Ricerca nel sito: Parola Esatta
Settembre 2000 / Salute
  Se si ricerca un testo con apostrofi non settare 'Parola esatta'  
  Home Page
  Aprile 2011
  Marzo 2011
  Febbraio 2011
  Gennaio 2011
  Dicembre 2010
  Novembre 2010
  Ottobre 2010
  Settembre 2010
  Luglio-Agosto 2010
  Giugno 2010
  Maggio 2010
  Aprile 2010
  Marzo 2010
  Febbraio 2010
  Gennaio 2010
  Dicembre 2009
  Novembre 2009
  Ottobre 2009
  Settembre 2009
  Luglio-Agosto 2009
  Giugno 2009
  Maggio 2009
  Aprile 2009
  Marzo 2009
  Febbraio 2009
  Gennaio 2009
  Dicembre 2008
  Novembre 2008
  Ottobre 2008
  Settembre 2008
  Luglio-Agosto 2008
  Giugno 2008
  Maggio 2008
  Aprile 2008
  Marzo 2008
  Febbraio 2008
  Gennaio 2008
  Dicembre 2007
  Novembre 2007
  Ottobre 2007
  Settembre 2007
  Luglio-Agosto 2007
  Giugno 2007
  Maggio 2007
  Aprile 2007
  Marzo 2007
  Febbraio 2007
  Gennaio 2007
  Dicembre 2006
  Novembre 2006
  Ottobre 2006
  Settembre 2006
  Luglio-Agosto 2006
  Giugno 2006
  Maggio 2006
  Aprile 2006
  Marzo 2006
  Febbraio 2006
  Gennaio 2006
  Dicembre 2005
  Novembre 2005
  Ottobre 2005
  Settembre 2005
  Luglio-Agosto 2005
  Giugno 2005
  Maggio 2005
  Aprile 2005
  Marzo 2005
  Febbraio 2005
  Gennaio 2005
  Dicembre 2004
  Novembre 2004
  Ottobre 2004
  Settembre 2004
  Luglio-Agosto 2004
  Giugno 2004
  Maggio 2004
  Aprile 2004
  Marzo 2004
  Febbraio 2004
  Gennaio 2004
  Dicembre 2003
  Novembre 2003
  Ottobre 2003
  Settembre 2003
  Luglio-Agosto 2003
  Giugno 2003
  Maggio 2003
  Aprile 2003
  Marzo 2003
  Febbraio 2003
  Gennaio 2003
  Dicembre 2002
  Novembre 2002
  Ottobre 2002
  Settembre 2002
  Luglio-Agosto 2002
  Giugno 2002
  Maggio 2002
  Aprile 2002
  Marzo 2002
  Febbraio 2002
  Gennaio 2002
  Dicembre 2001
  Novembre 2001
  Ottobre 2001
  Settembre 2001
  Luglio-Agosto 2001
  Giugno 2001
  Maggio 2001
  Aprile 2001
  Marzo 2001
  Febbraio 2001
  Gennaio 2001
  Dicembre 2000
  Novembre 2000
  Ottobre 2000
  Settembre 2000
  Luglio-Agosto 2000
  Giugno 2000
  Maggio 2000
  Aprile 2000
  Marzo 2000
  Febbraio 2000
  Gennaio 2000
  Dicembre 1999
  Novembre 1999
  Ottobre 1999
  Settembre 1999
  Luglio-Agosto 1999
  Giugno 1999
  Maggio 1999
  Aprile 1999
  Marzo 1999
  Febbraio 1999
  Gennaio 1999
  Dicembre 1998
  Novembre 1998
  Ottobre 1998
  Settembre 1998
  Luglio-Agosto 1998
  Giugno 1998
  Maggio 1998
  Aprile 1998
  Marzo 1998
  Febbraio 1998
  Gennaio 1998
  Dicembre 1997
  Novembre 1997
  Settembre-Ottobre 1997
  Luglio-Agosto 1997
  Giugno 1997
  *

Ogni essere umano è unico e diverso

L'ecologia umana oltre ad essere una visione complessa dei comportamenti, è soprattutto una pratica di vita, una modalità di relazione con le manifestazioni umane, le più varie e disparate, gradite e non. A noi interessa questa teoria per gli aspetti più direttamente connessi con la questione psichiatrica, trattata peraltro da vari pensatori italiani e stranieri. Il pensiero fondante si basa sull'assunto che ogni essere umano è unico e diverso, e ancor più diventa unico e diverso con la sua libera azione sull'ambiente e dell'ambiente su di lui.

Ciò impone di ristrutturare il nostro atteggiamento verso l'individuo così come si manifesta, partendo dalla convinzione che ogni creatura è irripetibile e perciò va salvaguardata come un "germe" prezioso per la ricchezza della specie. Al contrario, a livello planetario, la pressione dei sistemi sociali e politici, soprattutto su quelli più deboli economicamente, tende a schiacciare gli elementi di singolarità per la produzione di individui asserviti e replicanti. La stessa pressione viene esercitata sul comportamento e sulla coscienza del soggetto per creare tra tutte le innumerevoli voci quella più omologabile e più allineabile. L'economia umana tende, invece, a garantire ed accrescere i valori individuali della specie.

La specie umana è più umana se i suoi individui sono più liberi e quindi più felici. E' meno umana se sono meno liberi e quindi meno felici. L‘individuo senza libertà è un essere schiavizzato e disumanizzato. Le relazioni all'interno di ogni gruppo, dalla famiglia alla nazione, trova il suo significato ecoantropologico se i rapporti sono regolati allo sviluppo di tutti i componenti, anche di quell'ultimo che ancora non fosse libero. Proprio quest'ultimo rappresenta la sfida e il ribaltamento di tante visioni politiche che devono comprendere e tutelare le singolarità all'interno di ogni organizzazione. Anche nel caso di "tutti contro uno", quell'uno costituisce la distanza tra democrazia e dispotismo. La democrazia è tanto più piena quanto maggiore è l'individualità compresa. In questa ottica l'ecologia umana mantiene le diversità e supera, almeno concettualmente, il problema dell'handicap considerato come spettacolo unico nelle sue multiformi manifestazioni.

Questo in estrema sintesi il pensiero dell'ecoantropologia, così come noi già lo avevamo intuito, ma come invece, analiticamente, è stato descritto da diversi autori. Indipendentemente dal significato portante e dalla veridicità di certi assunti, la lettura dei testi sull'argomento stampati da case editrici minori e scovati a fatica sotto le scintillanti vetrine delle pubblicazioni librarie più in voga, ci ha tenuto compagnia in questa prima estate del Terzo Millennio.

Diana De Caneva

L'11 luglio si è riunita la Commissione giudicatrice relativa alla 2ª edizione del bando di Concorso "Patrizia Salambrini" sul tema "Gli psicofarmaci quali fattori di invecchiamento precoce nella persona con disabilità mentale". La Commissione, formata dal Presidente dell'Ordine dei Medici, dal Presidente dell'Ordine dei Farmacisti, dal Primario di Psichiatria e da due membri dell'Anffas ha premiato con la somma di 5 milioni il lavoro delle dottoresse Elisabetta Paglialunga e Ilaria Tommasini. La premiazione si terrà a Pesaro, il 17 settembre alle ore 10, presso la I Circoscrizione in Piazza Europa.


 
 
 
 
FattiNostri  
  Lotto
<
  Redazione
<
  Hanno collaborato a questo numero
<
  Come si collabora
<
  Dove si trova
<



PrimoPiano  
  Personaggi allo Specchio: Gianfranco Sabbatini
<



Speciale   
  5 Agosto 2000: Tebaldi day
<



TuttoPesaro  
  Vittorio Calcatelli: un uomo "contro"
<
  A Pesaro e dintorni: viabilità in tilt
<
  Le lettere di Bastian Contrario
<
  La Nave di Novilara
<
  Pandolfo Collenuccio e Rocca Costanza
<
  Ricordi giovanili: Via Mentana
<
  Il primo film sonoro una notte d'estate all'Arena "Adriatico"
<
  Ogg chi sbaja an pega pió
<
  Ciao Byron
<



TuttoFano  
  La criminalità a Fano: 2ª puntata
<
  La libreria San Paolo: una nuova opportunità d'incontro culturale
<
  El mercat
<



Opinioni e Commenti  
  Hanno detto
<
  Continua il dibattito sul boicottaggio della Nestlé
<
  Cristoforo Moscioni Negri: la lezione storica di un combattente
<
  La mappa della Linea Gotica
<
  Sfollati alla Casa di Rossini
<
  Lo stile di De Gasperi
<
  Fra il 25 Luglio e l'8 Settembre
<



Salute  
  La donna è il sesso forte
<
  Sta nel cromosoma 'y' il gene dell'infedeltà
<
  La neuropsichiatria infantile nella nostra provincia
<
  Ogni essere umano è unico e diverso
<
  Il vaginismo: odio per gli uomini?
<



Consumatori  
  La vita come gioco
<
  I nuovi servizi dell'Enel
<
  Il Caso: Il carrozziere furbo
<
  Banche e Assicurazioni
<
  Brevi
<



Lettere e Arti  
  Il dritto e il rovescio dell'arte contemporanea
<
  I 50 anni
della Bottega d'Arte Sora

<
  Le figure misteriose
di Nino Naponelli

<
  Mostre d'arte
<
  Teatro d'autore al Festival del GAD
<
  XXVII Incontro Internazionale Polifonico "Città di Fano"
<
  Jesus Christ Superstar
<
  La casa di riposo
<
  La ladra di pesci
<
  Movimenti musicali: Sogni e amori a Villa Giuglini
<
  Poesie
<
  Riflessioni astrologiche: L'oroscopo del Papa
<



 
 
 
 

Lo Specchio della Città - periodico per la Provincia di Pesaro e Urbino - Redazione: tel. 0721/67511 - fax.0721/30668 - E-mail:info@lospecchiodellacitta.it

Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Informativa completa