Ricerca nel sito: Parola Esatta
Novembre 2010 / Tutto Sport
  Se si ricerca un testo con apostrofi non settare 'Parola esatta'  
  Home Page
  Aprile 2011
  Marzo 2011
  Febbraio 2011
  Gennaio 2011
  Dicembre 2010
  Novembre 2010
  Ottobre 2010
  Settembre 2010
  Luglio-Agosto 2010
  Giugno 2010
  Maggio 2010
  Aprile 2010
  Marzo 2010
  Febbraio 2010
  Gennaio 2010
  Dicembre 2009
  Novembre 2009
  Ottobre 2009
  Settembre 2009
  Luglio-Agosto 2009
  Giugno 2009
  Maggio 2009
  Aprile 2009
  Marzo 2009
  Febbraio 2009
  Gennaio 2009
  Dicembre 2008
  Novembre 2008
  Ottobre 2008
  Settembre 2008
  Luglio-Agosto 2008
  Giugno 2008
  Maggio 2008
  Aprile 2008
  Marzo 2008
  Febbraio 2008
  Gennaio 2008
  Dicembre 2007
  Novembre 2007
  Ottobre 2007
  Settembre 2007
  Luglio-Agosto 2007
  Giugno 2007
  Maggio 2007
  Aprile 2007
  Marzo 2007
  Febbraio 2007
  Gennaio 2007
  Dicembre 2006
  Novembre 2006
  Ottobre 2006
  Settembre 2006
  Luglio-Agosto 2006
  Giugno 2006
  Maggio 2006
  Aprile 2006
  Marzo 2006
  Febbraio 2006
  Gennaio 2006
  Dicembre 2005
  Novembre 2005
  Ottobre 2005
  Settembre 2005
  Luglio-Agosto 2005
  Giugno 2005
  Maggio 2005
  Aprile 2005
  Marzo 2005
  Febbraio 2005
  Gennaio 2005
  Dicembre 2004
  Novembre 2004
  Ottobre 2004
  Settembre 2004
  Luglio-Agosto 2004
  Giugno 2004
  Maggio 2004
  Aprile 2004
  Marzo 2004
  Febbraio 2004
  Gennaio 2004
  Dicembre 2003
  Novembre 2003
  Ottobre 2003
  Settembre 2003
  Luglio-Agosto 2003
  Giugno 2003
  Maggio 2003
  Aprile 2003
  Marzo 2003
  Febbraio 2003
  Gennaio 2003
  Dicembre 2002
  Novembre 2002
  Ottobre 2002
  Settembre 2002
  Luglio-Agosto 2002
  Giugno 2002
  Maggio 2002
  Aprile 2002
  Marzo 2002
  Febbraio 2002
  Gennaio 2002
  Dicembre 2001
  Novembre 2001
  Ottobre 2001
  Settembre 2001
  Luglio-Agosto 2001
  Giugno 2001
  Maggio 2001
  Aprile 2001
  Marzo 2001
  Febbraio 2001
  Gennaio 2001
  Dicembre 2000
  Novembre 2000
  Ottobre 2000
  Settembre 2000
  Luglio-Agosto 2000
  Giugno 2000
  Maggio 2000
  Aprile 2000
  Marzo 2000
  Febbraio 2000
  Gennaio 2000
  Dicembre 1999
  Novembre 1999
  Ottobre 1999
  Settembre 1999
  Luglio-Agosto 1999
  Giugno 1999
  Maggio 1999
  Aprile 1999
  Marzo 1999
  Febbraio 1999
  Gennaio 1999
  Dicembre 1998
  Novembre 1998
  Ottobre 1998
  Settembre 1998
  Luglio-Agosto 1998
  Giugno 1998
  Maggio 1998
  Aprile 1998
  Marzo 1998
  Febbraio 1998
  Gennaio 1998
  Dicembre 1997
  Novembre 1997
  Settembre-Ottobre 1997
  Luglio-Agosto 1997
  Giugno 1997
  *

Scavolini Siviglia:
col coltello fra i denti

Marco Cusin: a Caserta una prova superba (foto di Guido Zonghetti)

Una squadra completa, versatile, creativa, tecnicamente attrezzata e mentalmente solida. E soprattutto, finalmente, con due bolas grosse così. Ecco come si è presentata la Scavolini Siviglia all’esordio di questa nuova stagione cestistica, che nelle aspettative di tutti dovrebbe segnare il definitivo ritorno della squadra di coach Dalmonte a posizioni di classifica più consone alla gloriosa tradizione del basket pesarese.
Nella gara d’esordio all’Adriatic Arena, dove hanno asfaltato senza pietà la corazzata Lottomatica Roma, Collins e compagni hanno dato un saggio convincente del loro talento e delle potenzialità di un gruppo che, nonostante sia ancora in evidente fase di rodaggio, ha mostrato già convincenti caratteristiche di squadra di buon livello, solida e ben motivata. Ma è stata soprattutto la sofferta vittoria a Caserta ad accendere l’entusiasmo della tifoseria biancorossa, specie per il modo con cui è maturata nell’overtime: col sangue agli occhi, col coltello tra i denti, nell’inferno del Palamaggiò i nostrani se la sono giocata senza mai mollare, reagendo ad ogni errore con una rabbia ed una determinazione che davvero non vedevamo da anni fra le canotte biancorosse. Chiaro segno che il gruppo è stato assemblato nel modo giusto, che fra i ragazzi di Dalmonte ci sono già grande affiatamento e compattezza, c’è voglia di battersi tutti assieme senza risparmio. “Pesaro? Affamati e cattivi!” aveva detto dei biancorossi Matteo Boniciolli, coach della Lottomatica, fotografando al meglio l’atteggiamento mentale di questa Scavolini Siviglia mai disposta a mollare.
Si temevano molto le conseguenze negative del forfait di Guillermo Diaz, bloccato da un maledetto infortunio proprio quando stava dimostrando tutto il suo valore e la sua importanza strategica nell’architettura del gioco biancorosso. Ma, almeno per ora, il pacchetto degli esterni pesaresi ha dimostrato di poter sopperire all’assenza del portoricano, grazie alla fisicità di Hackett e Cinciarini ed anche – incredibile ma vero – all’estro e alla personalità del bimbetto Traini, che a Caserta ha ben affiancato in regia un monumentale Andre Collins.
Va detto comunque che la Società biancorossa ha reagito nel modo giusto all’evenienza negativa: senza perder tempo, senza menare il can per l’aia come troppe volte fu fatto nella stagione scorsa, ha dato subito incarico alla dirigenza di assicurarsi quanto di meglio ci sia a disposizione per il ruolo di guardia, magari andando a pescare il soggetto giusto fra i tagli NBA di questi ultimi giorni. Ma siccome non è facile trovare un giocatore americano di buon livello disposto a firmare un contratto per soli due mesi, potrebbe forse essere più conveniente puntare su una guardia comunitaria, un esterno di scuola slava motivato a mettersi in gioco nel campionato italiano. Si riuscisse ad agganciare un tipo alla Milos Vujanic, tanto per non far nomi, lo si potrebbe confermare in biancorosso anche dopo il rientro in squadra di Diaz, allungando così le rotazioni nel fondamentale settore degli esterni. Al momento di andare in stampa la situazione “è ancora in stand-by”, come ha detto coach Dalmonte, ma la sorpresa positiva potrebbe già essere dietro l’angolo, giusto in tempo per regalarla ai tifosi biancorossi in occasione dell’attesissima sfida contro la Virtus Bologna. Dalla sfiga balena dell’infortunio di Diaz potrebbe nascere addirittura un colpo di fortuna. Hai visto mai?
Chiudiamo con quella che ci è sembrata finora la più bella sorpresa in maglia biancorossa: Marco Cusin, potente, veloce e tecnicamente impeccabile, è il pivot che da anni stavamo aspettando per rinverdire i fasti del totem Ario Costa. Lui si schermisce (“è troppo presto per paragonarmi ad un campione d’Italia…”), ma le premesse sembrano quelle giuste per parlare di scelta perfettamente azzeccata nel ruolo-chiave di centro. In attesa di avere conferme da un Aleksandrov ancora alla ricerca di se stesso, l’unico dei biancorossi che ci lascia davvero perplessi. Nemaja, se ci sei batti un colpo!

Alberto Pisani


 
 
 
 
FattiNostri  
  Lotto
<
  Redazione
<
  Profilo degli autori di questo numero
<
  Hanno collaborato a questo numero
<
  Come si collabora
<
  Dove si trova
<



Primo Piano  
  Quando suona la campana
<



Tutto Pesaro  
  Progettare una nuova Pesaro
<
  La catena di S. Antonio
<
  Controvento. I viali del mare
<
  Marciapiedi in viale Monfalcone
<
  Nando Mancini e Loris Papi
<
  L’angolo di Nic
<
  Vecchia Pescheria
<



Tutto Fano  
  I bambini obesi
<
  Volontari per l’oncologia
<
  Fano, l’uomo di Vitruvio
<
  Coro Polifonico Malatestiano
<
  Costanza e Giulio
<
  Cave Canem
<



Opinioni e Commenti  
  I 150 anni del Corriere Adriatico
<
  Marchionne e i sacrifici umani
<
  Una mostra a Pesaro. L’occhio della lince
<
  Visti da vicino: Mario Capanna
<
  Pillole di storia. Il giorno di Colombo
<
  La motocicletta
<
  Una risata contro lo stress
<
  Confartigianato in missione a Bruxelles
<



Società  
  I cani e gli umani
<
  NO agli incidenti sul lavoro
<
  L'imprevisto
<
  Il Vaccabolario di Pantaleoni
<
  Canta Napoli
<



Salute  
  Dimagrire con frutta e verdura
<
  Croce Rossa: un corso di primo soccorso
<
  Campagna antinfluenzale 2010/2011
<



Tutto Sport  
  Scavolini Siviglia:
col coltello fra i denti

<
  Volley rosa. Pronte al via
<
  Il ruggito del vecchio hangar
<



Lettere e Arti  
  Il Canto degli Italiani
<
  La stagione teatrale a Pesaro
<
  Claudio Cintoli: 'Incidenti Onirici'
<
  La carrozza del marchese
<
  L’educazione alla musica
<
  Unilit: partono i corsi 2010-2011
<
  Un concorso fotografico. Paesaggi sensibili
<
  La Piccola Ribalta cambia casa
<
  L’amico degli amici
<
  Echoes from Spoon river
<
  Segnalazioni editoriali
<



 
 
 
 

Lo Specchio della Città - periodico per la Provincia di Pesaro e Urbino - Redazione: tel. 0721/67511 - fax.0721/30668 - E-mail:info@lospecchiodellacitta.it

Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Informativa completa