Home Page
  Aprile 2011
  Marzo 2011
  Febbraio 2011
  Gennaio 2011
  Dicembre 2010
  Novembre 2010
  Ottobre 2010
  Settembre 2010
  Luglio-Agosto 2010
  Giugno 2010
  Maggio 2010
  Aprile 2010
  Marzo 2010
  Febbraio 2010
  Gennaio 2010
  Dicembre 2009
  Novembre 2009
  Ottobre 2009
  Settembre 2009
  Luglio-Agosto 2009
  Giugno 2009
  Maggio 2009
  Aprile 2009
  Marzo 2009
  Febbraio 2009
  Gennaio 2009
  Dicembre 2008
  Novembre 2008
  Ottobre 2008
  Settembre 2008
  Luglio-Agosto 2008
  Giugno 2008
  Maggio 2008
  Aprile 2008
  Marzo 2008
  Febbraio 2008
  Gennaio 2008
  Dicembre 2007
  Novembre 2007
  Ottobre 2007
  Settembre 2007
  Luglio-Agosto 2007
  Giugno 2007
  Maggio 2007
  Aprile 2007
  Marzo 2007
  Febbraio 2007
  Gennaio 2007
  Dicembre 2006
  Novembre 2006
  Ottobre 2006
  Settembre 2006
  Luglio-Agosto 2006
  Giugno 2006
  Maggio 2006
  Aprile 2006
  Marzo 2006
  Febbraio 2006
  Gennaio 2006
  Dicembre 2005
  Novembre 2005
  Ottobre 2005
  Settembre 2005
  Luglio-Agosto 2005
  Giugno 2005
  Maggio 2005
  Aprile 2005
  Marzo 2005
  Febbraio 2005
  Gennaio 2005
  Dicembre 2004
  Novembre 2004
  Ottobre 2004
  Settembre 2004
  Luglio-Agosto 2004
  Giugno 2004
  Maggio 2004
  Aprile 2004
  Marzo 2004
  Febbraio 2004
  Gennaio 2004
  Dicembre 2003
  Novembre 2003
  Ottobre 2003
  Settembre 2003
  Luglio-Agosto 2003
  Giugno 2003
  Maggio 2003
  Aprile 2003
  Marzo 2003
  Febbraio 2003
  Gennaio 2003
  Dicembre 2002
  Novembre 2002
  Ottobre 2002
  Settembre 2002
  Luglio-Agosto 2002
  Giugno 2002
  Maggio 2002
  Aprile 2002
  Marzo 2002
  Febbraio 2002
  Gennaio 2002
  Dicembre 2001
  Novembre 2001
  Ottobre 2001
  Settembre 2001
  Luglio-Agosto 2001
  Giugno 2001
  Maggio 2001
  Aprile 2001
  Marzo 2001
  Febbraio 2001
  Gennaio 2001
  Dicembre 2000
  Novembre 2000
  Ottobre 2000
  Settembre 2000
  Luglio-Agosto 2000
  Giugno 2000
  Maggio 2000
  Aprile 2000
  Marzo 2000
  Febbraio 2000
  Gennaio 2000
  Dicembre 1999
  Novembre 1999
  Ottobre 1999
  Settembre 1999
  Luglio-Agosto 1999
  Giugno 1999
  Maggio 1999
  Aprile 1999
  Marzo 1999
  Febbraio 1999
  Gennaio 1999
  Dicembre 1998
  Novembre 1998
  Ottobre 1998
  Settembre 1998
  Luglio-Agosto 1998
  Giugno 1998
  Maggio 1998
  Aprile 1998
  Marzo 1998
  Febbraio 1998
  Gennaio 1998
  Dicembre 1997
  Novembre 1997
  Settembre-Ottobre 1997
  Luglio-Agosto 1997
  Giugno 1997
  *

L'origine del 'Prelato'
Note fra storia e costume
La Via Castracane nel centro storico di Fano unisce la Via Mura Malatestiane alle Vie Nolfi e San Francesco d'Assisi. Qui è situato l'antico e imponente Palazzo Castracane degli Antelminelli, tuttora appartenente alla nobile famiglia che, originaria di Lucca, venne a Fano nel 1492. Un membro della famiglia, Monsignor Francesco Castruccio Castracane degli Antelminelli (Lucca 1753-Fano 1822), dopo aver rinunciato all'importante carica ecclesiastica di vice governatore e delegato apostolico dello Stato Pontificio in Ferrara, fece ritorno a Fano e sulla collina più vicina al Monastero Benedettino dei Camaldolesi di Monte Giove, nella località denominata San Gerolamo, fece costruire a sue spese due grandi ville e una chiesa: qui fondò una Delegazione Commenda dell'Ordine Militare Ospitaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta (SMOM). La chiesa della Delegazione Commenda fu dedicata ai santi Agostino e Norberto: il giorno 8 settembre di ogni anno veniva festeggiata, con particolare solennità, la ricorrenza della vittoria riportata nello stesso giorno del 1565 dai Cavalieri di Malta sui turchi che abbandonarono, dopo molti mesi, l'assedio dell'isola mediterranea.
Dopo la morte di Monsignor Francesco Castruccio Castracane degli Antelminelli (1822) l'erede successore della Commenda dell'Ordine di Malta cedette, mediante permuta, al seminario vescovile della Diocesi di Fano, le ville e la chiesa. Poiché il monsignore aveva il titolo ecclesiastico di “Prelato”, alla sua morte questo titolo onorifico non indicò più la sua qualifica personale, ma la località; tanto quel personaggio aveva colpito la fantasia degli abitanti della zona e del circondario che da allora è conosciuta e detta popolarmente “il Prelato” e così ancora viene indicata impropriamente nei numeri civici delle abitazioni. Fino a pochi decenni or sono, quando ancora “il Prelato” era popolato di contadini, il giorno 8 settembre i fanesi, specie quelli di dentro le mura, raggiungevano a piedi o in bicicletta la “villa del prelato” per i festeggiamenti in onore della natività della Madonna, continuando così la tradizione iniziata per tutt'altri motivi dal “Prelato” Francesco Castruccio Castracane degli Antelminelli.
Per lunghi anni la località Prelato fu meta di devozione ma anche di merende e passeggiate, come tuttora avviene per altre feste popolari fanesi quali la festa del martedì di Pasqua alla Madonna del Ponte Metauro, la festa della prima domenica di maggio alla Madonna della Colonna e delle ormai poche feste religiose popolari che fanno parte della “fanesitudine”.

Alessandro Federici


 
 
 
 
Fattinostri  
  Hanno detto
<
  Lotto
<
  Dove si trova
<
  Come si collabora
<



PrimoPiano  
  Personaggi allo Specchio:
Antonio Glauco Casanova

<



TuttoPesaro  
  Questura o Prefettura nell'ex Riformatorio
<
  Riscoprire il crocefisso
<
  Controvento
<
  Aspes Multiservizi al Rossini Center
<
  La raccolta del frascame
<
  Targa premio al Gruppo ANMI
<
  Pellegrinaggi diocesani
<



TuttoFano  
  L'origine del 'Prelato'
<
  Fano Cenerentola?
<
  'Io Ricamo la Mia Città'
<
  Obiettivo Verde
<
  Denunc dj reddit
<



Opinioni e Commenti  
  Così mettete a rischio i nostri posti di lavoro
<
  Cozze e ideologie
<
  In letargo sul motorino
<
  Continua il dialogo di Alien con i lettori
<



Speciale  
  Tutti i deputati e i senatori
della nostra provincia
(1948-2001)

<
  Buon compleanno a tutti!
<



Salute  
  L'anoressia: Morire di fame
o fame d'amore?

<
  Ognuno di noi può salvare dodici vite umane ogni anno donando sangue
<
  La vita s'allunga ma la vecchiaia s'accorcia
<
  Se incontri un anziano
<



Consumatori  
  La società del piacere
<
  Perché leggere le etichette
<
  Il Caso: Tassato e mazziato
<
  Banche e Assicurazioni
<
  Multiproprietà
<



Lettere e Arti  
  La Mostra Internazionale del Nuovo Cinema
<
  Odio la musica 'usa e getta'
<
  Segnalazioni editoriali
<
  Il 'Ricordo breve'
<
  Una febbre maligna a Pesaro nel 1603
<
  La mezzaluna di Nobili
<
  'Spazzacamin' a Mosca
<
  Ritorno alla città
<



 
 
 
 

Lo Specchio della Città - periodico per la Provincia di Pesaro e Urbino - Redazione: tel. 0721/67511 - fax.0721/30668 - E-mail:info@lospecchiodellacitta.it

Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Informativa completa