Ricerca nel sito: Parola Esatta
Settembre 1999 / Lettere e Arti
  Se si ricerca un testo con apostrofi non settare 'Parola esatta'  
  Home Page
  Aprile 2011
  Marzo 2011
  Febbraio 2011
  Gennaio 2011
  Dicembre 2010
  Novembre 2010
  Ottobre 2010
  Settembre 2010
  Luglio-Agosto 2010
  Giugno 2010
  Maggio 2010
  Aprile 2010
  Marzo 2010
  Febbraio 2010
  Gennaio 2010
  Dicembre 2009
  Novembre 2009
  Ottobre 2009
  Settembre 2009
  Luglio-Agosto 2009
  Giugno 2009
  Maggio 2009
  Aprile 2009
  Marzo 2009
  Febbraio 2009
  Gennaio 2009
  Dicembre 2008
  Novembre 2008
  Ottobre 2008
  Settembre 2008
  Luglio-Agosto 2008
  Giugno 2008
  Maggio 2008
  Aprile 2008
  Marzo 2008
  Febbraio 2008
  Gennaio 2008
  Dicembre 2007
  Novembre 2007
  Ottobre 2007
  Settembre 2007
  Luglio-Agosto 2007
  Giugno 2007
  Maggio 2007
  Aprile 2007
  Marzo 2007
  Febbraio 2007
  Gennaio 2007
  Dicembre 2006
  Novembre 2006
  Ottobre 2006
  Settembre 2006
  Luglio-Agosto 2006
  Giugno 2006
  Maggio 2006
  Aprile 2006
  Marzo 2006
  Febbraio 2006
  Gennaio 2006
  Dicembre 2005
  Novembre 2005
  Ottobre 2005
  Settembre 2005
  Luglio-Agosto 2005
  Giugno 2005
  Maggio 2005
  Aprile 2005
  Marzo 2005
  Febbraio 2005
  Gennaio 2005
  Dicembre 2004
  Novembre 2004
  Ottobre 2004
  Settembre 2004
  Luglio-Agosto 2004
  Giugno 2004
  Maggio 2004
  Aprile 2004
  Marzo 2004
  Febbraio 2004
  Gennaio 2004
  Dicembre 2003
  Novembre 2003
  Ottobre 2003
  Settembre 2003
  Luglio-Agosto 2003
  Giugno 2003
  Maggio 2003
  Aprile 2003
  Marzo 2003
  Febbraio 2003
  Gennaio 2003
  Dicembre 2002
  Novembre 2002
  Ottobre 2002
  Settembre 2002
  Luglio-Agosto 2002
  Giugno 2002
  Maggio 2002
  Aprile 2002
  Marzo 2002
  Febbraio 2002
  Gennaio 2002
  Dicembre 2001
  Novembre 2001
  Ottobre 2001
  Settembre 2001
  Luglio-Agosto 2001
  Giugno 2001
  Maggio 2001
  Aprile 2001
  Marzo 2001
  Febbraio 2001
  Gennaio 2001
  Dicembre 2000
  Novembre 2000
  Ottobre 2000
  Settembre 2000
  Luglio-Agosto 2000
  Giugno 2000
  Maggio 2000
  Aprile 2000
  Marzo 2000
  Febbraio 2000
  Gennaio 2000
  Dicembre 1999
  Novembre 1999
  Ottobre 1999
  Settembre 1999
  Luglio-Agosto 1999
  Giugno 1999
  Maggio 1999
  Aprile 1999
  Marzo 1999
  Febbraio 1999
  Gennaio 1999
  Dicembre 1998
  Novembre 1998
  Ottobre 1998
  Settembre 1998
  Luglio-Agosto 1998
  Giugno 1998
  Maggio 1998
  Aprile 1998
  Marzo 1998
  Febbraio 1998
  Gennaio 1998
  Dicembre 1997
  Novembre 1997
  Settembre-Ottobre 1997
  Luglio-Agosto 1997
  Giugno 1997
  *

La grande casa tra l'VIII Army e la X Armée
Un libro di Paolo Emilio Comandini

E' stato presentato a Pesaro a Palazzo Montani Antaldi il libro di Paolo Emilio Comandini "La grande casa". I professori Brancati e Lisotti hanno dato un prestigioso contributo alla lettura di questi ricordi infantili e testimonianze dirette di un grande evento quale è stato la guerra. Brancati si è soffermato su una lettura storica in chiave locale degli avvenimenti che vanno dall'8 settembre 1943 al marzo 1945.

Il piccolo Emilio vive a sette anni la tragedia della guerra vicino alle Cesane di Urbino. Il 9 febbraio 1944 i Comandini vanno a Carpineto, vicino a Cesena, nella grande villa di famiglia. In questa grande tenuta agricola si riunisce, come in una saga, la famiglia patriarcale costituita da politici insigni e una stirpe di avvocati disseminati fra l'Umbria, le Marche e la Romagna, che lasceranno un vivo ricordo per equilibrio e professionalità a generazioni intere. Per il giovane Paolo Emilio, il ricordo acquista non solo un significato autobiografico, ma anche una testimonianza paragonabile a "Una casa del Corso" di Vittorio Palazzi, in cui si possono respirare le atmosfere della Pesaro che non c'è più.

Marguerite Yourcenar ha una bella definizione: "La memoria è un continuo movimento di sensazioni e sentimenti che si sovrappongono fra loro". In Comandini il flusso della memoria si frappone ad altre memorie, affettive, storiche, viste nell'ottica di un adolescente. Ma il libro si potrebbe leggere anche come un diario di avventure dettate da situazioni drammatiche. Il piccolo Paolo Emilio rivive le feste popolari, i riti della trebbiatura e della semina con uno sguardo sereno e curioso. Gli aneddoti sulle figure dei contadini ci fanno venire in mente le poesie agresti di Aldo Spallicci dove il dialetto acquista una funzione evocativa; e il ricordo della sala, dei letti, dell'incontro serale di tutta la famiglia intorno al fuoco per recitare il rosario, ci riporta alla memoria alle mirabili pagine di Ippolito Nievo.

Paolo Montanari


 
 
 
 
FattiNostri  
  Lotto
<
  Redazione
<
  Hanno collaborato a questo numero
<
  Come si collabora
<
  Dove si trova
<



PrimoPiano  
  Storie di extra-comunitari in città
<



Speciale  
  29 agosto 1944: la Liberazione di Pesaro
<



TuttoPesaro  
  Marcello Tusco: la voce del cinema
<
  Frammenti di una bell'estate
<



TuttoFano  
  Pubblicata una bella guida sulla Quadreria della Fondazione
<
  Carnivalday : raccolta di firme per salvare il Carnevale
<
  Questo libro non s'ha da fare
<
  A Piagge, arte sotto le stelle
<



Opinioni e Commenti  
  Hanno detto
<
  I cinofili immaginari: lettera di un cane al Sindaco
<
  La forza dell'arroganza
<
  Lettere
<
  Contropelo: Il Carlino e la 'Giustizia'
<



Salute   
  Elogio della nudità
<
  Gli sport aerobici
<
  Effetti allucinogeni degli psicofarmaci
<



Consumatori  
  Non ci sono solo i diritti
<
  Quando il conto è salato
<
  La bolletta del gas
<
  Il Caso: Il televisore ereditato
<
  Banche e Assicurazioni
<
  Una lettera dell'ACU
<
  Vendite
<
  Le regole della pubblicità
<



Lettere e Arti  
  Splendore nella cattedrale: la riscoperta dei mosaici
<
  La grande casa tra l'VIII Army e la X Armée
<
  A Urbania un convegno internazionale sui Della Rovere
<
  La magia della Medusa di Mengaroni
<
  Mamiani senza fissa dimora
<
  ROF e dintorni
<
  I Racconti di San Nicola
<
  Sculture naturali
<
  Cristianesimo e cultura
<
  Ricordato Zanella a Monticelli d'Ongina
<
  Quando una mostra di Vangi?
<
  Poesie
<



 
 
 
 

Lo Specchio della Città - periodico per la Provincia di Pesaro e Urbino - Redazione: tel. 0721/67511 - fax.0721/30668 - E-mail:info@lospecchiodellacitta.it

Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Informativa completa