Ricerca nel sito: Parola Esatta
Settembre 2000 / Lettere e Arti
  Se si ricerca un testo con apostrofi non settare 'Parola esatta'  
  Home Page
  Aprile 2011
  Marzo 2011
  Febbraio 2011
  Gennaio 2011
  Dicembre 2010
  Novembre 2010
  Ottobre 2010
  Settembre 2010
  Luglio-Agosto 2010
  Giugno 2010
  Maggio 2010
  Aprile 2010
  Marzo 2010
  Febbraio 2010
  Gennaio 2010
  Dicembre 2009
  Novembre 2009
  Ottobre 2009
  Settembre 2009
  Luglio-Agosto 2009
  Giugno 2009
  Maggio 2009
  Aprile 2009
  Marzo 2009
  Febbraio 2009
  Gennaio 2009
  Dicembre 2008
  Novembre 2008
  Ottobre 2008
  Settembre 2008
  Luglio-Agosto 2008
  Giugno 2008
  Maggio 2008
  Aprile 2008
  Marzo 2008
  Febbraio 2008
  Gennaio 2008
  Dicembre 2007
  Novembre 2007
  Ottobre 2007
  Settembre 2007
  Luglio-Agosto 2007
  Giugno 2007
  Maggio 2007
  Aprile 2007
  Marzo 2007
  Febbraio 2007
  Gennaio 2007
  Dicembre 2006
  Novembre 2006
  Ottobre 2006
  Settembre 2006
  Luglio-Agosto 2006
  Giugno 2006
  Maggio 2006
  Aprile 2006
  Marzo 2006
  Febbraio 2006
  Gennaio 2006
  Dicembre 2005
  Novembre 2005
  Ottobre 2005
  Settembre 2005
  Luglio-Agosto 2005
  Giugno 2005
  Maggio 2005
  Aprile 2005
  Marzo 2005
  Febbraio 2005
  Gennaio 2005
  Dicembre 2004
  Novembre 2004
  Ottobre 2004
  Settembre 2004
  Luglio-Agosto 2004
  Giugno 2004
  Maggio 2004
  Aprile 2004
  Marzo 2004
  Febbraio 2004
  Gennaio 2004
  Dicembre 2003
  Novembre 2003
  Ottobre 2003
  Settembre 2003
  Luglio-Agosto 2003
  Giugno 2003
  Maggio 2003
  Aprile 2003
  Marzo 2003
  Febbraio 2003
  Gennaio 2003
  Dicembre 2002
  Novembre 2002
  Ottobre 2002
  Settembre 2002
  Luglio-Agosto 2002
  Giugno 2002
  Maggio 2002
  Aprile 2002
  Marzo 2002
  Febbraio 2002
  Gennaio 2002
  Dicembre 2001
  Novembre 2001
  Ottobre 2001
  Settembre 2001
  Luglio-Agosto 2001
  Giugno 2001
  Maggio 2001
  Aprile 2001
  Marzo 2001
  Febbraio 2001
  Gennaio 2001
  Dicembre 2000
  Novembre 2000
  Ottobre 2000
  Settembre 2000
  Luglio-Agosto 2000
  Giugno 2000
  Maggio 2000
  Aprile 2000
  Marzo 2000
  Febbraio 2000
  Gennaio 2000
  Dicembre 1999
  Novembre 1999
  Ottobre 1999
  Settembre 1999
  Luglio-Agosto 1999
  Giugno 1999
  Maggio 1999
  Aprile 1999
  Marzo 1999
  Febbraio 1999
  Gennaio 1999
  Dicembre 1998
  Novembre 1998
  Ottobre 1998
  Settembre 1998
  Luglio-Agosto 1998
  Giugno 1998
  Maggio 1998
  Aprile 1998
  Marzo 1998
  Febbraio 1998
  Gennaio 1998
  Dicembre 1997
  Novembre 1997
  Settembre-Ottobre 1997
  Luglio-Agosto 1997
  Giugno 1997
  *

Le figure misteriose
di Nino Naponelli


Sabato, 5 agosto. Serata afosa con nubi nere nel cielo grigio. Alle ore 19,45 le mie amiche Frank-Kiss, madre e figlia, tornando da una conferenza sul "Tancredi", si fermano alla mia Bottega in Via Rossini e mi dicono: "Abbiamo visto tra il pubblico anche il tuo amico Naponelli".

"Allora – rispondo – se è in centro, verrà sicuramente a trovarmi...".

Aspetto fino alle 20, ma Nino non si vede. Torno a casa e alle 20,15 gli telefono: nessuno risponde. Gli squilli ripetuti cadono nel vuoto. "Forse – penso – sarà andato alla prima de "L'Assedio di Corinto"..."

Alle 21,30 bussano alla porta i miei vicini Liliana e Giovanni Delfino e mi annunciano, tempestivamente avvisati da Gabriella e Renato Bertini (per evitare di dirmelo al telefono), che Nino Naponelli è morto improvvisamente. Renato lo ha salutato alle 20, mentre entrava in casa; alle 20,15 quando gli ho telefonato, nessuno ha risposto: forse Nino ha sentito gli squilli, ma non ha avuto la forza di sollevare la cornetta... Ma la realtà ora, purtroppo, ci dice che Nino Naponelli non è più con noi con le sue risate e la sua simpatia, la sua ironia graffiante e dolce insieme.

Molto spesso, se non avevamo altri impegni, la domenica andavamo a mangiare insieme in qualche ristorante; e immancabilmente prima o dopo pranzo, passando a casa sua, voleva il mio parere sui suoi ultimi lavori, sulle idee, devo dire sempre originali, e sui vari toni di colore che aveva adoperato; e sempre gli chiedevo anche i titoli dei suoi quadri, perché erano e sono parte integrante dell'opera stessa. Ed era un divertimento parlare con lui anche quando raccontava episodi della sua vita passata e molto triste, immersa in una "miseria nera", come diceva lui; e anche lì trovava lo spunto per la battuta ironica, per lo sberleffo sarcastico! Era un piacere averlo come interlocutore: intelligente, acuto, spiritoso... e ora? Ora non resta che un grande vuoto.

Mi raccontava anche dei "bocconi amari" ingoiati quando ancora faceva ceramica: in alcune fabbriche, per trovare la scusa di un licenziamento, dicevano che "Non sapeva fare le testine!"; in altre che "Non sapevano cosa fargli fare". E io gli rispondevo: "Nino, guarda, la stessa frase, trent'anni fa l'ha detta – parlando di me – un regista: "Non so cosa fargli fare!..." E io invece, nella mia carriera di attore, ho interpretato veramente di tutto: dal bambino quattordicenne in una favola divertente a tantissimi Amorosi, Attor giovani e moltissimi Caratteri di ogni tipo, buoni e cattivi. Quel regista, ora defunto, si era proprio sbagliato; la stessa cosa è successa a te, Nino: "Non so cosa fargli fare!", frase detta da gente che non ha idee e non sa valutare le persone che ha intorno".

Questi nostri ricordi, ora, carissimo Nino non ce li possiamo più raccontare, come facevamo spesso di fronte ad un piatto fumante di tagliatelle allo scoglio o all'arrosto misto di pesce condito da tante nostre risate e da tante battute spiritose, a volte geniali, che rimarranno per sempre nella mia memoria. Fortunatamente, però, sarai vivo per sempre e per tutti con la tua pittura: con gli Autoritratti del '45, con la Zia Ines, con i tuoi panneggi così personali che nessuno potrà mai imitare, con le tue chiavi, gli ombrelli, le farfalle, le spille da balia o le forbici o le sedie che diventano nei tuoi quadri oggetti misteriosi, personaggi affascinanti, figure mitiche: Dalila, Saffo, Ganimede, poi Enigma, L'ombrello dei ricordi, La chiave del mistero e Il nodo della vita. E proprio il nodo della tua vita si è stretto troppo presto, troppo repentinamente intorno a te, in una calda sera d'agosto, con nuvoloni neri in cielo e l'acre odore di tuoni lontani. Addio Nino!

Claudio Sora


 
 
 
 
FattiNostri  
  Lotto
<
  Redazione
<
  Hanno collaborato a questo numero
<
  Come si collabora
<
  Dove si trova
<



PrimoPiano  
  Personaggi allo Specchio: Gianfranco Sabbatini
<



Speciale   
  5 Agosto 2000: Tebaldi day
<



TuttoPesaro  
  Vittorio Calcatelli: un uomo "contro"
<
  A Pesaro e dintorni: viabilità in tilt
<
  Le lettere di Bastian Contrario
<
  La Nave di Novilara
<
  Pandolfo Collenuccio e Rocca Costanza
<
  Ricordi giovanili: Via Mentana
<
  Il primo film sonoro una notte d'estate all'Arena "Adriatico"
<
  Ogg chi sbaja an pega pió
<
  Ciao Byron
<



TuttoFano  
  La criminalità a Fano: 2ª puntata
<
  La libreria San Paolo: una nuova opportunità d'incontro culturale
<
  El mercat
<



Opinioni e Commenti  
  Hanno detto
<
  Continua il dibattito sul boicottaggio della Nestlé
<
  Cristoforo Moscioni Negri: la lezione storica di un combattente
<
  La mappa della Linea Gotica
<
  Sfollati alla Casa di Rossini
<
  Lo stile di De Gasperi
<
  Fra il 25 Luglio e l'8 Settembre
<



Salute  
  La donna è il sesso forte
<
  Sta nel cromosoma 'y' il gene dell'infedeltà
<
  La neuropsichiatria infantile nella nostra provincia
<
  Ogni essere umano è unico e diverso
<
  Il vaginismo: odio per gli uomini?
<



Consumatori  
  La vita come gioco
<
  I nuovi servizi dell'Enel
<
  Il Caso: Il carrozziere furbo
<
  Banche e Assicurazioni
<
  Brevi
<



Lettere e Arti  
  Il dritto e il rovescio dell'arte contemporanea
<
  I 50 anni
della Bottega d'Arte Sora

<
  Le figure misteriose
di Nino Naponelli

<
  Mostre d'arte
<
  Teatro d'autore al Festival del GAD
<
  XXVII Incontro Internazionale Polifonico "Città di Fano"
<
  Jesus Christ Superstar
<
  La casa di riposo
<
  La ladra di pesci
<
  Movimenti musicali: Sogni e amori a Villa Giuglini
<
  Poesie
<
  Riflessioni astrologiche: L'oroscopo del Papa
<



 
 
 
 

Lo Specchio della Città - periodico per la Provincia di Pesaro e Urbino - Redazione: tel. 0721/67511 - fax.0721/30668 - E-mail:info@lospecchiodellacitta.it

Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Informativa completa