Ricerca nel sito: Parola Esatta
Luglio-Agosto 2010 / Tutto Fano
  Se si ricerca un testo con apostrofi non settare 'Parola esatta'  
  Home Page
  Aprile 2011
  Marzo 2011
  Febbraio 2011
  Gennaio 2011
  Dicembre 2010
  Novembre 2010
  Ottobre 2010
  Settembre 2010
  Luglio-Agosto 2010
  Giugno 2010
  Maggio 2010
  Aprile 2010
  Marzo 2010
  Febbraio 2010
  Gennaio 2010
  Dicembre 2009
  Novembre 2009
  Ottobre 2009
  Settembre 2009
  Luglio-Agosto 2009
  Giugno 2009
  Maggio 2009
  Aprile 2009
  Marzo 2009
  Febbraio 2009
  Gennaio 2009
  Dicembre 2008
  Novembre 2008
  Ottobre 2008
  Settembre 2008
  Luglio-Agosto 2008
  Giugno 2008
  Maggio 2008
  Aprile 2008
  Marzo 2008
  Febbraio 2008
  Gennaio 2008
  Dicembre 2007
  Novembre 2007
  Ottobre 2007
  Settembre 2007
  Luglio-Agosto 2007
  Giugno 2007
  Maggio 2007
  Aprile 2007
  Marzo 2007
  Febbraio 2007
  Gennaio 2007
  Dicembre 2006
  Novembre 2006
  Ottobre 2006
  Settembre 2006
  Luglio-Agosto 2006
  Giugno 2006
  Maggio 2006
  Aprile 2006
  Marzo 2006
  Febbraio 2006
  Gennaio 2006
  Dicembre 2005
  Novembre 2005
  Ottobre 2005
  Settembre 2005
  Luglio-Agosto 2005
  Giugno 2005
  Maggio 2005
  Aprile 2005
  Marzo 2005
  Febbraio 2005
  Gennaio 2005
  Dicembre 2004
  Novembre 2004
  Ottobre 2004
  Settembre 2004
  Luglio-Agosto 2004
  Giugno 2004
  Maggio 2004
  Aprile 2004
  Marzo 2004
  Febbraio 2004
  Gennaio 2004
  Dicembre 2003
  Novembre 2003
  Ottobre 2003
  Settembre 2003
  Luglio-Agosto 2003
  Giugno 2003
  Maggio 2003
  Aprile 2003
  Marzo 2003
  Febbraio 2003
  Gennaio 2003
  Dicembre 2002
  Novembre 2002
  Ottobre 2002
  Settembre 2002
  Luglio-Agosto 2002
  Giugno 2002
  Maggio 2002
  Aprile 2002
  Marzo 2002
  Febbraio 2002
  Gennaio 2002
  Dicembre 2001
  Novembre 2001
  Ottobre 2001
  Settembre 2001
  Luglio-Agosto 2001
  Giugno 2001
  Maggio 2001
  Aprile 2001
  Marzo 2001
  Febbraio 2001
  Gennaio 2001
  Dicembre 2000
  Novembre 2000
  Ottobre 2000
  Settembre 2000
  Luglio-Agosto 2000
  Giugno 2000
  Maggio 2000
  Aprile 2000
  Marzo 2000
  Febbraio 2000
  Gennaio 2000
  Dicembre 1999
  Novembre 1999
  Ottobre 1999
  Settembre 1999
  Luglio-Agosto 1999
  Giugno 1999
  Maggio 1999
  Aprile 1999
  Marzo 1999
  Febbraio 1999
  Gennaio 1999
  Dicembre 1998
  Novembre 1998
  Ottobre 1998
  Settembre 1998
  Luglio-Agosto 1998
  Giugno 1998
  Maggio 1998
  Aprile 1998
  Marzo 1998
  Febbraio 1998
  Gennaio 1998
  Dicembre 1997
  Novembre 1997
  Settembre-Ottobre 1997
  Luglio-Agosto 1997
  Giugno 1997
  *

Il cigno nero


In una delle prime giornate tiepide di un maggio fresco e piovoso, mio marito mi ha telefonato dal mare: "Vieni subito con la macchina fotografica: all'Arzilla c'è un cigno nero!". Sono corsa a prendere la sua pesante attrezzatura, ho inforcato la bicicletta e dopo pochi minuti sono arrivata al mare.
Il cigno nel frattempo si era allontanato verso gli scogli ed era difficile distinguerlo, ma usando il teleobiettivo lui è riuscito a fare qualche foto. Ero deliziata da quella presenza insolita; quel giorno stavano tagliando con una macchina le canne dell'Arzilla e forse (ho pensato) il suo rifugio era stato distrutto. Infatti, tornata a casa, ho cercato informazioni su Internet ed ho scoperto che i cigni normalmente non vivono nel mare, ma nei laghi, negli stagni, nei fiumi. Alcuni giorni dopo ho saputo che lo avevano avvistato; anche alcuni ragazzi vicino al molo del Lido all'altezza di un bar e mangiava delle cose che galleggiavano, forse resti di cocktail (ciliegie e fettine di limone).
Tre o quattro anni fa si era stabilita vicino alla foce dell'Arzilla una coppia di oche egiziane, che sono state una grande attrazione per i bambini; una si metteva in mostra sugli scogli vicino al molo e si lasciava fotografare, con le sue piume di colori insoliti e bellissimi. Una mattina l'ho vista uscire da un albergo vicino all'Arzilla, guidata premurosamente dal cameriere, che ci ha spiegato con perfetta nonchalance che andava a fare colazione da loro tutte le mattine. Qualche tempo dopo, parlando con frequentatori della spiaggia dell'Arzilla, ho saputo che una delle due oche era stata vittima di un sasso lanciato da un ragazzino. Non so se sia vero, però è possibile, perché le oche sono scomparse.
Spero tanto che il cigno si ambienti nel luogo in cui si trova e possa restarci molto tempo indisturbato; le persone che amano gli animali sono tante, ma purtroppo ne basta una che non li ami per rovinare tutto. Le anatre e le oche che da qualche anno vivono nel Canale Albani sono amate, nutrite e coccolate; anche le nutrie (che suscitano sentimenti ambivalenti) approfittano di queste attenzioni e se vedono delle persone si avvicinano e aspettano il cibo, proprio come farebbero un cane o un gatto.
La presenza di animali quasi selvatici in città ci fa compagnia, ci rassicura, ci dà la sensazione (forse l'illusione) che dopo tutto non ci siamo allontanati troppo dalla natura, non abbiamo modificato ed inquinato il nostro ambiente al punto da renderlo invivibile. Se si adattano loro, vuol dire che sopravviveremo anche noi, e si sta bene in loro compagnia.

Isabella Generali


 
 
 
 
FattiNostri  
  Lotto
<
  Redazione
<
  Profilo degli autori di questo numero
<
  Hanno collaborato a questo numero
<
  Come si collabora
<
  Dove si trova
<



Speciale  
  Una cordata per Lo Specchio? Aspettando Godot
<



Primo Piano  
  Istituzioni allo Specchio: i 20 anni de 'L'Imprevisto'
<



Tutto Pesaro  
  Un soffio per la vita
<
  Arti e Mestieri a Candelara: le forme dei metalli
<
  Casa Mariolina compie un anno
<
  Tutte le strade portano a… Pesaro
<



Tutto Fano  
  Pesce Azzurro: riapriremo al più presto
<
  Vietato morire il lunedì
<
  Il cigno nero
<
  May(a) dire may(a)
<



Opinioni e Commenti  
  Pillole di storia. La visione dello Stato di Cavour
<
  Libera Chiesa in libero Stato
<
  Visti da vicino: Valeria Moriconi
<
  In ricordo di Diana
<
  La via del Catria
<
  Semafori sempre verdi in provincia
<
  Confartigianato: qualità di vita delle imprese
<



Salute  
  I rischi degli obesi (3°)
<
  La Fondazione Carifano. Le malattie rare
<
  Hanno detto
<



Tutto Sport  
  Scavolini Siviglia: 3+2 o 2+4?
<
  Volley rosa. Il nuovo che avanza
<
  Operazione 'Mare sicuro'
<
  Trent’anni di spari
<



Lettere e Arti  
  A Pesaro il 'Salone della Parola'
<
  Il programma del ROF
<
  Le ceramiche del ROF
<
  Il Festival di Ksenija
<
  Omaggio a Fabio Tombari
<
  Premio letterario internazionale: 'La donna si racconta'
<
  Il Rinascimento a S. Angelo in Lizzola
<
  Rossini in Alsazia
<
  Russo Sarnelli al San Michele
<
  Luigi Ghirri e Mario Giacomelli
<
  I disegni di Francesco Carnevali
<
  Segnalazioni editoriali
<



 
 
 
 

Lo Specchio della Città - periodico per la Provincia di Pesaro e Urbino - Redazione: tel. 0721/67511 - fax.0721/30668 - E-mail:info@lospecchiodellacitta.it

Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Informativa completa