Ricerca nel sito: Parola Esatta
Ottobre 2002 / Opinioni e Commenti
  Se si ricerca un testo con apostrofi non settare 'Parola esatta'  
  Home Page
  Aprile 2011
  Marzo 2011
  Febbraio 2011
  Gennaio 2011
  Dicembre 2010
  Novembre 2010
  Ottobre 2010
  Settembre 2010
  Luglio-Agosto 2010
  Giugno 2010
  Maggio 2010
  Aprile 2010
  Marzo 2010
  Febbraio 2010
  Gennaio 2010
  Dicembre 2009
  Novembre 2009
  Ottobre 2009
  Settembre 2009
  Luglio-Agosto 2009
  Giugno 2009
  Maggio 2009
  Aprile 2009
  Marzo 2009
  Febbraio 2009
  Gennaio 2009
  Dicembre 2008
  Novembre 2008
  Ottobre 2008
  Settembre 2008
  Luglio-Agosto 2008
  Giugno 2008
  Maggio 2008
  Aprile 2008
  Marzo 2008
  Febbraio 2008
  Gennaio 2008
  Dicembre 2007
  Novembre 2007
  Ottobre 2007
  Settembre 2007
  Luglio-Agosto 2007
  Giugno 2007
  Maggio 2007
  Aprile 2007
  Marzo 2007
  Febbraio 2007
  Gennaio 2007
  Dicembre 2006
  Novembre 2006
  Ottobre 2006
  Settembre 2006
  Luglio-Agosto 2006
  Giugno 2006
  Maggio 2006
  Aprile 2006
  Marzo 2006
  Febbraio 2006
  Gennaio 2006
  Dicembre 2005
  Novembre 2005
  Ottobre 2005
  Settembre 2005
  Luglio-Agosto 2005
  Giugno 2005
  Maggio 2005
  Aprile 2005
  Marzo 2005
  Febbraio 2005
  Gennaio 2005
  Dicembre 2004
  Novembre 2004
  Ottobre 2004
  Settembre 2004
  Luglio-Agosto 2004
  Giugno 2004
  Maggio 2004
  Aprile 2004
  Marzo 2004
  Febbraio 2004
  Gennaio 2004
  Dicembre 2003
  Novembre 2003
  Ottobre 2003
  Settembre 2003
  Luglio-Agosto 2003
  Giugno 2003
  Maggio 2003
  Aprile 2003
  Marzo 2003
  Febbraio 2003
  Gennaio 2003
  Dicembre 2002
  Novembre 2002
  Ottobre 2002
  Settembre 2002
  Luglio-Agosto 2002
  Giugno 2002
  Maggio 2002
  Aprile 2002
  Marzo 2002
  Febbraio 2002
  Gennaio 2002
  Dicembre 2001
  Novembre 2001
  Ottobre 2001
  Settembre 2001
  Luglio-Agosto 2001
  Giugno 2001
  Maggio 2001
  Aprile 2001
  Marzo 2001
  Febbraio 2001
  Gennaio 2001
  Dicembre 2000
  Novembre 2000
  Ottobre 2000
  Settembre 2000
  Luglio-Agosto 2000
  Giugno 2000
  Maggio 2000
  Aprile 2000
  Marzo 2000
  Febbraio 2000
  Gennaio 2000
  Dicembre 1999
  Novembre 1999
  Ottobre 1999
  Settembre 1999
  Luglio-Agosto 1999
  Giugno 1999
  Maggio 1999
  Aprile 1999
  Marzo 1999
  Febbraio 1999
  Gennaio 1999
  Dicembre 1998
  Novembre 1998
  Ottobre 1998
  Settembre 1998
  Luglio-Agosto 1998
  Giugno 1998
  Maggio 1998
  Aprile 1998
  Marzo 1998
  Febbraio 1998
  Gennaio 1998
  Dicembre 1997
  Novembre 1997
  Settembre-Ottobre 1997
  Luglio-Agosto 1997
  Giugno 1997
  *

La morsa del traffico

L'estate che sta per volgere al termine sarà ricordata non solo per le tante giornate piovose ma soprattutto per l'intenso traffico sulle arterie della nostra provincia e regione. Traffico lungo l'autostrada A14 (che è stata progettata per una capacità di traffico inferiore a tre volte di quella attuale), traffico sulla Statale n. 16, traffico nei centri urbani della costa, traffico dappertutto.

All'imprevisto aumento di traffico, fa riscontro lo stato di stasi e immobilismo che permane ormai da vari decenni per la realizzazione di nuovi tronchi stradali.

E' ormai noto che le Marche ed in particolare la provincia di Pesaro-Urbino si distingue per il più basso grado infrastrutturale. La Fano-Grosseto, già dotata di progetto esecutivo, che avrebbe dovuto rappresentare la speranza per una vivacità dell'economia dell'entroterra con l'apertura ai traffici Adriatico-Tirreno, langue e non figura tra le priorità nei piani del Ministero delle Infrastrutture. L'Autostrada A14, troppo vicino alla costa, e come concezione progettuale ormai superata e obsoleta avendo perso la sua caratteristica di strada a scorrimento veloce, non conosce ancora quale sarà il suo destino. La Strada Statale n. 16 Adriatica, a causa dell'attraversamento dei centri urbani ampliatisi a dismisura, ha finito per diventare strada per traffico urbano.

In questa allarmante situazione timide voci si levano per rivendicare finanziamenti. Tra l'altro sono voci contrastanti ed alcune al di fuori del contesto di una sana e lungimirante programmazione. E' ormai di moda fra i responsabili "della cosa pubblica" l'idea di voler tutto e subito per rendere visibili i propri meriti. Infatti le realizzazioni "a breve" che danno effetti immediati ma non duraturi sono sempre preferite a quelle ottimali e di più ampio respiro. Il caso dell'Autostrada A14 è emblematico. Si discute se realizzare una terza corsia subito o se pensare ad un nuovo tracciato autostradale più arretrato rispetto alla costa declassando l'esistente per il traffico di attraversamento delle città.

In merito Regione, Provincia e Comune non la pensano allo stesso modo. La Regione nei suoi documenti emanati in materia di pianificazione territoriale non affronta il problema e lo rimanda allo studio del Corridoio Adriatico; la Provincia invece, spalleggiata dal Comune di Fano, con il suo Piano Territoriale di coordinamento con coraggio e lungimiranza porta avanti la soluzione del declassamento dell'attuale autostrada e la realizzazione di un nuovo tronco più arretrato rispetto alla costa, mentre il Comune di Pesaro il problema non se lo è mai posto, stante le indicazioni del suo PRG recentemente adottato. In questo coacervo di contrastanti posizioni e anomalie si inseriscono le opinioni di alcune Associazioni di categoria che rendono ancor più problematico e confusionario il quadro. Noi fin da tempi remoti in cui apparivano sulla stampa interventi inneggianti alla soluzione di deviazione del traffico pesante sulla A14, allora pensata come soluzione definitiva, abbiamo sempre sostenuto non solo la necessità della realizzazione di un nuovo tronco autostradale e il contemporaneo declassamento di quello esistente a tangenziale, ma anche e soprattutto la previsione dello spostamento della linea ferroviaria da realizzarsi in un unico fascio con la nuova autostrada, liberando così la Statale Adriatica n. 16 dal traffico pesante e valorizzando il tratto di costa provinciale ai soli fini turistici.

Pietro De Biagi


 
 
 
 
FattiNostri  
  Lotto
<
  Redazione
<
  Hanno collaborato a questo numero
<
  Profilo degli autori di questo numero
<
  Come si collabora
<
  Dove si trova
<
  10 cent per l'ANT
<



PrimoPiano  
  Personaggi allo Specchio:
Giordano Diambrini Palazzi

<



TuttoPesaro  
  Il sottopassaggio della stazione
<
  Ridateci i bagni pubblici
<
  El brutt del mond
<



TuttoFano  
  Workcamp Fano-Rastatt
<
  Festa dell'Olio a Cartoceto
<
  Cum dal giorne a la not
<
  I pensiér d'un spèchi
<



Opinioni e Commenti  
  Botta e risposta sulla Turchia
<
  Hanno detto
<
  Storie di 'badanti'
<
  L'omosessualità è una malattia?
<
  La morsa del traffico
<
  Troppi mort sun stle stred
<
  L'euro e gli uccellini
<
  Il raduno annuale dei 'non' collaboratori
<



Società  
  Chiara Bonetti eletta
'Miss Yacht'

<
  Manuela Guastalli in TV
<
  E-mail e pomodori
<
  Obiettare
<
  Bioenergetica e stress
<
  Assistenza agli anziani: nuovo servizio a Pesaro
<



Amore  
  Un nuovo spazio per i nostri lettori
<
  L'uomo specchio
<
  London
<
  Letterina di Natale
<



Consumatori  
  L'euro, l'inflazione e i consumi
<
  La dolcezza della camomilla
<
  Il Caso: L'auto usata
<
  Banche e Assicurazioni
<
  Il cappuccino al bar
<
  Brevi
<



TuttoSport  
  Olivier Vincenzetti: una star del nuoto
<
  I protagonisti 'storici'
della Vis Pesaro:
Bruno Cantone

<
  Più sport e meno elettronica
<



Lettere e Arti  
  Fellini collegiale a Fano?
<
  Ricordando Maria Tombari
<
  Che bocca grande che hai!
<
  La gabella del Papa
<
  Artiste in mostra
<
  Il concorso di poesia della FIPAC-Confesercenti
<
  Segnalazioni editoriali
<
  Il 'Pungitopo' a Valentino Rocchi
<
  Lingua e società: modelli a confronto
<



 
 
 
 

Lo Specchio della Città - periodico per la Provincia di Pesaro e Urbino - Redazione: tel. 0721/67511 - fax.0721/30668 - E-mail:info@lospecchiodellacitta.it

Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Informativa completa