Ricerca nel sito: Parola Esatta
Marzo 2010 / Salute
  Se si ricerca un testo con apostrofi non settare 'Parola esatta'  
  Home Page
  Aprile 2011
  Marzo 2011
  Febbraio 2011
  Gennaio 2011
  Dicembre 2010
  Novembre 2010
  Ottobre 2010
  Settembre 2010
  Luglio-Agosto 2010
  Giugno 2010
  Maggio 2010
  Aprile 2010
  Marzo 2010
  Febbraio 2010
  Gennaio 2010
  Dicembre 2009
  Novembre 2009
  Ottobre 2009
  Settembre 2009
  Luglio-Agosto 2009
  Giugno 2009
  Maggio 2009
  Aprile 2009
  Marzo 2009
  Febbraio 2009
  Gennaio 2009
  Dicembre 2008
  Novembre 2008
  Ottobre 2008
  Settembre 2008
  Luglio-Agosto 2008
  Giugno 2008
  Maggio 2008
  Aprile 2008
  Marzo 2008
  Febbraio 2008
  Gennaio 2008
  Dicembre 2007
  Novembre 2007
  Ottobre 2007
  Settembre 2007
  Luglio-Agosto 2007
  Giugno 2007
  Maggio 2007
  Aprile 2007
  Marzo 2007
  Febbraio 2007
  Gennaio 2007
  Dicembre 2006
  Novembre 2006
  Ottobre 2006
  Settembre 2006
  Luglio-Agosto 2006
  Giugno 2006
  Maggio 2006
  Aprile 2006
  Marzo 2006
  Febbraio 2006
  Gennaio 2006
  Dicembre 2005
  Novembre 2005
  Ottobre 2005
  Settembre 2005
  Luglio-Agosto 2005
  Giugno 2005
  Maggio 2005
  Aprile 2005
  Marzo 2005
  Febbraio 2005
  Gennaio 2005
  Dicembre 2004
  Novembre 2004
  Ottobre 2004
  Settembre 2004
  Luglio-Agosto 2004
  Giugno 2004
  Maggio 2004
  Aprile 2004
  Marzo 2004
  Febbraio 2004
  Gennaio 2004
  Dicembre 2003
  Novembre 2003
  Ottobre 2003
  Settembre 2003
  Luglio-Agosto 2003
  Giugno 2003
  Maggio 2003
  Aprile 2003
  Marzo 2003
  Febbraio 2003
  Gennaio 2003
  Dicembre 2002
  Novembre 2002
  Ottobre 2002
  Settembre 2002
  Luglio-Agosto 2002
  Giugno 2002
  Maggio 2002
  Aprile 2002
  Marzo 2002
  Febbraio 2002
  Gennaio 2002
  Dicembre 2001
  Novembre 2001
  Ottobre 2001
  Settembre 2001
  Luglio-Agosto 2001
  Giugno 2001
  Maggio 2001
  Aprile 2001
  Marzo 2001
  Febbraio 2001
  Gennaio 2001
  Dicembre 2000
  Novembre 2000
  Ottobre 2000
  Settembre 2000
  Luglio-Agosto 2000
  Giugno 2000
  Maggio 2000
  Aprile 2000
  Marzo 2000
  Febbraio 2000
  Gennaio 2000
  Dicembre 1999
  Novembre 1999
  Ottobre 1999
  Settembre 1999
  Luglio-Agosto 1999
  Giugno 1999
  Maggio 1999
  Aprile 1999
  Marzo 1999
  Febbraio 1999
  Gennaio 1999
  Dicembre 1998
  Novembre 1998
  Ottobre 1998
  Settembre 1998
  Luglio-Agosto 1998
  Giugno 1998
  Maggio 1998
  Aprile 1998
  Marzo 1998
  Febbraio 1998
  Gennaio 1998
  Dicembre 1997
  Novembre 1997
  Settembre-Ottobre 1997
  Luglio-Agosto 1997
  Giugno 1997
  *

Tutti i trucchi per mangiar meno

Botero: Danseuse à la barre

I consigli del dietologo

Consigli pratici per rispettare la dieta anche quando ci si trova di fronte alle situazioni più difficili.

In cucina
- Non assaggiare nulla mentre cucini.
- Abbi l'accortezza di togliere tutto il grasso dalla carne.
- Cuoci al vapore, al cartoccio e alla griglia.
- Non insaporire i piatti con i grassi bensì con spezie ed erbe aromatiche.
- Non mangiare mai fuori pasto.
- Se è possibile, non cucinare per gli altri membri della famiglia o per gli ospiti piatti che potrebbero costituire una tentazione.

Al ristorante
- Pensa in anticipo che cosa mangiare.
- Scegli il menù meno ricco di calorie e meno elaborato.
- Mentre aspetti di essere servito, fatti portare un piatto di verdure miste.
- Evita di ordinare due volte: meglio aspettare qualche minuto (la fame intanto si calma) per capire se il "bis" è dettato soltanto dalla golosità.
- Se ti viene servita una pietanza ricca di calorie, non mangiarla tutta ma lasciane una parte.
- Bevi solo acqua o tisane senza zucchero.
- Se mangi soltanto un panino, preferisci quelli più semplici e senza salse.
- Se sei ospite, trova una scusa per non mangiare piatti ricchi di calorie.
- Per ogni pietanza, serviti una volta soltanto.

A tavola
- Non saltare i pasti: è meglio farne piccoli ma frequenti (anche 4-5 al dì).
- Cerca di mangiare il più spesso possibile a casa: è più semplice riuscire a controllare le calorie.
- Mangia sempre con calma e stando seduto: la fretta può indurre a mangiare più del necessario.
- Non mangiare mai direttamente dalla scatola o dal barattolo: rischi di non accorgerti di quanto stai mangiando.
- Non iniziare il pranzo o la cena con una bevanda alcolica: l'alcol come aperitivo tende ad aumentare l'appetito.
- Evita i cibi che si mangiano con le mani: non ti renderesti conto di quanto stai mangiando.
- Porta in tavola soltanto ciò che devi mangiare.
- Comincia a mangiare prendendo porzioni piccole: talvolta si mangia molto solo perché si vede che il piatto è colmo di cibo.
- Mangia lentamente, cercando di fare una pausa tra una pietanza e l'altra: in questo modo puoi meglio avvertire il senso di “sazietà”, sensazione che sopraggiunge lentamente e non immediatamente.
- Mastica bene e a lungo ogni boccone.
- Stabilisci, prima di metterti a tavola, quanti bicchieri di vino o di birra ti puoi eventualmente concedere. Bevi comunque molta acqua.
- Bevi lentamente. Dopo ogni sorso è meglio posare il bicchiere.
- Mentre mangi, evita di leggere, di guardare la televisione o di pensare a problemi vari, altrimenti rischi di ingurgitare enormi quantità di cibo senza rendertene conto.
- Subito dopo aver terminato il pranzo o la cena, sparecchia la tavola per evitare di continuare a mangiare ancora.

Al supermercato
- Compra soprattutto gli alimenti che per poter essere mangiati devono prima essere cotti o che richiedono una preparazione. Sarà più difficile cedere alla tentazione di mangiare ciò che è nella dispensa o nel frigorifero.
- Evita di entrare in un negozio senza avere una lista della spesa, altrimenti si rischia di comprare a caso, anche cibi proibiti.
- Tieniti alla larga dai reparti che conservano i cibi "proibiti", come cioccolata, caramelle, biscotti, “tre panettoni al prezzo di uno”, salumi.
- Prepara la lista degli acquisti dopo aver mangiato: la fame altrimenti porta a elencare alimenti molto buoni, ma troppo grassi.
- Fa’ acquisti soltanto se sei a stomaco pieno: lo stimolo della fame non deve indurti a comprare ciò che non ti è consentito.
- Non comprare mai alimenti che devono essere mangiati subito, perché altrimenti si deteriorerebbero: è una scusa per mangiarli.
- Acquista possibilmente soltanto alimenti poveri di calorie.
- Abituati a leggere le etichette dei prodotti, per individuarne il contenuto calorico e per scartare quelli che fanno ingrassare.
- Una volta a casa, riponi gli alimenti più sfiziosi in punti della credenza meno accessibili e mettere in vista ortaggi e frutta.
E ora: “Buona dieta!”

Luciano Baffioni Venturi


 
 
 
 
FattiNostri  
  Lotto
<
  Redazione
<
  Profilo degli autori di questo numero
<
  Hanno collaborato a questo numero
<
  Come si collabora
<
  Dove si trova
<



Primo Piano  
  Lisippo: un intrigo internazionale
<
  Lettera del direttore. Una cordata per salvare Lo Specchio?
<



Speciale  
  Montebello, pane, pasta e letteratura
<



Tutto Pesaro  
  Art & Ciocc – Il tour dei cioccolatieri
<
  Centro di ascolto per la salute
<
  Ciao Valentino…
<
  L’angolo di Nic
<
  Idee per l'arte
<
  Vecchia Pesaro
<
  L'Istria e la sua storia
<



Opinioni e Commenti  
  Omosessualità: la quinta faccia dell’amore?
<
  Visti da vicino: Ferdinando Imposimato
<
  Mettiamoci la faccia!
<
  La vita nell'Universo
<
  Rossini in Argentina
<
  Confartigianato. Gli imprenditori a Bruxelles
<



Storia  
  Pillole di storia. La disfatta francese a Dien Bien Phu
<



Salute  
  Tutti i trucchi per mangiar meno
<
  Il reflusso gastrico
<



Società  
  La mediazione familiare nella separazione
<
  Hanno detto
<
  Anche le cassiere hanno un'anima
<
  L'ateo sotto la neve
<
  L'aiutino
<
  Voglio un lavoro!
<
  Gli sciacalli e gli anziani
<



Tutto Sport  
  Scavolini-Spar - Sosteniamo la Società
<
  Volley rosa - Verso la 'Champions'
<
  Vendo barca a vela
<



Lettere e Arti  
  Il festival GAD incontra la scuola
<
  Il Premio Pasqualon
<
  Dal vecchio Kursaal alla Palla di Pomodoro
<
  Delitto d’onore nell'Ottocento
<
  Conservatorio 'G. Rossini'. I concerti del sabato
<
  Il salotto di Giachino
<
  Un concerto per la Shoah
<
  L'Impietrata di Nobili
<
  Un corso per curatori di mostre
<
  Questioni di lingua. I 'forestierismi' inevitabili
<
  Segnalazioni editoriali
<



 
 
 
 

Lo Specchio della Città - periodico per la Provincia di Pesaro e Urbino - Redazione: tel. 0721/67511 - fax.0721/30668 - E-mail:info@lospecchiodellacitta.it

Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Informativa completa