Ricerca nel sito: Parola Esatta
Maggio 2001 / TuttoPesaro
  Se si ricerca un testo con apostrofi non settare 'Parola esatta'  
  Home Page
  Aprile 2011
  Marzo 2011
  Febbraio 2011
  Gennaio 2011
  Dicembre 2010
  Novembre 2010
  Ottobre 2010
  Settembre 2010
  Luglio-Agosto 2010
  Giugno 2010
  Maggio 2010
  Aprile 2010
  Marzo 2010
  Febbraio 2010
  Gennaio 2010
  Dicembre 2009
  Novembre 2009
  Ottobre 2009
  Settembre 2009
  Luglio-Agosto 2009
  Giugno 2009
  Maggio 2009
  Aprile 2009
  Marzo 2009
  Febbraio 2009
  Gennaio 2009
  Dicembre 2008
  Novembre 2008
  Ottobre 2008
  Settembre 2008
  Luglio-Agosto 2008
  Giugno 2008
  Maggio 2008
  Aprile 2008
  Marzo 2008
  Febbraio 2008
  Gennaio 2008
  Dicembre 2007
  Novembre 2007
  Ottobre 2007
  Settembre 2007
  Luglio-Agosto 2007
  Giugno 2007
  Maggio 2007
  Aprile 2007
  Marzo 2007
  Febbraio 2007
  Gennaio 2007
  Dicembre 2006
  Novembre 2006
  Ottobre 2006
  Settembre 2006
  Luglio-Agosto 2006
  Giugno 2006
  Maggio 2006
  Aprile 2006
  Marzo 2006
  Febbraio 2006
  Gennaio 2006
  Dicembre 2005
  Novembre 2005
  Ottobre 2005
  Settembre 2005
  Luglio-Agosto 2005
  Giugno 2005
  Maggio 2005
  Aprile 2005
  Marzo 2005
  Febbraio 2005
  Gennaio 2005
  Dicembre 2004
  Novembre 2004
  Ottobre 2004
  Settembre 2004
  Luglio-Agosto 2004
  Giugno 2004
  Maggio 2004
  Aprile 2004
  Marzo 2004
  Febbraio 2004
  Gennaio 2004
  Dicembre 2003
  Novembre 2003
  Ottobre 2003
  Settembre 2003
  Luglio-Agosto 2003
  Giugno 2003
  Maggio 2003
  Aprile 2003
  Marzo 2003
  Febbraio 2003
  Gennaio 2003
  Dicembre 2002
  Novembre 2002
  Ottobre 2002
  Settembre 2002
  Luglio-Agosto 2002
  Giugno 2002
  Maggio 2002
  Aprile 2002
  Marzo 2002
  Febbraio 2002
  Gennaio 2002
  Dicembre 2001
  Novembre 2001
  Ottobre 2001
  Settembre 2001
  Luglio-Agosto 2001
  Giugno 2001
  Maggio 2001
  Aprile 2001
  Marzo 2001
  Febbraio 2001
  Gennaio 2001
  Dicembre 2000
  Novembre 2000
  Ottobre 2000
  Settembre 2000
  Luglio-Agosto 2000
  Giugno 2000
  Maggio 2000
  Aprile 2000
  Marzo 2000
  Febbraio 2000
  Gennaio 2000
  Dicembre 1999
  Novembre 1999
  Ottobre 1999
  Settembre 1999
  Luglio-Agosto 1999
  Giugno 1999
  Maggio 1999
  Aprile 1999
  Marzo 1999
  Febbraio 1999
  Gennaio 1999
  Dicembre 1998
  Novembre 1998
  Ottobre 1998
  Settembre 1998
  Luglio-Agosto 1998
  Giugno 1998
  Maggio 1998
  Aprile 1998
  Marzo 1998
  Febbraio 1998
  Gennaio 1998
  Dicembre 1997
  Novembre 1997
  Settembre-Ottobre 1997
  Luglio-Agosto 1997
  Giugno 1997
  *

Mondanità in fibrillazione per gli inviti del dopo-teatro
In attesa della 22ª edizione del ROF
Non appena Gianfranco Mariotti sente odor di primavera, sa che è giunto il momento di presentare alla stampa il “suo” Rossini Opera Festival. E quest'anno è il XXII: un lungo e glorioso cammino per chi lo ha vissuto con passione e fedeltà da quel primo alzar di sipario del 28 agosto 1980 con “La gazza ladra” diretta da Gian Andrea Gavazzeni per ricordare la gioia e la festa che i pesaresi del 1818 fecero per l'inaugurazione del Teatro Nuovo avvenuta proprio con “La gazza ladra”, presente Rossini. Un vero crescendo d'interesse, di coinvolgimento mondano e intellettuale, che ha portato Pesaro a quel ruolo di città rossiniana che per decenni e da più parti inutilmente si era invocato. Si potrebbe dire “troppa grazia Sant'Antonio” se qualche pesarese oggi si chiede se non sia addirittura troppa questa popolarità, troppi questi stranieri che arrivano, troppi questi studiosi internazionali che studiano Rossini, troppi questi appassionati che assistono agli spettacoli, troppi questi artisti entusiasti della nostra città, troppi gli articoli che parlano dei nostri spettacoli nella stampa nazionale ed estera. Così va il mondo! E come sempre succede per le manifestazioni di successo, anche la mondanità, e non solo quella nostrana, entra in fibrillazione col ROF. Confusi fra il pubblico, insieme ai giapponesi con macchina fotografica a tracolla e micro-registratore nel taschino della camicia, insieme ai viennesi rigorosamente in lungo, agli americani con maxi-dentiera e fiori hawaiani, le “celebrità”: attori, blasonati, politici, nobildonne, finanzieri che i cronisti riconoscono immediatamente ad occhio nudo e che subito inseguono senza tregua nei ricevimenti dei dopo spettacolo.
Da qualche anno poi brillano di luce propria gli “Amici del Festival” un glorioso manipolo di VIP simpaticamente pilotati da Paola Pierangeli Tittarelli, che ogni anno apre la sua splendida villa sul San Bartolo agli affezionati del ROF per gettonatissime cene in giardino. Ed è proprio qui, in un paradiso di verzure e di stelle, che la mondanità, specie l'autoctona, si dà appuntamento. La musica, le voci, le scene, l'orchestra, Rossini, sì, sì, tutto bello, gradevole, anche se un po' difficilino! Ma poter girare col piattino colmo di crème caramel, fatto proprio dalla gentilissima padrona di casa in quantità industriale e cotto in un unico stampo gigantesco, è il top dell'autoreferenzialità. In questi ricevimenti notturni la gente parla, racconta, recita, si esalta e quel parlare va oltre ogni comunicazione, diventa decorativo, come il tintinnio dei braccialetti, il tono cromatico dell'abbronzatura, l'esibizione dei brillanti, la freschezza del trucco o del lifting, che fa apparire tutte le belle griffatissime signore, appena uscite da un settimanale patinato. Sorrisi, baci e smodate adulazioni non si negano a nessuno, perché la vanità altrui serve sempre per alimentare la propria: regna sovrana la libertà d'essere superficiali e splendidamente inopportuni. Dopo un primo momento di provinciale inadeguatezza, anche il neofita si scatena, come se scoprisse un nuovo continente sul quale piantare la bandierina col proprio nome e finalmente esistere. Disagio e piacere si omogeneizzano con la tecnica del rossiniano “nodo rintrecciato” fino alla smemoratezza. Infatti, se quelle splendide signore le incontriamo il giorno dopo alla Coop, neppure ci salutano. Anche questo è il ROF.

Ivana Baldassarri


 
 
 
 
Fattinostri  
  Hanno detto
<
  Lotto
<
  Come si collabora
<
  Dove si trova
<



PrimoPiano  
  Personaggi allo Specchio:
Mario Logli

<



TuttoPesaro  
  Nel nome di Rossana
<
  A cosa servono i Piani Regolatori?
<
  La città dei tramonti
<
  Mondanità in fibrillazione per gli inviti del dopo-teatro
<
  Il Teatro delle diversità in ‘Sei personaggi in cerca d'autore'
<
  Bomboniere 'solidali' per i ragazzi dello Zambia
<
  La giornata del Combattente decorato al Valor Militare
<
  I premi 2001 del Circolo della Stampa
<
  Un Angelo Custode per evitare le buche
<



Opinioni e Commenti  
  Lettere ad Alien
<
  Hotel Inferno
<
  Onore ai defunti senza bandiere
<
  Una chiesa per il Padre Nostro
<
  La maledizione di Noè
<
  Il mio amico Acer
<



Società  
  Erotismo e fantasie
dei nostri nonni

<
  II sismografo del piacere risiede nel cervello
<
  Del Membro Virile
<
  Voci su Internet
<



Consumatori  
  Cani sciolti in cerca dell'osso
<
  La responsabilità dell'albergatore
<
  Il Caso: Il posto auto
<
  Banche e Assicurazioni
<
  Brevi
<



TuttoSport  
  Sportivi all'occhiello:
Alberto Bartumioli

<
  Gli ottant'anni di Lauro Mattioli
<



Lettere e Arti  
  Il ‘Glauco' di Morselli
<
  Segnalazioni editoriali
<
  Mamma, li Turchi!
<
  ‘Forza del Destino' a San Pietroburgo,
‘Don Alvaro' a Roma

<
  Mille e mille armonie
<
  Le storie della Bibbia in mostra a Urbania
<
  Ricordando Tombari
<
  La piccola città s'allarga
<
  Poesie
<



 
 
 
 

Lo Specchio della Città - periodico per la Provincia di Pesaro e Urbino - Redazione: tel. 0721/67511 - fax.0721/30668 - E-mail:info@lospecchiodellacitta.it

Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Informativa completa