Ricerca nel sito: Parola Esatta
Maggio 2008 / Lettere e Arti
  Se si ricerca un testo con apostrofi non settare 'Parola esatta'  
  Home Page
  Aprile 2011
  Marzo 2011
  Febbraio 2011
  Gennaio 2011
  Dicembre 2010
  Novembre 2010
  Ottobre 2010
  Settembre 2010
  Luglio-Agosto 2010
  Giugno 2010
  Maggio 2010
  Aprile 2010
  Marzo 2010
  Febbraio 2010
  Gennaio 2010
  Dicembre 2009
  Novembre 2009
  Ottobre 2009
  Settembre 2009
  Luglio-Agosto 2009
  Giugno 2009
  Maggio 2009
  Aprile 2009
  Marzo 2009
  Febbraio 2009
  Gennaio 2009
  Dicembre 2008
  Novembre 2008
  Ottobre 2008
  Settembre 2008
  Luglio-Agosto 2008
  Giugno 2008
  Maggio 2008
  Aprile 2008
  Marzo 2008
  Febbraio 2008
  Gennaio 2008
  Dicembre 2007
  Novembre 2007
  Ottobre 2007
  Settembre 2007
  Luglio-Agosto 2007
  Giugno 2007
  Maggio 2007
  Aprile 2007
  Marzo 2007
  Febbraio 2007
  Gennaio 2007
  Dicembre 2006
  Novembre 2006
  Ottobre 2006
  Settembre 2006
  Luglio-Agosto 2006
  Giugno 2006
  Maggio 2006
  Aprile 2006
  Marzo 2006
  Febbraio 2006
  Gennaio 2006
  Dicembre 2005
  Novembre 2005
  Ottobre 2005
  Settembre 2005
  Luglio-Agosto 2005
  Giugno 2005
  Maggio 2005
  Aprile 2005
  Marzo 2005
  Febbraio 2005
  Gennaio 2005
  Dicembre 2004
  Novembre 2004
  Ottobre 2004
  Settembre 2004
  Luglio-Agosto 2004
  Giugno 2004
  Maggio 2004
  Aprile 2004
  Marzo 2004
  Febbraio 2004
  Gennaio 2004
  Dicembre 2003
  Novembre 2003
  Ottobre 2003
  Settembre 2003
  Luglio-Agosto 2003
  Giugno 2003
  Maggio 2003
  Aprile 2003
  Marzo 2003
  Febbraio 2003
  Gennaio 2003
  Dicembre 2002
  Novembre 2002
  Ottobre 2002
  Settembre 2002
  Luglio-Agosto 2002
  Giugno 2002
  Maggio 2002
  Aprile 2002
  Marzo 2002
  Febbraio 2002
  Gennaio 2002
  Dicembre 2001
  Novembre 2001
  Ottobre 2001
  Settembre 2001
  Luglio-Agosto 2001
  Giugno 2001
  Maggio 2001
  Aprile 2001
  Marzo 2001
  Febbraio 2001
  Gennaio 2001
  Dicembre 2000
  Novembre 2000
  Ottobre 2000
  Settembre 2000
  Luglio-Agosto 2000
  Giugno 2000
  Maggio 2000
  Aprile 2000
  Marzo 2000
  Febbraio 2000
  Gennaio 2000
  Dicembre 1999
  Novembre 1999
  Ottobre 1999
  Settembre 1999
  Luglio-Agosto 1999
  Giugno 1999
  Maggio 1999
  Aprile 1999
  Marzo 1999
  Febbraio 1999
  Gennaio 1999
  Dicembre 1998
  Novembre 1998
  Ottobre 1998
  Settembre 1998
  Luglio-Agosto 1998
  Giugno 1998
  Maggio 1998
  Aprile 1998
  Marzo 1998
  Febbraio 1998
  Gennaio 1998
  Dicembre 1997
  Novembre 1997
  Settembre-Ottobre 1997
  Luglio-Agosto 1997
  Giugno 1997
  *

Segnalazioni editoriali

E' stato presentato in aprile a Palazzo Montani Antaldi da Giancarlo Scriboni (noto politico e docente di Letteratura italiana all'Università di Urbino) il libro “S'esco da ‘sti cancelli” (Sirio Editore), di Nivio Sanchini: eclettico intellettuale pesarese (ma anche un po' parigino), regista, attore e fondatore del Teatro Club Rigorista. Autore di oltre 150 testi teatrali (è stato il primo a rappresentare uno spettacolo di prosa in dialetto pesarese: “El Barbir de Pesre”), ha diretto vari periodici di politica culturale: l'ultimo è “Utopia dello Spettacolo”: rivista bilingue italiana e francese.
Il libro nasce dall'esperienza di un laboratorio teatrale svolto all'interno del carcere minorile di Pesaro per otto mesi e rappresenta una riflessione sulle condizioni antropologiche dei giovani detenuti. La speranza dell'autore è che questa esperienza possa servire a destare nuovi interessi sulla condizione carceraria giovanile. Scrive infatti nell'introduzione: “Siccome la miseria di molti non consente una difesa sufficiente contro l'azione dannosa della società circostante, ecco che l'individuo si ribella per la sua ‘conservazione' (…) Scelgono la via più facile per sopravvivere e ognuno capisce che il metodo più facile per sopravvivere è il delinquere (…) Non è il carcere che rieduca il giovane, ma l'auto-convinzione di aver sbagliato”.

Presentato alla Biblioteca San Giovanni il secondo romanzo di Mauro Ferri: "La campana di Mezzocammino" (Foschi Editore). E' la storia di un piccolo villaggio in una valle isolata di montagna che è tenuto in ostaggio dal signore del castello di Mezzocammino. La sua torre svetta come un dito nodoso
puntato al cielo; la campana dell'orologio è lo strumento per esercitare il dominio; ogni giorno, allo scoccare di ogni ora, i rintocchi seminano
il terrore, la loro eco ruba i pensieri e le emozioni della gente e li
riporta alle orecchie attente e insaziabili del misterioso e invisibile signore. La valle è in preda alla paura, ma non tutti si fanno incatenare dal terrore e c'è chi reagisce. Per disperazione o per rabbia, per orgoglio o per amicizia, per dovere o per amore, un gruppo di amici, le loro compagne e un tormentato parroco, con la sua chiesa senza campane, affrontano e combattono la paura, ciascuno a suo modo, e ciascuno con il suo destino, fino alla fine. "La campana di Mezzocammino" testimonia una disperata lotta contro il male. Vi partecipa l'intera valle, dal torrente rabbioso alle rocce lontane stritolate dai ghiacci, dagli alpeggi al cielo sempre oppresso da nubi, perduto in un inverno che sembra non avere mai fine.

“Un senso alle cose”, di Paolo Scatarzi e Marco Valenti è un romanzo epistolare scritto da due amici quarantenni separati da scelte di vita diverse. Carta e penna sono un ultimo disperato tentativo di riprendere i contatti, dopo un incomprensibile litigio. Il tempo delle attese, che lo scrivere impone, si rivela prezioso alleato. Due personaggi simbolo, per differenze e caratteristiche, che si pongono interrogativi antichi e importanti sulla vita: il Tempo, l'Amore, le Passioni, la Società… Grazie ai valori essenziali radicati nella loro formazione riescono a salvaguardare la memoria di un'amicizia e cercano di dare ‘un senso alle cose'. Il libro, opera prima di due amici romani, è edito da Boopen che distribuisce on-line (www.boopen.it). Il libro è in vendita anche a Pesaro presso alcune librerie del centro. Commenti, giudizi, recensioni si possono trovare nella biblioteca “virtuale” www.aNobii.com.

Non fa in tempo ad asciugare l'inchiostro dell'ultimo libro e Leandro Castellani ne pubblica subito un altro. In questo caso il notissimo regista televisivo di origine fanese si è dedicato alla storia del Novecento, isolando in 14 capitoli alcuni dei fatti e dei personaggi più controversi del secolo scorso. Ne è venuto fuori il volume “Giallo storia: enigmi, intrighi e delitti del ‘900” (Editoriale Olimpia) che inizia con le vicende di Jean Jaurès, leggendario socialista francese assassinato nel 1914, e si conclude con l'omicidio del prof. Massimo D'Antona, nel 1999, ad opera delle nuove Brigate Rosse. Ci sono alcuni grandi protagonisti, ma anche fatti che hanno colpito l'opinione pubblica, anche se di minor rilievo, come l'uccisione “per gioco” di Marta Russo all'Università di Roma. In mezzo c'è di tutto: da D'Annunzio a Don Minzoni; dagli Ustascia a Trotzkij; dal processo a Slansky durante le “purghe” staliniane in Unione Sovietica, allo “scandalo” italiano dell'omicidio di Vilma Montesi; da Oppenheimer, “padre” della bomba atomica, alla battaglia dell'“acqua pesante”; da Aldo Moro al brevissimo pontificato di Albino Luciani, alla follia di Rudolpf Hess, suicida in carcere a novantatré anni dopo essere scampato alla forca nel processo di Norimberga. Una carrellata panoramica, per riflettere su quello che è stato definito “il secolo breve”.

Roma, 9 maggio 1978, via Caetani. Nel bagagliaio di una Renault 4 rossa targata Macerata viene ritrovato il corpo del presidente della Democrazia Cristiana, Aldo Moro, rapito cinquantaquattro giorni prima in via Fani. Quella salma, raggomitolata dentro l'auto, è diventata il simbolo degli anni di piombo, dell'incipiente caduta della Prima Repubblica e dell'impotenza del Paese. Per trent'anni si sono perse le tracce di quell'auto, fino a quando i cronisti di un quotidiano l'hanno ritrovata nella periferia romana, nella casa di un piccolo imprenditore marchigiano. Il volume è corredato da una serie di importanti testimonianze e appelli: in primo luogo quelli di uomini di Stato, politici ed ex terroristi che chiedono di esporre la Renault 4 rossa in via Caetani a memoria della tragedia. L'auto insabbiata (Quattroventi edizioni) è il titolo del nuovo libro di Giorgio Guidelli, giornalista trentenne del gruppo Il Resto del Carlino, La Nazione, Il Giorno, dove si occupa di cronaca nera e giudiziaria. Sugli anni di piombo ha già pubblicato i saggi “Operazione Peci, storia di un sequestro mediatico” e “Terra di piombo”.

Da Montecchio a San Francisco. E' stato presentato in aprile, nella sala del Consiglio provinciale, il libro “La dote” di Lorraine Macchello Paolucci: un commovente tributo dell'autrice alla madre e al padre, Maria e Carlo, che nel 1920 da Montecchio emigrarono in America. Il racconto getta un ponte attraverso i quasi cent'anni della vita di Maria, integrando due culture e quattro generazioni, descrivendo vividamente le sfide e l'alterna fortuna incontrato dai giovani sposi a North Beach, San Francisco, mentre continuavano a mantenere legami forti con le loro famiglie di origine e la loro cultura, con la speranza di poter tornare presto a casa. Alla presentazione del libro, pubblicato dalla Provincia che così inaugura la collana editoriale “Quaderni di emigrazione”, era presente con l'autrice l'assessore ai Rapporti con i cittadini all'estero Sauro Capponi. Con questa iniziativa – ha detto l'assessore – la Provincia intende dare voce ai cittadini che vivono all'estero e che vogliono raccontare le loro storie o quelle delle loro famiglie, degli amici o di ciò che hanno lasciato o incontrato nella loro vita di emigranti”. Info: Ufficio cooperazione internazionale, c.santin@provincia.ps.it, tel. 0721/359373.

E' stato presentato nella sala del Consiglio comunale di Pesaro il volume “Premio Marchigiani dell'anno”, edito dal Cesma (Centro Studi Marche) di Roma, a cura di Pina Gentili e Luigi Ricci. Raccoglie 202 biografie e foto di illustri personalità del territorio regionale (o marchigiani ad honorem) che hanno ottenuto il prestigioso riconoscimento in Campidoglio fra il 1986 e il 2007. Circa un quarto dei premiati appartiene alla provincia di Pesaro e Urbino. Per citare alcuni nomi: gli artisti Giò e Arnaldo Pomodoro, Mario Logli, Giuliano Vangi, Oscar Piattella, Eliseo Mattiacci; gli imprenditori Valter Scavolini, Catervo Cangiotti, Piero Guidi, Giancarlo Selci, Vittorio Livi; i cattedratici Scevola Mariotti, Fernando Aiuti, Luciano Bovicelli, Antonio Vitale. Tra gli ultimi insigniti, Alberto Zedda, Gabriella Girelli, Pierluigi Pizzi, Silvana Ratti e Graziella Gentilini.


 
 
 
 
FattiNostri  
  Lotto
<
  Redazione
<
  Profilo degli autori di questo numero
<
  Hanno collaborato a questo numero
<
  Come si collabora
<
  Dove si trova
<



Primo Piano  
  Volley: Il trionfo delle colibrì
<



TuttoPesaro  
  L'arco trionfale di Villa Miralfiore
<
  Foglia, il fiume da vivere
<
  Antonella Agnoli e la Biblioteca San Giovanni
<
  Pesaro SU e GIU'
<
  Pane, amore e leccornìa
<
  Lavavetri e mendicanti
<
  De Coubertin s'arvoltarà tla tonba
<
  Vespasiani, Cerisciolani o Barbantoni?
<



TuttoFano  
  L'odore del pane nella Fano di Moretti
<
  Spiagge libere: ultimo atto?
<
  Corso di fotografia
<



Ambiente  
  Parco San Bartolo: Tra natura e cultura
<
  Alberi da salvare: La roverella di Valletresole
<



Storia  
  Il 40° anniversario del Maggio Francese
<
  Pillole di storia: La notte del Lupo
<
  Il 18 Aprile 1948: C'era anche Saragat
<



Società  
  Torna a Pesaro l'uragano Giordy
<
  Pesaro - Loreto a piedi
<
  Voci su Internet: Domanda di cittadinanza
<
  Voci su Internet: Caro papà...
<
  L'angolo di MaPe
<



Opinioni e Commenti  
  Una mostra fotografica dei Granatieri di Sardegna
<
  La partigiana Emma
<
  Novità del Codice della strada: Neo-patentati, cellulari, alcool
<
  La Banca dell'Adriatico per i giovani
<
  Volontari in Africa
<
  Campagna di Marche Multiservizi: Chiare, fresche e dolci acque
<
  11 maggio: Festa della mamma
<



Salute e Benessere  
  I consigli del medico: Smetti di fumare in dodici mosse
<



TuttoSport  
  Scavolini-Spar: Emozioni e rimpianti
<
  La 6^ edizione della ColleMar-athon 2008
<
  Arti marziali: Shen Long agli Europei
<
  Maxibasket a Pesaro
<



Lettere e Arti  
  Maiolika a Fano
<
  Non solo tango: Settimana di cultura Italo-Argentina
<
  Il linguaggio dell'arte contemporanea
<
  Visti da vicino: Giuseppe Ungaretti
<
  Il fischio del merlo
<
  Classe 1940
<
  Cagnacci a Forlì
<
  Caravaggio (Gianni)
<
  Rossini: Come nasce una “ouverture”
<
  Castelli d'aria 2008
<
  Teatro a scuola
<
  Segnalazioni editoriali
<



 
 
 
 

Lo Specchio della Città - periodico per la Provincia di Pesaro e Urbino - Redazione: tel. 0721/67511 - fax.0721/30668 - E-mail:info@lospecchiodellacitta.it

Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Informativa completa