Ricerca nel sito: Parola Esatta
Luglio-Agosto 2003 / Stelle d'Estate
  Se si ricerca un testo con apostrofi non settare 'Parola esatta'  
  Home Page
  Aprile 2011
  Marzo 2011
  Febbraio 2011
  Gennaio 2011
  Dicembre 2010
  Novembre 2010
  Ottobre 2010
  Settembre 2010
  Luglio-Agosto 2010
  Giugno 2010
  Maggio 2010
  Aprile 2010
  Marzo 2010
  Febbraio 2010
  Gennaio 2010
  Dicembre 2009
  Novembre 2009
  Ottobre 2009
  Settembre 2009
  Luglio-Agosto 2009
  Giugno 2009
  Maggio 2009
  Aprile 2009
  Marzo 2009
  Febbraio 2009
  Gennaio 2009
  Dicembre 2008
  Novembre 2008
  Ottobre 2008
  Settembre 2008
  Luglio-Agosto 2008
  Giugno 2008
  Maggio 2008
  Aprile 2008
  Marzo 2008
  Febbraio 2008
  Gennaio 2008
  Dicembre 2007
  Novembre 2007
  Ottobre 2007
  Settembre 2007
  Luglio-Agosto 2007
  Giugno 2007
  Maggio 2007
  Aprile 2007
  Marzo 2007
  Febbraio 2007
  Gennaio 2007
  Dicembre 2006
  Novembre 2006
  Ottobre 2006
  Settembre 2006
  Luglio-Agosto 2006
  Giugno 2006
  Maggio 2006
  Aprile 2006
  Marzo 2006
  Febbraio 2006
  Gennaio 2006
  Dicembre 2005
  Novembre 2005
  Ottobre 2005
  Settembre 2005
  Luglio-Agosto 2005
  Giugno 2005
  Maggio 2005
  Aprile 2005
  Marzo 2005
  Febbraio 2005
  Gennaio 2005
  Dicembre 2004
  Novembre 2004
  Ottobre 2004
  Settembre 2004
  Luglio-Agosto 2004
  Giugno 2004
  Maggio 2004
  Aprile 2004
  Marzo 2004
  Febbraio 2004
  Gennaio 2004
  Dicembre 2003
  Novembre 2003
  Ottobre 2003
  Settembre 2003
  Luglio-Agosto 2003
  Giugno 2003
  Maggio 2003
  Aprile 2003
  Marzo 2003
  Febbraio 2003
  Gennaio 2003
  Dicembre 2002
  Novembre 2002
  Ottobre 2002
  Settembre 2002
  Luglio-Agosto 2002
  Giugno 2002
  Maggio 2002
  Aprile 2002
  Marzo 2002
  Febbraio 2002
  Gennaio 2002
  Dicembre 2001
  Novembre 2001
  Ottobre 2001
  Settembre 2001
  Luglio-Agosto 2001
  Giugno 2001
  Maggio 2001
  Aprile 2001
  Marzo 2001
  Febbraio 2001
  Gennaio 2001
  Dicembre 2000
  Novembre 2000
  Ottobre 2000
  Settembre 2000
  Luglio-Agosto 2000
  Giugno 2000
  Maggio 2000
  Aprile 2000
  Marzo 2000
  Febbraio 2000
  Gennaio 2000
  Dicembre 1999
  Novembre 1999
  Ottobre 1999
  Settembre 1999
  Luglio-Agosto 1999
  Giugno 1999
  Maggio 1999
  Aprile 1999
  Marzo 1999
  Febbraio 1999
  Gennaio 1999
  Dicembre 1998
  Novembre 1998
  Ottobre 1998
  Settembre 1998
  Luglio-Agosto 1998
  Giugno 1998
  Maggio 1998
  Aprile 1998
  Marzo 1998
  Febbraio 1998
  Gennaio 1998
  Dicembre 1997
  Novembre 1997
  Settembre-Ottobre 1997
  Luglio-Agosto 1997
  Giugno 1997
  *

Sipario d'estate 2003

Palmiro Ucchielli e Paolo Sorcinelli alla conferenza stampa per la presentazione del programma

Con Sipario d'Estate 2003 la Provincia di Pesaro e Urbino giunge alla quarta edizione di questo festival che ha per ideale teatro l'intero territorio provinciale.

“Sipario” è una iniziativa che incontra le linee programmatiche essenziali della Provincia ed esattamente gli scopi di valorizzazione di aspetti, luoghi e spazi notevoli anche mediante la realizzazione di specifici spettacoli ed eventi artistici pensati e costruiti su e per tali luoghi.

Per la corrente edizione del festival si è voluto mettere in luce da un lato la componente lavorativa, produttiva della provincia (luoghi del lavoro) e dall'altro la componente più spirituale, meditativa (luoghi dello spirito). Elementi presenti e assai ben inseriti e connotativi di tutta la realtà territoriale: nel giro di un mese da metà luglio a metà agosto si ripercorreranno le realtà antiche e preganti su cui si è fondato lo spirito, religioso ma anche laico, della nostra gente in una proiezione spettacolare e moderna.

Così dopo le rocche, le piazze scelte come scenari dei precedenti “Sipario” sono state scelte fabbriche e conventi.

E proponendo spettacoli, eventi, in questi luoghi si tende di conseguenza alla valorizzazione globale di questa provincia così ricca di bellezze, di storia, di arte, di natura, di eccellenze.

 

sen. Palmiro Ucchielli

Presidente della Provincia

di Pesaro Urbino

 

 

La miniera di Perticara, i Magazzini Coomar pesca di Fano, la Cantina di San Liberio a Montemaggiore al Metauro. E poi il Convento dei Cappuccini a Fossombrone, il Monastero di Fonte Avellana, l'Eremo di San Girolamo a Frontino. Da una parte i luoghi del lavoro, dall'altra quelli dello spirito. Sono soltanto alcuni dei palcoscenici inconsueti, intriganti, provocatori che ospitano la quarta edizione di “Sipario d'estate”, il festival della Provincia (assessorato ai beni e alle attività culturali-editoria) e del Teatro stabile delle Marche (Fondazione le Città del teatro - Teatro stabile in rete) che dispensa musica, concerti, letture teatrali e danze a piene mani dall'11 luglio all'8 agosto.

E così, dopo le rocche e i castelli del 2001 e le piazze del 2002, si svela un altro volto se non proprio inedito per lo meno poco conosciuto dagli appassionati di spettacolo, riscoprendo al tempo stesso quel connubio un tempo inscindibile tra i luoghi del lavoro e i luoghi dello spirito. L'ora et labora di benedettina memoria, per intenderci.

“Nella vita e nella cultura popolare, e non solo - spiega l'assessore Paolo Sorcinelli - le cadenze e i luoghi del lavoro si intrecciavano con i riti e gli spazi della religiosità e delle credenze popolari (i falò notturni di San Giovanni, il bagno in mare la mattina dell'Ascensione o il giorno di San Lorenzo); con le cerimonie liturgiche sulle terre e sui raccolti (le rogazioni per allontanare le tempeste e propiziare la fertilità); con la celebrazione quasi orgiastica dei patroni delle arti e dei mestieri (Santa Barbara per i fabbri e i minatori, Sant'Omobono per i sarti, Sant'Isidoro o Sant'Antonio per i contadini, Sant'Andrea per i pescatori, San Francesco di Paola per i marinai). Luoghi del lavoro e luoghi dello spirito erano in stretta correlazione gli uni agli altri. La rivoluzione industriale e la fine del mondo contadino hanno sgretolato questo legame profondo, scindendo di fatto i luoghi del lavoro dai luoghi dello spirito per relegarli infine in ambiti sempre più netti e distinti, sia per collocazione spaziale, sia per scansione temporale, sia per le valenze  emblematiche collettive rappresentate”.

Gli artisti che fanno indossare a questi spazi insoliti un “abito da sera” cucito di note, armonie, monologhi, luci, danze e parole sono tra i più noti del panorama internazionale contemporaneo: la Pfm, la gloriosa “Premiata Forneria Marconi”, insieme a Peter Hammill; Giovanna Marini, voce “storica” della protesta popolare; Ascanio Celestini che presenta il suo nuovo spettacolo; il gruppo Dervisci Roteanti & Sabri Brothers. E poi un'opera in prima assoluta firmata dal filosofo Emanuele Severino e Luciano Sampaoli; una messa enarmonica eseguita dal musicista e compositore Francesco Burrai; una due giorni teatrale legata a un progetto in prima nazionale di Bernard-Marie Koltès per la regia di Massimo Puliani, sovrintendente della rete del Teatro stabile delle Marche e direttore artistico di “Sipario d'estate” insieme a Sandro Pascucci e Nino Finauri. C'è anche la star della musica balcanica Goran Bregovic and his Wedding and Funeral band. A seguire i concerti di Nico Note & Mas Collettive, del gruppo Pgr (ex Csi) di Giovanni Lindo Ferretti. E il gran finale con Sergio Cammariere.

“È nostra intenzione - fa notare il sovrintendente Massimo Puliani - dedicare questo festival ai temi e ai luoghi che richiamano da un lato il lavoro dell'uomo, dall'altro il suo bisogno di rapportarsi con il trascendente. I luoghi sono di per sé forieri di suggestive immaginazioni: grandi e piccole fabbriche in uso oppure opifici dismessi, capannoni industriali e magazzini portuali, conventi e monasteri in mezzo alla natura. In entrambi i casi si tratta di luoghi fisici creati dall'uomo, per necessità materiali e per necessità ideali e spirituali: questo festival cercherà di riannodare un filo invisibile, ma esistente, fra luoghi apparentemente distanti fra loro”.


 
 
 
 
FattiNostri  
  BUONE VACANZE!
<
  Lotto
<
  Redazione
<
  Hanno collaborato a questo numero
<
  Profilo degli autori di questo numero
<
  Come si collabora
<
  Dove si trova
<



PrimoPiano  
  Politici allo Specchio:
Marco Savelli e Gabriele Del Monte

<



Stelle d'Estate  
  Sipario d'estate 2003
<
  I maestri della ceramica
<
  Università nel Bosco
<
  Colbordolo Novecento
<
  Gradara Manifestazioni
<
  “Candelara in festa” dall'11 al 13 luglio
<
  Toni Benetton: lo scultore taumaturgo
<
  Grandi minimi
<
  La carrozza della Marchesa
<
  Antiquariato a Fano
<
  Le Botteghe del Centro Storico
<



TuttoPesaro  
  Il generale arcivescovo
<
  La vendetta del postino
<
  Le azioni Aspes
<
  Giochi di società: Mosca cieca
<
  Do' Bsares a Catoliga
<
  Le disgrezi d'Baja Flaminia
<



TuttoFano  
  I pensionati eccellenti dell'ITC ‘Cesare Battisti'
<
  La partita del cuore per l'Africa
<
  Un derby Fano-Pesaro alla fine del Settecento
<
  Na moj non adeguèda
<



Opinioni e Commenti  
  Hanno detto
<
  Le città nella morsa delle polveri sottili
<
  La scomparsa di Pontiggia
<
  La violenza sugli handicappati
<
  L'educazione cinofila oltre le barriere
<
  Laurea Honoris Causa a Giovanni Bollea
<



Storia  
  Il 25 luglio 1943
<
  L'intensa parabola del Partito d'Azione
<



Salute  
  Lo Zen: la meditazione terapeutica
<



Società  
  Cinque consigli per un matrimonio felice
<
  Il ciavarro
<
  Dream and drums: un sogno a tempo di rock
<
  Voci su Internet
<



Consumatori  
  L'abbuffata delle diete estive
<
  Le pillole antigrasso che ingrassano l'industria
<
  Il Caso: La multa in ritardo
<
  Banche e Assicurazioni
<
  Frutta e verdura alle stelle!
<



Lettere e Arti  
  Le creature surreali
di Anna Rosa Basile

<
  Le tracce secolari della comunità ebraica di Pesaro
<
  Ritorna il Sogno di Giuseppe
<
  Le strade consolari romane
<
  Medici, febbri terzane e poveri nella Pesaro del 1710
<
  Ricordo di Fra' Arduino
<
  Segnalazioni editoriali
<
  Nostro padre Francesco Carnevali
<



 
 
 
 

Lo Specchio della Città - periodico per la Provincia di Pesaro e Urbino - Redazione: tel. 0721/67511 - fax.0721/30668 - E-mail:info@lospecchiodellacitta.it

Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Informativa completa