Ricerca nel sito: Parola Esatta
Luglio-Agosto 2010 / Opinioni e Commenti
  Se si ricerca un testo con apostrofi non settare 'Parola esatta'  
  Home Page
  Aprile 2011
  Marzo 2011
  Febbraio 2011
  Gennaio 2011
  Dicembre 2010
  Novembre 2010
  Ottobre 2010
  Settembre 2010
  Luglio-Agosto 2010
  Giugno 2010
  Maggio 2010
  Aprile 2010
  Marzo 2010
  Febbraio 2010
  Gennaio 2010
  Dicembre 2009
  Novembre 2009
  Ottobre 2009
  Settembre 2009
  Luglio-Agosto 2009
  Giugno 2009
  Maggio 2009
  Aprile 2009
  Marzo 2009
  Febbraio 2009
  Gennaio 2009
  Dicembre 2008
  Novembre 2008
  Ottobre 2008
  Settembre 2008
  Luglio-Agosto 2008
  Giugno 2008
  Maggio 2008
  Aprile 2008
  Marzo 2008
  Febbraio 2008
  Gennaio 2008
  Dicembre 2007
  Novembre 2007
  Ottobre 2007
  Settembre 2007
  Luglio-Agosto 2007
  Giugno 2007
  Maggio 2007
  Aprile 2007
  Marzo 2007
  Febbraio 2007
  Gennaio 2007
  Dicembre 2006
  Novembre 2006
  Ottobre 2006
  Settembre 2006
  Luglio-Agosto 2006
  Giugno 2006
  Maggio 2006
  Aprile 2006
  Marzo 2006
  Febbraio 2006
  Gennaio 2006
  Dicembre 2005
  Novembre 2005
  Ottobre 2005
  Settembre 2005
  Luglio-Agosto 2005
  Giugno 2005
  Maggio 2005
  Aprile 2005
  Marzo 2005
  Febbraio 2005
  Gennaio 2005
  Dicembre 2004
  Novembre 2004
  Ottobre 2004
  Settembre 2004
  Luglio-Agosto 2004
  Giugno 2004
  Maggio 2004
  Aprile 2004
  Marzo 2004
  Febbraio 2004
  Gennaio 2004
  Dicembre 2003
  Novembre 2003
  Ottobre 2003
  Settembre 2003
  Luglio-Agosto 2003
  Giugno 2003
  Maggio 2003
  Aprile 2003
  Marzo 2003
  Febbraio 2003
  Gennaio 2003
  Dicembre 2002
  Novembre 2002
  Ottobre 2002
  Settembre 2002
  Luglio-Agosto 2002
  Giugno 2002
  Maggio 2002
  Aprile 2002
  Marzo 2002
  Febbraio 2002
  Gennaio 2002
  Dicembre 2001
  Novembre 2001
  Ottobre 2001
  Settembre 2001
  Luglio-Agosto 2001
  Giugno 2001
  Maggio 2001
  Aprile 2001
  Marzo 2001
  Febbraio 2001
  Gennaio 2001
  Dicembre 2000
  Novembre 2000
  Ottobre 2000
  Settembre 2000
  Luglio-Agosto 2000
  Giugno 2000
  Maggio 2000
  Aprile 2000
  Marzo 2000
  Febbraio 2000
  Gennaio 2000
  Dicembre 1999
  Novembre 1999
  Ottobre 1999
  Settembre 1999
  Luglio-Agosto 1999
  Giugno 1999
  Maggio 1999
  Aprile 1999
  Marzo 1999
  Febbraio 1999
  Gennaio 1999
  Dicembre 1998
  Novembre 1998
  Ottobre 1998
  Settembre 1998
  Luglio-Agosto 1998
  Giugno 1998
  Maggio 1998
  Aprile 1998
  Marzo 1998
  Febbraio 1998
  Gennaio 1998
  Dicembre 1997
  Novembre 1997
  Settembre-Ottobre 1997
  Luglio-Agosto 1997
  Giugno 1997
  *

Visti da vicino: Valeria Moriconi


In cattedra a Urbino

Due volte nella mia vita ho sfiorato Valeria Moriconi. La prima in Urbino, quando – assistente del prof. Luciano Codignola – ero impegnato ad interrogare per l’esame di Storia del Teatro un numero veramente enorme di studenti. Improvvisamente ci fu un silenzio irreale, cessò ogni brusio e un uomo e una donna si avvicinarono alla cattedra. Codignola si alzò in piedi per abbracciarli e solo allora compresi che ero di fronte a Valeria Moriconi e Franco Enriquez. Lo compresi in ritardo perché il loro arrivo non era stato in alcun modo previsto. Fui presto coinvolto nelle presentazioni ed altrettanto presto, poiché gli esami non si potevano interrompere (c’era gente che attendeva da ore), ritrovai seduta al mio fianco la signora Moriconi come assistente dell’assistente. Continuai ad esaminare i giovani che però, intimiditi ed incuriositi dalla presenza di una grande attrice, prestavano poca attenzione alle domande. A questo punto invitai Valeria (mi aveva chiesto di chiamarla così) a fare lei le domande e furono momenti entusiasmanti. Una giovane ma già molto affermata attrice, adusa ai set cinematografici ed ai palcoscenici, alle prese con dei giovanissimi studiosi che si erano avvicinati al Teatro partendo dall’esame dei testi. Devo confessare che grazie alle sue domande emerse la Storia del Teatro vero e non più quella della Letteratura teatrale: perché di fronte all’impaccio degli esaminati Valeria si sentì in dovere di spiegare rispondendo alle proprie domande e trasformando così l’interrogazione in lezione. Il tutto terminò troppo presto, almeno per me, perché Enriquez (che aveva terminato il colloquio con Codignola) richiamò gentilmente Valeria che scomparve come era venuta lasciando il suo indimenticabile sorriso dopo aver salutato gli studenti con un cenno della mano. Se qualcuno mi chiedesse quando l’incontro avvenne non saprei rispondere, tanto fugace fu. Comunque non prima e non dopo la seconda metà degli anni ’60.
Mi rimase il rammarico di una occasione perduta perché di Valeria sapevo tutto, quando e dove era nata, il primo film dove era apparsa appena a 21 anni (l’episodio ”Gli italiani si voltano” di Alessandro Lattuada in “Amore in città”) e l’ultimo “Le soldatesse” di Valerio Zurlini per non parlare della sua carriera teatrale fino al sodalizio con Franco Enriquez. Avrei avuto bisogno di ore, di giorni per avere risposte ai miei infiniti quesiti. Espressi questa delusione a Codignola che mi consolò dicendo che stava trattando con loro per dare vita ad un esperimento di Teatro Scuola che avrebbe dovuto fare interagire attori, registi e giovani studenti: per cui li avremmo frequentati a lungo. Ma non fu così. Il Teatro Scuola si sperimentò ad Urbino per due anni ma con altri personaggi ed io rividi Valeria Moriconi soltanto una volta, a Fano nella piazzetta davanti all’Istituto d’Arte, ma si parlava di politica e non resistetti a lungo. A cinque anni dalla sua scomparsa resta dunque il rammarico per avere avuto con lei, grande attrice, soltanto un incontro fugace e leggero come un battito d'ali di farfalla.

Alberto Berardi


 
 
 
 
FattiNostri  
  Lotto
<
  Redazione
<
  Profilo degli autori di questo numero
<
  Hanno collaborato a questo numero
<
  Come si collabora
<
  Dove si trova
<



Speciale  
  Una cordata per Lo Specchio? Aspettando Godot
<



Primo Piano  
  Istituzioni allo Specchio: i 20 anni de 'L'Imprevisto'
<



Tutto Pesaro  
  Un soffio per la vita
<
  Arti e Mestieri a Candelara: le forme dei metalli
<
  Casa Mariolina compie un anno
<
  Tutte le strade portano a… Pesaro
<



Tutto Fano  
  Pesce Azzurro: riapriremo al più presto
<
  Vietato morire il lunedì
<
  Il cigno nero
<
  May(a) dire may(a)
<



Opinioni e Commenti  
  Pillole di storia. La visione dello Stato di Cavour
<
  Libera Chiesa in libero Stato
<
  Visti da vicino: Valeria Moriconi
<
  In ricordo di Diana
<
  La via del Catria
<
  Semafori sempre verdi in provincia
<
  Confartigianato: qualità di vita delle imprese
<



Salute  
  I rischi degli obesi (3°)
<
  La Fondazione Carifano. Le malattie rare
<
  Hanno detto
<



Tutto Sport  
  Scavolini Siviglia: 3+2 o 2+4?
<
  Volley rosa. Il nuovo che avanza
<
  Operazione 'Mare sicuro'
<
  Trent’anni di spari
<



Lettere e Arti  
  A Pesaro il 'Salone della Parola'
<
  Il programma del ROF
<
  Le ceramiche del ROF
<
  Il Festival di Ksenija
<
  Omaggio a Fabio Tombari
<
  Premio letterario internazionale: 'La donna si racconta'
<
  Il Rinascimento a S. Angelo in Lizzola
<
  Rossini in Alsazia
<
  Russo Sarnelli al San Michele
<
  Luigi Ghirri e Mario Giacomelli
<
  I disegni di Francesco Carnevali
<
  Segnalazioni editoriali
<



 
 
 
 

Lo Specchio della Città - periodico per la Provincia di Pesaro e Urbino - Redazione: tel. 0721/67511 - fax.0721/30668 - E-mail:info@lospecchiodellacitta.it

Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Informativa completa