Ricerca nel sito: Parola Esatta
Luglio-Agosto 2001 / TuttoPesaro
  Se si ricerca un testo con apostrofi non settare 'Parola esatta'  
  Home Page
  Aprile 2011
  Marzo 2011
  Febbraio 2011
  Gennaio 2011
  Dicembre 2010
  Novembre 2010
  Ottobre 2010
  Settembre 2010
  Luglio-Agosto 2010
  Giugno 2010
  Maggio 2010
  Aprile 2010
  Marzo 2010
  Febbraio 2010
  Gennaio 2010
  Dicembre 2009
  Novembre 2009
  Ottobre 2009
  Settembre 2009
  Luglio-Agosto 2009
  Giugno 2009
  Maggio 2009
  Aprile 2009
  Marzo 2009
  Febbraio 2009
  Gennaio 2009
  Dicembre 2008
  Novembre 2008
  Ottobre 2008
  Settembre 2008
  Luglio-Agosto 2008
  Giugno 2008
  Maggio 2008
  Aprile 2008
  Marzo 2008
  Febbraio 2008
  Gennaio 2008
  Dicembre 2007
  Novembre 2007
  Ottobre 2007
  Settembre 2007
  Luglio-Agosto 2007
  Giugno 2007
  Maggio 2007
  Aprile 2007
  Marzo 2007
  Febbraio 2007
  Gennaio 2007
  Dicembre 2006
  Novembre 2006
  Ottobre 2006
  Settembre 2006
  Luglio-Agosto 2006
  Giugno 2006
  Maggio 2006
  Aprile 2006
  Marzo 2006
  Febbraio 2006
  Gennaio 2006
  Dicembre 2005
  Novembre 2005
  Ottobre 2005
  Settembre 2005
  Luglio-Agosto 2005
  Giugno 2005
  Maggio 2005
  Aprile 2005
  Marzo 2005
  Febbraio 2005
  Gennaio 2005
  Dicembre 2004
  Novembre 2004
  Ottobre 2004
  Settembre 2004
  Luglio-Agosto 2004
  Giugno 2004
  Maggio 2004
  Aprile 2004
  Marzo 2004
  Febbraio 2004
  Gennaio 2004
  Dicembre 2003
  Novembre 2003
  Ottobre 2003
  Settembre 2003
  Luglio-Agosto 2003
  Giugno 2003
  Maggio 2003
  Aprile 2003
  Marzo 2003
  Febbraio 2003
  Gennaio 2003
  Dicembre 2002
  Novembre 2002
  Ottobre 2002
  Settembre 2002
  Luglio-Agosto 2002
  Giugno 2002
  Maggio 2002
  Aprile 2002
  Marzo 2002
  Febbraio 2002
  Gennaio 2002
  Dicembre 2001
  Novembre 2001
  Ottobre 2001
  Settembre 2001
  Luglio-Agosto 2001
  Giugno 2001
  Maggio 2001
  Aprile 2001
  Marzo 2001
  Febbraio 2001
  Gennaio 2001
  Dicembre 2000
  Novembre 2000
  Ottobre 2000
  Settembre 2000
  Luglio-Agosto 2000
  Giugno 2000
  Maggio 2000
  Aprile 2000
  Marzo 2000
  Febbraio 2000
  Gennaio 2000
  Dicembre 1999
  Novembre 1999
  Ottobre 1999
  Settembre 1999
  Luglio-Agosto 1999
  Giugno 1999
  Maggio 1999
  Aprile 1999
  Marzo 1999
  Febbraio 1999
  Gennaio 1999
  Dicembre 1998
  Novembre 1998
  Ottobre 1998
  Settembre 1998
  Luglio-Agosto 1998
  Giugno 1998
  Maggio 1998
  Aprile 1998
  Marzo 1998
  Febbraio 1998
  Gennaio 1998
  Dicembre 1997
  Novembre 1997
  Settembre-Ottobre 1997
  Luglio-Agosto 1997
  Giugno 1997
  *

Candelara in festa
Tra vecchia manualità e moderne suggestioni
Sabato 7 e domenica 8 luglio si svolgerà a Candelara il consueto appuntamento con l'antica e nuova manualità che coinvolgerà tanti artisti, artigiani e hobbysti. La manifestazione, giunta alla sua XI edizione, da quattro anni si è caratterizzata per la ricerca e la valorizzazione dei “lavori” di un tempo e del “fatto a mano”. Sarà tutto un affacendarsi di mani che levigano il legno, forgiano il ferro, cesellano il rame, scolpiscono la pietra, intrecciano canestri, tessono tappeti, modellano la creta, incastonano pietre preziose, fondono il vetro, producono carta, impagliano sedie...
Quelle degli artigiani che vedrete in azione sono mani abili, padrone da sempre di tanti e spesso antichi mestieri. Telai, tomboli e fusi ricorderanno ai giovani che una volta la filatura e la tessitura erano la forma d'artigianato femminile più diffusa e proprio a Candelara c'era una scuola che insegnava a tante ragazze l'arte del ricamo, del cucito, dell'uncinetto e della tessitura. L'anno scorso, per la prima volta nel pesarese, si è potuto ammirare un allevamento di bachi da seta, per la gioia degli anziani che non li vedevano più da tanti anni, ma soprattutto dei bambini che non ne conoscevano neanche l'esistenza ed è stato subito un successo inimmaginabile tanto che ne hanno ripetuto l'esperienza in alcune scuole del circondario.
“Candelara in festa” ci farà riassaporare una tradizione popolare fatta di cultura, storia, folclore, suoni non ancora del tutto perduti e gusteremo, tra tanti piatti tipici, anche un menù tutto a base d'oca, definita un tempo “maiale a due zampe”. Un appuntamento particolarmente stuzzicante, infatti, attenderà il pubblico nel ristorantino “A cena con l'oca”, cucina tipica dall'antipasto coi fegatini alle tagliatelle e all'oca arrosto. Sempre più richiesto ed apprezzato, il mercatino biologico offrirà degustazioni di prodotti con marchio biologico certificato per far riscoprire modi antichi e più salutari di nutrirsi in sintonia con una natura rispettata ed amata.
Molto ricco il programma delle iniziative: mostre tematiche che spaziano da “I sentieri dell'acqua” , ricerca promossa dalla Pro-Loco di Santa Maria dell'Arzilla sulla vallata del torrente omonimo, ai tappeti artistici e rustici che venivano realizzati a Candelara; due grandi collettive di pittura e di ceramica si potranno ammirare nella sede della Circoscrizione e nel locale ristrutturato della Parrocchia, animazioni itineranti, concerti, danze popolari ottocentesche, rievocazione della trebbiatura sull'aia. Ampio spazio verrà riservato all'interno della festa ai bambini della locale scuola elementare e al gruppo Scout che riporteranno alla memoria vecchi giochi e realizzeranno in diretta oggetti con materiale povero e riciclato.

Piergiorgio Pietrelli

Un mestiere antichissimo:
il cordaio


L'attività lavorativa nella prima metà del secolo 20° aveva una scansione assai diversa da quella attuale, essendo prevalentemente di carattere artigianale. Le professioni si trasmettevano per tradizione, da padre a figlio: le abilità conseguite con il consiglio innestato nella quotidiana esperienza e con il paziente esercizio, venivano tramandate dall'anziano che lasciava in eredità gli utensili e qualche segreto d'arte.
...Il lavoro del cordaio è segnato dal camminare: indietro adagio con passo strascicato, a memoria; avanti, in fretta, alla ripresa di ogni fase della lavorazione. Dalla canapa, dapprima graffiata sui denti d'acciaio dello “schiantin”, in italiano gramola, e poi accuratamente disposta in grembo, il cordaio trae col sensibile tocco della mano, la giusta quantità di sottilissime fibre da attorcigliare, mentre con l'altra mano, dotata di un panno umido, tiene in tensione il cordino appena originato.
Il ragazzo, figlio dell'artigiano o garzone, “bira la manzola”, uggiosamente, seduto per ore sulla scomoda panchetta di legno e tende, di tanto in tanto, ad aumentare la velocità della manovella. ...Il cordaio, intanto, con la testa chinata in avanti retrocedendo, passo dopo passo per il noto camminamento, dove i sassi appena sporgenti dal terreno sono smussati e lucidi per il continuo struscio, dosa i fili di canapa ed appoggia ad intervalli regolari con l'ampio gesto del braccio il cordino sui rastrelli dai rebbi di legno. Giunto alla fine del percorso, l'artigiano annoda i cordini alla “cavìa” terminale dove, uno sull'altro, s'accumulano i filati destinati a formare, a quattro a quattro, una robusta fune.

Rodolfo Tonelli (tratto dal libro “I percorsi della memoria”, in vendita presso la Libreria “Buona stampa” di Pesaro)


 
 
 
 
Fattinostri  
  Lotto
<
  Dove si trova
<
  Come si collabora
<



PrimoPiano  
  Personaggi allo Specchio:
Licia Ratti

<



TuttoPesaro  
  Una tonaca in bicicletta
<
  Candelara in festa
<
  Amarcord pesarese: Grugén
<
  Le 'nozze di diamante' di Aldina e Giuseppe
<
  Serata di gala a Villa 'La Selva'
<



TuttoFano  
  Il chiostro di Sant'Agostino: un gioiello
della città

<
  Un albero di trenta piani
<
  Sergio Maggioli: Il custode della memoria
<
  Anche le piazze sono
monumenti da tutelare

<
  Rinveniment archeulogich: quand tant e quand gnent
<
  Grazie per la festa
<



Stelle d‘ estate  
  Giovan Battista Nini: una mostra a Urbino
<
  Sipario d'estate: va in scena la Provincia
<
  Una città di roccia monocromatica emerge dalle viscere del Titano
<
  Anime inquiete: una mostra di Nobili
<
  Il nuovo album di Noris De Stefani
<
  Le scenografie mediterranee di Antonio Bellucci
<
  Fano: 22ª Mostra Mercato Nazionale del Libro e della Stampa antichi
<
  Percorsi d'autore
<
  Vamos todos a bailar
<



Opinioni e Commenti  
  La droga come sostituto dell'amore
<
  Il Miraggio (poesia di un marocchino a Pesaro)
<
  Nelle stelle cadenti il mistero della vita
<
  Tratte da 'Zelig'
<
  A proposito della polemica con la 'Federbomboniere'
<
  La terapia dell'ascolto
<



Speciale  
  Canto d'amore per l'Istria
<



Salute  
  L'odio per il proprio corpo
<



Consumatori  
  L'ottimismo delle donne
<
  Diritti e tutela del consumatore: le risposte dell'ACU
<
  Il Caso: Il cucciolo bastonato
<
  Banche e Assicurazioni
<
  Prodotti alimentari
<



TuttoSport  
  Sportivi all'occhiello:
I pattinatori

<
  Nuovi corsi di vela a Pesaro
<



Lettere e Arti  
  Un nido d'amore
per Rossini e la Colbran

<
  Luciano Anselmi, un uomo solo
<
  Luigi Arditi nel salotto Rossini
<
  Mio padre repubblicano
<
  I dolci ozi pesaresi di Carolina di Brunswich
<
  Tragedie marinare
<
  La vita in gioco
<



 
 
 
 

Lo Specchio della Città - periodico per la Provincia di Pesaro e Urbino - Redazione: tel. 0721/67511 - fax.0721/30668 - E-mail:info@lospecchiodellacitta.it

Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Informativa completa