Ricerca nel sito: Parola Esatta
Novembre 2009 / Tutto Sport
  Se si ricerca un testo con apostrofi non settare 'Parola esatta'  
  Home Page
  Aprile 2011
  Marzo 2011
  Febbraio 2011
  Gennaio 2011
  Dicembre 2010
  Novembre 2010
  Ottobre 2010
  Settembre 2010
  Luglio-Agosto 2010
  Giugno 2010
  Maggio 2010
  Aprile 2010
  Marzo 2010
  Febbraio 2010
  Gennaio 2010
  Dicembre 2009
  Novembre 2009
  Ottobre 2009
  Settembre 2009
  Luglio-Agosto 2009
  Giugno 2009
  Maggio 2009
  Aprile 2009
  Marzo 2009
  Febbraio 2009
  Gennaio 2009
  Dicembre 2008
  Novembre 2008
  Ottobre 2008
  Settembre 2008
  Luglio-Agosto 2008
  Giugno 2008
  Maggio 2008
  Aprile 2008
  Marzo 2008
  Febbraio 2008
  Gennaio 2008
  Dicembre 2007
  Novembre 2007
  Ottobre 2007
  Settembre 2007
  Luglio-Agosto 2007
  Giugno 2007
  Maggio 2007
  Aprile 2007
  Marzo 2007
  Febbraio 2007
  Gennaio 2007
  Dicembre 2006
  Novembre 2006
  Ottobre 2006
  Settembre 2006
  Luglio-Agosto 2006
  Giugno 2006
  Maggio 2006
  Aprile 2006
  Marzo 2006
  Febbraio 2006
  Gennaio 2006
  Dicembre 2005
  Novembre 2005
  Ottobre 2005
  Settembre 2005
  Luglio-Agosto 2005
  Giugno 2005
  Maggio 2005
  Aprile 2005
  Marzo 2005
  Febbraio 2005
  Gennaio 2005
  Dicembre 2004
  Novembre 2004
  Ottobre 2004
  Settembre 2004
  Luglio-Agosto 2004
  Giugno 2004
  Maggio 2004
  Aprile 2004
  Marzo 2004
  Febbraio 2004
  Gennaio 2004
  Dicembre 2003
  Novembre 2003
  Ottobre 2003
  Settembre 2003
  Luglio-Agosto 2003
  Giugno 2003
  Maggio 2003
  Aprile 2003
  Marzo 2003
  Febbraio 2003
  Gennaio 2003
  Dicembre 2002
  Novembre 2002
  Ottobre 2002
  Settembre 2002
  Luglio-Agosto 2002
  Giugno 2002
  Maggio 2002
  Aprile 2002
  Marzo 2002
  Febbraio 2002
  Gennaio 2002
  Dicembre 2001
  Novembre 2001
  Ottobre 2001
  Settembre 2001
  Luglio-Agosto 2001
  Giugno 2001
  Maggio 2001
  Aprile 2001
  Marzo 2001
  Febbraio 2001
  Gennaio 2001
  Dicembre 2000
  Novembre 2000
  Ottobre 2000
  Settembre 2000
  Luglio-Agosto 2000
  Giugno 2000
  Maggio 2000
  Aprile 2000
  Marzo 2000
  Febbraio 2000
  Gennaio 2000
  Dicembre 1999
  Novembre 1999
  Ottobre 1999
  Settembre 1999
  Luglio-Agosto 1999
  Giugno 1999
  Maggio 1999
  Aprile 1999
  Marzo 1999
  Febbraio 1999
  Gennaio 1999
  Dicembre 1998
  Novembre 1998
  Ottobre 1998
  Settembre 1998
  Luglio-Agosto 1998
  Giugno 1998
  Maggio 1998
  Aprile 1998
  Marzo 1998
  Febbraio 1998
  Gennaio 1998
  Dicembre 1997
  Novembre 1997
  Settembre-Ottobre 1997
  Luglio-Agosto 1997
  Giugno 1997
  *

Volley rosa. La zampata delle leonesse

Una coppia vincente. Martina Guiggi e coach Vercesi durante la presentazione della squadra a Pesaro.

C'è una nuova arrivata nel gotha della pallavolo marchigiana: Urbino, la matricola che vince (su Novara e Piacenza) e incanta. Questa volta però ha trovato sulla sua strada una Scavolini in ripresa che è riuscita a fare suo il palasport Monodolce, tana delle urbinate, incidendo sul taraflex un 3-1 bello e mai scontato. Quasi due ore di gioco con Guiggi e Marinkovic mattatrici, oltre alla solita Costagrande e una Di Iulio – dall'altra parte della rete – mai sazia. Dopo il primo stop di campionato continua la marcia vincente di Pesaro, iniziata ancor prima quando la Scavolini fa il tutto esaurito ed entra nella storia. I sei trofei conquistati la scorsa stagione ne sono la prova: scudetto, Coppa Italia e Supercoppa Italiana, sia indoor che sulla sabbia sono il grande slam che le incorona e le fa entrare dalla porta principale dei manuali storici della pallavolo.
Ma tutto ciò non poteva bastare, le colibrì non erano ancora assuefatte da tutte queste vittorie. E così ecco che il 10 ottobre, a Torino, le ragazze di Vercesi vanno a vincere la loro terza Supercoppa, conquistata già nel 2006 e 2008: il dodicesimo trofeo nella bacheca della Scavolini, dopo quasi tre ore di gioco e contro un'avversaria ostica che la porterà più volte al limite del burrone. Dopo l'ennesima fatica in cui anche le novità hanno avuto il loro spazio (vedi Marinkovic e Saccomani) ecco che già la mente è proiettata all'inizio del campionato, alla prima partita di stagione. Sarà la “lupetta” Piacenza che varcherà, per la prima volta quest'anno la soglia del Pala Campanara. Arriva il giorno del debutto ed è una domenica amara, molto amara. Della Scavolini come squadra, al di là del gioco non c'è traccia. Vuoi gli infortuni (Skowronska e Costagrande), vuoi i recuperi (Guiggi e Senna Usic), fanno sì che il morale sia irriconoscibile e il modo di affrontare la gara non sia proprio da campionesse in carica. Non basta il talento di Saccomani ancora acerbo e inesperto o la buona volontà di Ferretti di dirigere una squadra che non gira. Un 3-0 netto in favore del Piacenza è il responso. Tutto da rifare. Rewind. Pronte per un nuovo inizio. Nella seconda partita della stagione, fuori casa contro Castellana Grotte, questa volta il 3-0 è a favore delle campionesse d'Italia. Si rivede Skowronska, in ripresa Guiggi e Senna Usic. Una partita che non regala particolari brividi ma che serve a riconquistare un po' di morale e, soprattutto i primi tre punti. Vercesi sarà soddisfatto dell'atteggiamento in campo, una delle principali cose che gli interessavano. Con questo spirito le colibrì affondano anche la Despar Perugia in una sfida all'insegna dell'equilibrio. Un 3-1 combattuto, incerto fino alla fine, soprattutto quando nel terzo set la Scavolini ha il solito blackout e le perugine ne approfittano. Due simboli di questa gara: una trentaseienne Zetova, mancina dei tempi d'oro di molte Società, e l'onnipresente Costagrande che con uno dei suoi colpi prediletti, la pipe, colpisce alla rinfusa le avversarie racimolando 27 punti. Il presidente Sorbini è soddisfatto non solo delle prestazioni delle colibrì ma anche della cornice di pubblico, sia in casa che fuori, che riesce sempre ad avvolgere le ragazze. Poi riferendosi alla squadra: “Contiamo molto sulla panchina lunga e Angelo Vercesi riesce sempre a coinvolgere tutte”. Il coach invece tiene a sottolineare: “I momenti belli e brutti in ogni gara dipendono sempre da noi; quest'anno, con il campionato a 12 squadre il livello si è alzato ma se noi giochiamo sempre con la testa le possiamo incastrare tutte”.

Alice Mazzarini


 
 
 
 
FattiNostri  
  Lotto
<
  Redazione
<
  Profilo degli autori di questo numero
<
  Hanno collaborato a questo numero
<
  Come si collabora
<
  Dove si trova
<



Speciale  
  Festival del Baccalà
<
  Un premio per le cuoche
<



Tutto Pesaro  
  L'ospedale che verrà
<
  L'angolo di Nic
<
  La scomparsa di Carlo Giardini
<
  Il bagno di Rafailon
<
  Le storie sotta la Volta d'Santa Vendra
<
  Cittadinanza attiva
<
  Il maresciallo antifurto
<



Tutto Fano  
  Il cuore del parco
<
  L'occupazione per le fasce più deboli
<
  L'architetto Vitruvio
<



Opinioni e Commenti  
  Il porto di Vallugola
<
  Le ferie della Rai
<
  Strada: arrivano multe più salate
<
  Confartigianato: comincia dal Made in Italy la rivoluzione artigiana
<
  Start. Comincia l'impresa
<
  Hanno detto
<
  Angeli in corsia
<
  La cicala e la formica
<



Storia  
  Pillole di storia: l’eccidio di Kindu
<
  Visti da vicino: Leo Valiani
<
  Quegli italiani brutti, sporchi e cattivi
<



Società  
  L'Unilit per gli anziani 'giovani'
<
  I mali oscuri degli anziani
<



Tutto Sport  
  Scavolini-Spar. Tornare subito sul mercato
<
  Volley rosa. La zampata delle leonesse
<
  Daniel Hackett: il pesarese d'America
<



Lettere e Arti  
  Alla scoperta dei teatri storici
<
  Paolo Poli apre la stagione al Teatro Rossini
<
  A Fano la lettura di Dostoevskij
<
  Le stagioni dell’eternità di Ge Miggioli
<
  La comunicazione sociale di Massimo Dolcini
<
  Le acqueforti di Lani
<
  Traffic lights
<
  Trekking in città, Roma sotterranea
<
  Out of range
<
  Il pesarese che fece perdere la testa alla regina di Svezia
<
  Le nuove opere di Pandolfi
<
  Segnalazioni editoriali
<



 
 
 
 

Lo Specchio della Città - periodico per la Provincia di Pesaro e Urbino - Redazione: tel. 0721/67511 - fax.0721/30668 - E-mail:info@lospecchiodellacitta.it

Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Informativa completa