Home Page
  Aprile 2011
  Marzo 2011
  Febbraio 2011
  Gennaio 2011
  Dicembre 2010
  Novembre 2010
  Ottobre 2010
  Settembre 2010
  Luglio-Agosto 2010
  Giugno 2010
  Maggio 2010
  Aprile 2010
  Marzo 2010
  Febbraio 2010
  Gennaio 2010
  Dicembre 2009
  Novembre 2009
  Ottobre 2009
  Settembre 2009
  Luglio-Agosto 2009
  Giugno 2009
  Maggio 2009
  Aprile 2009
  Marzo 2009
  Febbraio 2009
  Gennaio 2009
  Dicembre 2008
  Novembre 2008
  Ottobre 2008
  Settembre 2008
  Luglio-Agosto 2008
  Giugno 2008
  Maggio 2008
  Aprile 2008
  Marzo 2008
  Febbraio 2008
  Gennaio 2008
  Dicembre 2007
  Novembre 2007
  Ottobre 2007
  Settembre 2007
  Luglio-Agosto 2007
  Giugno 2007
  Maggio 2007
  Aprile 2007
  Marzo 2007
  Febbraio 2007
  Gennaio 2007
  Dicembre 2006
  Novembre 2006
  Ottobre 2006
  Settembre 2006
  Luglio-Agosto 2006
  Giugno 2006
  Maggio 2006
  Aprile 2006
  Marzo 2006
  Febbraio 2006
  Gennaio 2006
  Dicembre 2005
  Novembre 2005
  Ottobre 2005
  Settembre 2005
  Luglio-Agosto 2005
  Giugno 2005
  Maggio 2005
  Aprile 2005
  Marzo 2005
  Febbraio 2005
  Gennaio 2005
  Dicembre 2004
  Novembre 2004
  Ottobre 2004
  Settembre 2004
  Luglio-Agosto 2004
  Giugno 2004
  Maggio 2004
  Aprile 2004
  Marzo 2004
  Febbraio 2004
  Gennaio 2004
  Dicembre 2003
  Novembre 2003
  Ottobre 2003
  Settembre 2003
  Luglio-Agosto 2003
  Giugno 2003
  Maggio 2003
  Aprile 2003
  Marzo 2003
  Febbraio 2003
  Gennaio 2003
  Dicembre 2002
  Novembre 2002
  Ottobre 2002
  Settembre 2002
  Luglio-Agosto 2002
  Giugno 2002
  Maggio 2002
  Aprile 2002
  Marzo 2002
  Febbraio 2002
  Gennaio 2002
  Dicembre 2001
  Novembre 2001
  Ottobre 2001
  Settembre 2001
  Luglio-Agosto 2001
  Giugno 2001
  Maggio 2001
  Aprile 2001
  Marzo 2001
  Febbraio 2001
  Gennaio 2001
  Dicembre 2000
  Novembre 2000
  Ottobre 2000
  Settembre 2000
  Luglio-Agosto 2000
  Giugno 2000
  Maggio 2000
  Aprile 2000
  Marzo 2000
  Febbraio 2000
  Gennaio 2000
  Dicembre 1999
  Novembre 1999
  Ottobre 1999
  Settembre 1999
  Luglio-Agosto 1999
  Giugno 1999
  Maggio 1999
  Aprile 1999
  Marzo 1999
  Febbraio 1999
  Gennaio 1999
  Dicembre 1998
  Novembre 1998
  Ottobre 1998
  Settembre 1998
  Luglio-Agosto 1998
  Giugno 1998
  Maggio 1998
  Aprile 1998
  Marzo 1998
  Febbraio 1998
  Gennaio 1998
  Dicembre 1997
  Novembre 1997
  Settembre-Ottobre 1997
  Luglio-Agosto 1997
  Giugno 1997
  *

Israele si merita
gli uomini-bomba

Bastano cinque parole, ripetute continuamente dai telegiornali, per farmi capire da che parte stare.

  • campi profughi

  • territori occupati

  • insediamenti

Pesaresi, provate a immaginare che nel 1950 nelle Marche arrivino un milione di polacchi; anzi no, un milione di curdi (dato che loro una patria non l'hanno ancora) e che noi marchigiani dobbiamo scappare in Umbria e vivere nei campi profughi. Poi nel 1967 con una nuova guerra occupano tutte le città umbre, tutti i campi profughi.

Torniamo in Palestina. Su queste terre occupate arriva ancora gente ebraica, cacciando nei campi profughi gente palestinese. In più occasioni l'ONU ha decretato il ritiro dalle terre occupate. Ma questo lo debbono rispettare solo l'Iraq, la Libia, la Jugoslavia; ma non gli USA, ex amici di Bin Laden, e tutti gli amici degli USA.

Sharon, il macellaio di Sabra e Chatila, avrebbe dovuto essere in carcere prima di Milosevic: ma gli amici dei potenti non hanno mai giustizia, anzi fanno carriera provocando i più deboli. Ebrei, avete votato il macellaio Sharon, ora anche a voi tocca assaporare, come agli USA, cosa significa morire grazie al vostro Sharon. Tenetevi gli uomini-bomba. Dopo gli accordi di Oslo questi maledetti da Dio hanno continuato a costruire villaggi e città nei territori palestinesi. Nessuno ricorda mai che la destra ebraica è anche quella che ha ucciso il Primo Ministro Rabin per interrompere il processo di pace. Il macellaio Sharon dice che lo si deve fare lavorare per portare a termine la sua missione. Neppure i nazisti compivano atti così crudeli di ritorsione, di rappresaglia; basta vedere le immagini, quelle poche che ci fanno vedere, per capire che immenso deserto e quanti uomini-bomba hanno creato. Un altro macellaio tempo fa si aggirava per l'Europa: parlava di soluzione finale. Anche Sharon e compagni devono passare per una "Norimberga"; ma siccome io sono contro la pena di morte, alla fine devono essere associati al carcere di Milosevic, là in Olanda.

No, caro Bertinotti, io non sono "ebreo". Hai voglia a urlare dal Congresso. Lo ero quando essi subivano, ma ora sono solo "palestinese" e nulla più, sono e sarò sempre dalla parte dei più deboli. Il più debole si difende come può. Palestinesi, coraggio, continuate così, sarete vincenti. E' meglio morire avanzando che morire indietreggiando. Continuate a colpire al cuore; dalla vostra parte sta la ragione. Voi siete Brescia la Leonessa, voi siete le Cinque Giornate di Milano, voi siete l'Insurrezione di Napoli contro i tedeschi. No, caro Bertinotti, io non sono né cattolico, né cristiano. Sono non credente, ma anche un cattolico dell'Irlanda del Nord, maltrattato dalla ricca maggioranza protestante.

No, gente dell'Ulivo, della Quercia, della Margherita, della sinistra, voi avete governato l'Europa in quasi tutti i Paesi negli ultimi 10-15 anni. Non avete fatto nulla, vi siete accodati, anzi avete favorito qualche volta per primi la politica espansionistica americana (vedi Blair). Perché non bombardate Israele, come avete fatto in Jugoslavia? Anche l'UCK era una organizzazione terroristica equipaggiata dagli USA e Bin Laden. Perché, signori della sinistra europea, non proponete il blocco commerciale agli ebrei come avete fatto per l'Iraq, la Jugoslavia, la Libia? Perché, invece di stare al servizio degli USA, non dite forte che è una vergogna fare l'embargo a Cuba da quarant'anni perché non è un Paese democratico? Sì, perché sono democratici l'Arabia Saudita, i Paesi del Golfo Persico, il Pakistan, la Turchia. Hai voglia a fare il girotondo: girate nel verso sbagliato. Per adesso in Europa vi mandano a casa (vedi Austria, Spagna, Portogallo, Danimarca, Italia), ma non finisce qui. Blair è più a destra di Bush. Se questo che dico non è vero, provate a smentirlo. I fatti di questi giorni in Venezuela mi danno ragione. Non una parola dell'Europa, non una parola della cosiddetta sinistra che si nasconde sotto gli ulivi contro gli Usa, lunga mano rapace.

Giovanni Del Monte


 
 
 
 
FattiNostri  
  Speciale 5 anni
<
  Lotto
<
  Redazione
<
  Hanno collaborato a questo numero
<
  Profilo degli autori di questo numero
<
  Come si collabora
<
  Dove si trova
<



PrimoPiano  
  Personaggi allo Specchio:
Alfredo Chiappori

<



TuttoPesaro  
  San Giovanni:
una biblioteca
per le famiglie

<
  Franco Bucci:
l'arte come diritto

<
  I Premi del Circolo
della Stampa 2002

<
  Par San Gvan
<
  Un amabile
torneo amatoriale

<
  Addio maestra De Cecco
<



TuttoFano  
  Fano el pòrt i sapór del mâr
<
  Personaggi fanesi
visti da 'Marius':
Paolo Del Bianco

<
  Studenti 'fuori classe'
<



Opinioni e Commenti  
  Israele si merita
gli uomini-bomba

<
  Il manager dell'amore
<
  Il lungo lamento
delle voragini carsiche

<
  Hanno detto
<
  Primavera senza rondini?
<
  Pensieri in libertà
<



Salute  
  I rischi mortali dei fumatori
<



Salute e Società  
  Il doping dei ciclisti
<
  L'omosessualità
è una malattia?

<



Società  
  Stampa e pubblicità
<
  Inaugurato in Giappone
il Museo Vangi

<
  Nuovi scrittori
<
  Un racconto
porno-soft
di Marcello Mamini

<



Consumatori  
  Un treno merci
verso il nulla

<
  Alimentazione biologica: chi controlla i controllori?
<
  Il Caso: Il conto
del meccanico

<
  Banche e Assicurazioni
<
  Buoni consigli
<
  I falsi miti della pubblicità
<



TuttoSport  
  Rievocata a Tavullia l'epopea della Benelli
<
  I protagonisti storici
della Vis Pesaro:
Pavinato e La Volpicella

<



Speciale 5 anni  
  Un concorso per i lettori:
lo specchio allo specchio

<
  La scommessa
<
  Se 5 anni vi sembran pochi...
<
  I messaggi augurali
<
  I numeri
<
  Tutti i nostri redattori
<
  Personaggi allo Specchio
<



 
 
 
 

Lo Specchio della Città - periodico per la Provincia di Pesaro e Urbino - Redazione: tel. 0721/67511 - fax.0721/30668 - E-mail:info@lospecchiodellacitta.it

Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Informativa completa