Marzo 2008
  Febbraio 2008
  Gennaio 2008
  Dicembre 2007
  Novembre 2007
  Ottobre 2007
  Settembre 2007
  Luglio-Agosto 2007
  Giugno 2007
  Maggio 2007
  Aprile 2007
  Marzo 2007
  Febbraio 2007
  Gennaio 2007
  Dicembre 2006
  Novembre 2006
  Ottobre 2006
  Settembre 2006
  Luglio-Agosto 2006
  Giugno 2006
  Maggio 2006
  Aprile 2006
  Marzo 2006
  Febbraio 2006
  Gennaio 2006
  Dicembre 2005
  Novembre 2005
  Ottobre 2005
  Settembre 2005
  Luglio-Agosto 2005
  Giugno 2005
  Maggio 2005
  Aprile 2005
  Marzo 2005
  Febbraio 2005
  Gennaio 2005
  Dicembre 2004
  Novembre 2004
  Ottobre 2004
  Settembre 2004
  Luglio-Agosto 2004
  Giugno 2004
  Maggio 2004
  Aprile 2004
  Marzo 2004
  Febbraio 2004
  Gennaio 2004
  Dicembre 2003
  Novembre 2003
  Ottobre 2003
  Settembre 2003
  Luglio-Agosto 2003
  Giugno 2003
  Maggio 2003
  Aprile 2003
  Marzo 2003
  Febbraio 2003
  Gennaio 2003
  Dicembre 2002
  Novembre 2002
  Ottobre 2002
  Settembre 2002
  Luglio-Agosto 2002
  Giugno 2002
  Maggio 2002
  Aprile 2002
  Marzo 2002
  Febbraio 2002
  Gennaio 2002
  Dicembre 2001
  Novembre 2001
  Ottobre 2001
  Settembre 2001
  Luglio-Agosto 2001
  Giugno 2001
  Maggio 2001
  Aprile 2001
  Marzo 2001
  Febbraio 2001
  Gennaio 2001
  Dicembre 2000
  Novembre 2000
  Ottobre 2000
  Settembre 2000
  Luglio-Agosto 2000
  Giugno 2000
  Maggio 2000
  Aprile 2000
  Marzo 2000
  Febbraio 2000
  Gennaio 2000
  Dicembre 1999
  Novembre 1999
  Ottobre 1999
  Settembre 1999
  Luglio-Agosto 1999
  Giugno 1999
  Maggio 1999
  Aprile 1999
  Marzo 1999
  Febbraio 1999
  Gennaio 1999
  Dicembre 1998
  Novembre 1998
  Ottobre 1998
  Settembre 1998
  Luglio-Agosto 1998
  Giugno 1998
  Maggio 1998
  Aprile 1998
  Marzo 1998
  Febbraio 1998
  Gennaio 1998
  Dicembre 1997
  Novembre 1997
  Settembre-Ottobre 1997
  Luglio-Agosto 1997
  Giugno 1997
  *

Luigi Minchillo: 'Mi piaceva menare'


La boxe, nobile arte, è uno sport in cui i protagonisti danzano intorno al loro avversario, se ne allontanano al momento giusto, lo colpiscono e scappano allo stesso giusto momento. Con eleganza, stile, leggerezza e tecnica. Luigi Minchillo, classe ‘55, di San Paolo Civitate (Foggia), non era niente di tutto questo. Era semplicemente e soprattutto un pugile che sul ring menava. E forte. Picchiatore, combattente, da cuore oltre l’ostacolo. La sua carriera ha attraversato gli anni ‘70 e ‘80, nei quali ha conquistato il titolo italiano ed europeo nella categoria dei superwelter ed ha combattuto due volte, senza successo, per la corona mondiale.
Da professionista 60 incontri con 55 vittorie; senz’altro uno dei migliori prodotti della scuola pugilistica marchigiana.
Lauro Mattioli, maestro di pugilato, figura storica della boxe pesarese, lo vide combattere a sedici anni e, intuendone le straordinarie doti agonistiche, gli fece una corte serrata per poterlo annoverare fra le file della Società sportiva Amici del Pugilato, sponsorizzata nel tempo da Moto Benelli, Idm e Berloni. Allora al sud moltissimi giovani promettevano di diventare buoni pugili; mancava chi potesse prendersi cura di loro. Ecco perché furono in tanti, almeno una quindicina di ragazzi pugliesi (ricordate anche Melissano e Lassandro?), a salire fino a Pesaro, dove veniva loro garantita un’ottima organizzazione.
La carriera di Minchillo è stata ricca di soddisfazioni, tant’è che, negli anni d’oro, nei superwelter, in Europa non aveva rivali. Gli è mancata soltanto la laurea, l’alloro mondiale. “Ci credevo fortemente. Tanto di cappello ai due grandi campioni che ho affrontato, Thomas Hearns, il cobra, e Mike Mc Callum; ma ho dei rimpianti. A Detroit nell’84, contro Hearns, durante la decima ripresa, quando ero in netto svantaggio, dopo uno scambio intenso e prolungato, il mio rivale alzò il braccio e se ne andò all’angolo. Peccato che mancassero solo sei secondi alla fine del round: suonò il gong e l’arbitro fece proseguire il match, che persi ai punti. Ancora oggi penso ci fossero gli estremi perché fosse decretata la mia vittoria per abbandono dell’avversario. Relativamente alla sfida con Mc Callum, il rammarico è legato al fatto che avevo problemi fisici ed ero intenzionato a chiedere il rinvio della sfida. Mi fecero capire, più o meno delicatamente, che c’erano troppi soldi in ballo e dovetti combattere; ma quella sera (1 dicembre 1988) sul ring di Milano non salì il vero Minchillo. E comunque con i se e con i ma…”.
Da professionista Minchillo non è stato mai messo al tappeto, nei dilettanti soltanto la leggenda Ray Sugar Leonard, allora diciassettenne, riuscì in tale impresa. “Quando vai giù non importa chi ti ha colpito, vai giù e basta. A me è capitato una volta: basta e avanza”. Leonard, Hope, Benes, Duran, Hearns, Mc Callum. Il campione pugliese ha affrontato, vincendo e perdendo, pugili straordinari, alcuni di loro hanno scritto la storia della boxe. “Ricordo che dissi a mia madre: ‘Porca miseria, tu e papà non potevate farmi nascere qualche anno prima o dopo?’. Lei, ridendo, mi rispose che… andava bene quella sera!”
Terminata l’attività agonistica, Minchillo ha continuato a vivere nella nostra città. Oggi è dipendente della Provincia ma non ha dimenticato il suo vecchio amore: presso la palestra Cef, insegna boxe come difesa personale e segue l’attività di tre giovani pugili. Ha intenzione di riprendere, entro breve tempo, il patentino da allenatore. Questa chiacchierata ci ha permesso di conoscere una persona che rappresenta degnamente lo stereotipo del pugile tutto cuore e coraggio. Un uomo con pochi fronzoli, deciso, che va dritto al punto come un montante ben portato.
“Perché ho fatto la boxe? Mi piace menare!”.

Lamberto Bettini


 
 
 
 
FattiNostri  
  Lotto
<
  Redazione
<
  Profilo degli autori di questo numero
<
  Hanno collaborato a questo numero
<
  Come si collabora
<
  Dove si trova
<



Elezioni  
  Pubblicità elettorale. Molti sono i chiamati, pochi gli eletti
<



Tutto Pesaro  
  La Belle Époque
<
  La stagione floreale
<
  La moda e la memoria
<
  La storia di Pesaro in un giornale
<
  Gli eredi della palla al cesto
<
  La scomparsa di Marcello Martinelli
<
  Il presepe di Cattabrighe
<
  Musei Civici: Pesaro dona il Novecento
<
  Roma-Pesaro 310 chilometri a piedi nel 1983
<
  La raccolta differenziata
<
  Una rotatoria per Piazza Carducci?
<
  Gli angeli della navetta
<
  L'angolo di Nic
<



Tutto Fano  
  Buon anno con le WebGirls!
<
  Il Judo Club campione regionale
<
  Le Marche contro Trenitalia
<



Opinioni e Commenti  
  Meglio il nucleare che altre fonti di energia
<
  Meglio il fotovoltaico di qualsiasi altra fonte
<
  Rita Cutolo e 'Striscia la notizia'
<
  Voci su Internet. Le 10 parole più usate dalle donne
<
  Altri interventi sul Crocifisso in classe
<
  Pillole di storia. La bahia de los cochinos
<
  Learco Bastianelli confermato alla presidenza
<
  Hotel Chalet del Brenta di Madonna di Campiglio
<



Salute  
  Medicina estetica. Il 'restauro' del viso
<
  'Cuore & Scuola'
<



Tutto Sport  
  Scavolini-Spar Il sottomarino riemerge
<
  Volley rosa. Le ri-campionesse d’inverno
<
  La Vis Pesaro guarda ai play-off
<
  Luigi Minchillo: 'Mi piaceva menare'
<
  Gare di tiro dell'Unuci
<



Lettere e Arti  
  L'Italia com'era
<
  Visti da vicino: Il mago Zurlì
<
  Ricordo di Valerio Volpini nel decennale della morte
<
  Storiella di Natale
<
  La peste dei messaggini d’auguri preconfezionati
<
  Guidubaldo Della Rovere e la Venere di Urbino
<
  I novant’anni di S. Agostino
<
  Recherche
<
  Questioni di lingua. La gamma degli insulti
<
  Il forziere di Gentiletti
<
  Segnalazioni editoriali
<



 
 
 
 

Lo Specchio della Città - periodico per la Provincia di Pesaro e Urbino - Redazione: tel. 0721/67511 - fax.0721/30668 - E-mail:info@lospecchiodellacitta.it

Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Informativa completa