Ricerca nel sito: Parola Esatta
Luglio-Agosto 2010 / Tutto Pesaro
  Se si ricerca un testo con apostrofi non settare 'Parola esatta'  
  Home Page
  Aprile 2011
  Marzo 2011
  Febbraio 2011
  Gennaio 2011
  Dicembre 2010
  Novembre 2010
  Ottobre 2010
  Settembre 2010
  Luglio-Agosto 2010
  Giugno 2010
  Maggio 2010
  Aprile 2010
  Marzo 2010
  Febbraio 2010
  Gennaio 2010
  Dicembre 2009
  Novembre 2009
  Ottobre 2009
  Settembre 2009
  Luglio-Agosto 2009
  Giugno 2009
  Maggio 2009
  Aprile 2009
  Marzo 2009
  Febbraio 2009
  Gennaio 2009
  Dicembre 2008
  Novembre 2008
  Ottobre 2008
  Settembre 2008
  Luglio-Agosto 2008
  Giugno 2008
  Maggio 2008
  Aprile 2008
  Marzo 2008
  Febbraio 2008
  Gennaio 2008
  Dicembre 2007
  Novembre 2007
  Ottobre 2007
  Settembre 2007
  Luglio-Agosto 2007
  Giugno 2007
  Maggio 2007
  Aprile 2007
  Marzo 2007
  Febbraio 2007
  Gennaio 2007
  Dicembre 2006
  Novembre 2006
  Ottobre 2006
  Settembre 2006
  Luglio-Agosto 2006
  Giugno 2006
  Maggio 2006
  Aprile 2006
  Marzo 2006
  Febbraio 2006
  Gennaio 2006
  Dicembre 2005
  Novembre 2005
  Ottobre 2005
  Settembre 2005
  Luglio-Agosto 2005
  Giugno 2005
  Maggio 2005
  Aprile 2005
  Marzo 2005
  Febbraio 2005
  Gennaio 2005
  Dicembre 2004
  Novembre 2004
  Ottobre 2004
  Settembre 2004
  Luglio-Agosto 2004
  Giugno 2004
  Maggio 2004
  Aprile 2004
  Marzo 2004
  Febbraio 2004
  Gennaio 2004
  Dicembre 2003
  Novembre 2003
  Ottobre 2003
  Settembre 2003
  Luglio-Agosto 2003
  Giugno 2003
  Maggio 2003
  Aprile 2003
  Marzo 2003
  Febbraio 2003
  Gennaio 2003
  Dicembre 2002
  Novembre 2002
  Ottobre 2002
  Settembre 2002
  Luglio-Agosto 2002
  Giugno 2002
  Maggio 2002
  Aprile 2002
  Marzo 2002
  Febbraio 2002
  Gennaio 2002
  Dicembre 2001
  Novembre 2001
  Ottobre 2001
  Settembre 2001
  Luglio-Agosto 2001
  Giugno 2001
  Maggio 2001
  Aprile 2001
  Marzo 2001
  Febbraio 2001
  Gennaio 2001
  Dicembre 2000
  Novembre 2000
  Ottobre 2000
  Settembre 2000
  Luglio-Agosto 2000
  Giugno 2000
  Maggio 2000
  Aprile 2000
  Marzo 2000
  Febbraio 2000
  Gennaio 2000
  Dicembre 1999
  Novembre 1999
  Ottobre 1999
  Settembre 1999
  Luglio-Agosto 1999
  Giugno 1999
  Maggio 1999
  Aprile 1999
  Marzo 1999
  Febbraio 1999
  Gennaio 1999
  Dicembre 1998
  Novembre 1998
  Ottobre 1998
  Settembre 1998
  Luglio-Agosto 1998
  Giugno 1998
  Maggio 1998
  Aprile 1998
  Marzo 1998
  Febbraio 1998
  Gennaio 1998
  Dicembre 1997
  Novembre 1997
  Settembre-Ottobre 1997
  Luglio-Agosto 1997
  Giugno 1997
  *

Un soffio per la vita


Il prefetto di Pesaro e Urbino Alessio Giuffrida, affiancato dal questore e da tutti i massimi dirigenti dell’ordine pubblico nella Provincia, ha presentato alla stampa, a fine giugno, “Un soffio per la vita”: campagna nazionale di prevenzione della guida in stato d’ebbrezza, promossa dal ministero della Salute. E’ stata anche l’occasione per fare il punto sulla situazione generale della sicurezza nel nostro territorio. Pubblichiamo una sintesi del suo intervento.


Nel presentare la campagna per la prevenzione della guida in stato di ebbrezza e altre iniziative in tema di sicurezza che saranno attuate durante la stagione estiva, colgo l’occasione per fare un breve punto su quanto si sta facendo da parte di tutte le componenti del sistema di sicurezza provinciale a tutela della tranquillità e della qualità della vita.
Innanzitutto si può rilevare con soddisfazione che una capillare azione di controllo sta consentendo di dare continuità al trend decrescente, già verificato lo scorso anno, del numero totale di reati e di quelli di maggior allarme sociale: in particolare furti e rapine. I dati al 15 giugno indicano un calo del 2,7% del totale dei reati, un calo del 5,3% dei furti, un calo del 24% delle rapine. Il recente incendio doloso di Fano ha comunque confermato come le fenomenologie criminali in una provincia come Pesaro non siano statiche, ma assumano spesso caratteri nuovi, talvolta difficilmente prevedibili. Pertanto, alla indubbia soddisfazione per quanto finora fatto, si accompagna altrettanta consapevolezza che non bisogna allentare la tensione, ma tenere sempre sotto controllo una realtà socio-economica dinamica e mutevole, contigua ad aree a maggior concentrazione di attività delittuose, che può attrarre pregiudizievoli attenzioni da parte di ambienti criminali.
In questi primi sei mesi dell’anno è stato posto in essere un impegno a tutto campo, grazie ad un costante aggiornamento dell’azione coordinata delle Forze di polizia generaliste e specialiste e a rapporti di collaborazione sinergica con la Provincia e i Comuni, per coprire nel modo più ampio possibile la domanda di sicurezza e di legalità dei cittadini. I punti più qualificanti di questo impegno sono stati la maggiore presenza delle Forze di polizia nei Comuni dell’entroterra, che ha consentito un più efficace contrasto a forme di criminalità diffusa (cito solo ad esempio il quasi quotidiano arresto di piccoli spacciatori o l’individuazione degli autori di furti notturni in scuole); un più efficace contrasto delle rapine in banca e negli esercizi commerciali sia mediante un controllo del territorio più selettivo, sia attraverso un rafforzamento della collaborazione col mondo bancario e gli esercenti (cito in particolare i farmacisti) per l’avanzamento tecnologico dei dispositivi di videosorveglianza che ha portato alla scoperta degli autori di reati; il rafforzamento dei servizi di polizia di prossimità con un più costante contatto con gli operatori commerciali e con l’estensione anche sugli autobus del servizio pubblico; il contrasto a diverse forme di illegalità economica, con l’individuazione di diversi soggetti – è bene precisare – non inseriti in organizzazioni criminali, che erogavano prestiti usurari a piccoli imprenditori e famiglie, nonché con la scoperta di luoghi di produzione, deposito e smercio di merci contraffatte; i controlli nel settore ambientale per contrastare lo smaltimento illecito di rifiuti e l’emissione di inquinanti; il maggior coordinamento nei controlli di polizia stradale grazie all’azione dell’Osservatorio per la sicurezza stradale.
Oltre al rafforzato impegno nell’attività di prevenzione generale e di controllo del territorio, che sarà posto in essere anche nelle ore notturne con l’auspicabile concorso della polizia municipale dei principali centri, sono stati varati due progetti operativi, già attuati lo scorso anno con successo e che quest’anno si ripropongono con alcune novità. Il primo è il progetto “Un soffio per la vita” per la prevenzione e il contrasto della guida in stato di ebbrezza, che prevede il coinvolgimento delle Forze di polizia, delle polizie municipali dei principali Comuni e del volontariato per un’azione di prevenzione (prima ancora che di repressione) del fenomeno nei confronti dei giovani. L’obiettivo è cercare di rendere i giovani consapevoli dei gravi pericoli dello sballo, attraverso un’attività di contatto e di comunicazione svolta presso discoteche e luoghi di intrattenimento, affidata a personale volontario appositamente formato, con la possibilità di verificare con un test preventivo il proprio tasso alcolemico; ma anche prevedere lungo le strade più pattuglie di polizia per contrastare chi si mette alla guida dopo aver bevuto. Il progetto viene supportato quest’anno anche da una campagna di comunicazione attuata mediante manifesti, immagini pubblicate sui siti internet, nonché con uno spot audio ed uno video.
Proseguiranno inoltre anche in questa stagione estiva i controlli antiabusivismo svolti da tutte le Forze dell’ordine e dalla Capitaneria di Porto sia sulle spiagge e vie cittadine da Gabicce a Marotta, sia presso luoghi di soggiorno, deposito e smercio di venditori di merci abusive o contraffatte. Anche il contrasto all’abusivismo commerciale sarà supportato da una campagna d’informazione, mediante la distribuzione presso le spiagge, esercizi pubblici ed alberghi di “brochure” sull’argomento.

Alessio Giuffrida
Prefetto di Pesaro e Urbino


 
 
 
 
FattiNostri  
  Lotto
<
  Redazione
<
  Profilo degli autori di questo numero
<
  Hanno collaborato a questo numero
<
  Come si collabora
<
  Dove si trova
<



Speciale  
  Una cordata per Lo Specchio? Aspettando Godot
<



Primo Piano  
  Istituzioni allo Specchio: i 20 anni de 'L'Imprevisto'
<



Tutto Pesaro  
  Un soffio per la vita
<
  Arti e Mestieri a Candelara: le forme dei metalli
<
  Casa Mariolina compie un anno
<
  Tutte le strade portano a… Pesaro
<



Tutto Fano  
  Pesce Azzurro: riapriremo al più presto
<
  Vietato morire il lunedì
<
  Il cigno nero
<
  May(a) dire may(a)
<



Opinioni e Commenti  
  Pillole di storia. La visione dello Stato di Cavour
<
  Libera Chiesa in libero Stato
<
  Visti da vicino: Valeria Moriconi
<
  In ricordo di Diana
<
  La via del Catria
<
  Semafori sempre verdi in provincia
<
  Confartigianato: qualità di vita delle imprese
<



Salute  
  I rischi degli obesi (3°)
<
  La Fondazione Carifano. Le malattie rare
<
  Hanno detto
<



Tutto Sport  
  Scavolini Siviglia: 3+2 o 2+4?
<
  Volley rosa. Il nuovo che avanza
<
  Operazione 'Mare sicuro'
<
  Trent’anni di spari
<



Lettere e Arti  
  A Pesaro il 'Salone della Parola'
<
  Il programma del ROF
<
  Le ceramiche del ROF
<
  Il Festival di Ksenija
<
  Omaggio a Fabio Tombari
<
  Premio letterario internazionale: 'La donna si racconta'
<
  Il Rinascimento a S. Angelo in Lizzola
<
  Rossini in Alsazia
<
  Russo Sarnelli al San Michele
<
  Luigi Ghirri e Mario Giacomelli
<
  I disegni di Francesco Carnevali
<
  Segnalazioni editoriali
<



 
 
 
 

Lo Specchio della Città - periodico per la Provincia di Pesaro e Urbino - Redazione: tel. 0721/67511 - fax.0721/30668 - E-mail:info@lospecchiodellacitta.it

Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Informativa completa